Referendum: un po’ di chiarezza

referendum-610x350

Miei cari,

oggi volevo utilizzare questo mio spazio per parlare di un argomento di attualità, come ahimè non faccio da un po’ di tempo. Naturalmente parlo del Referendum Costituzionale del prossimo 4 dicembre, che oramai monopolizza i quotidiani, i talk in tv e anche i social network come ci siamo ampiamente accorti. La carne a cuocere a riguardo è molta, infatti il referendum interessa la soppressione del Cnel, il superamento del bicameralismo paritario, la riduzione del numero dei parlamentari, il contenimento dei costi del funzionamento delle istituzioni e la riforma del Titolo V della parte II della Costituzione. Gli approfondimenti a riguardo non mancano dentro e fuori dal web – e vi consiglio di dare un’occhiata prima di andare a votare! – ed io nel mio piccolo vorrei affrontare seppur in breve la riforma del Titolo V, che seguo oramai dai tempi dell’università, prima per motivi di studio e poi per ragioni lavorative.

Il Titolo V è inerente al rapporto tra Stato e Regioni; nel 2001, ne fu approvata una riforma, in base alla quale le Regioni assumevano un maggior potere legislativo rispetto anche ad argomenti di interesse nazionale, come i trasporti, l’energia e la scuola. Purtroppo, però, questo ha portato all’incrociarsi delle competenze esclusive delle Regioni con quelle concorrenti con lo Stato, che ha portato a numerosi contenziosi portati poi dinnanzi alla Corte Costituzionale. Molte sono le Regioni che hanno affrontato difficoltà soprattutto economiche, sfociate poi in numerose inchieste sulle spese eccessive da esse sostenute.

Con l’approvazione del referendum, tornerebbero ad essere competenza esclusiva dello stato i già citati trasporti, l’energia e l’istruzione e scomparirebbero le competenze concorrenti e così l’empasse ad esse collegate, che darebbero maggior respiro alla Corte Costituzionale. L’intento è insomma quello di riequilibrare il rapporto tra Stato-Regioni, rendendo più chiara la relazione tra centro e autonomie nonché le rispettive competenze. Certo, fondamentale sarà il lavoro della classe dirigente per rendere funzionale dal punto di vista pratico quest’innovazione ma di certo, il risultato del referendum sarà decisivo.

Posted in Giornalismi&giornalai, Lavoro | Tagged , , , , , , , | 3 Comments

Il ritorno di “Gilmore Girls”

rory

No spoiler, no anticipazioni, niente di niente insomma, solo un breve foto-post per chiedervi se lo state guardando e vi sta piacendo o se avete intenzione di vederlo!

Fatemi sapere!

Posted in Bimbominkiate, Carolina Invernizio, Me, Rock'n'roll | Tagged , , , , , , | 9 Comments

Fall make up look for dark eyes

20161123_125812_resized

Oggi versione Magi English!

Miei cari,

questo è un post molto girlie per mostrarvi la mia proposta per un make up autunnale (ma anche invernale) facile e veloce. Anche se è pensato per chi come me ha gli occhi molto scuri, secondo me in effetti sta bene un po’ a tutte in quanto i colori utilizzati sono abbastanza neutri tranne uno, che volendo si può eliminare se avete la carnagione un po’ olivastra perché essendo un borgogna non è molto donante.

occhi

close up occhi

Prodotti viso:

  • Clinique Chubby in the nude Foundation stick colore Intense Ivory
  • Correttore: Nascondino Double Concealer di Neve cosmetics nella colorazione Medium e Nascondino classico nella colorazione fair utilizzato come illuminante
  • Un velo di amido di riso come cipria
  • Perle di Luce Bottega Verde utilizzate come blush
  • Contourmania di Neve Cosmetics come illuminante nell’arcata sopracciliare

Prodotti occhi:

  • Palette W7 In the City (Troy su tutta la palpebra, touch sulla parte finale e nella piega, e Andrea sotto la rima inferiore)
  • Ombretto in cialda UFO di Neve Cosmetics nella piega dell’occhio
  • Pure color Intense Kajal Estee Lauder 01 Blackened Black di Estee Lauder
  • Matita avorio di Neve cosmetics nella rima inferiore
  • Kiko Precision Eyebrow pencil 03
  • Mascara Push Up Drama Maybelline
  • Ombretto in stick Moon Shadow Kiko 01 vicino al dotto lacrimale a mo’ di illuminante

Prodotti Labbra:

  • Chanel Rouge Allure Velvet in Rouge Audace

Vi piace questo make up? Avete curiosità su qualche prodotto? Fatemi sapere!

Posted in Uncategorized | Tagged , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | 2 Comments

Quote of the day #12

3168ekeyzal

Miei cari,

la frase del giorno di oggi, tratta da “Il piccolo principe” di Saint-Exupery è per me molto cara ed ha un gran significato, motivo per cui ho deciso di condividerla qui oggi. Mi è sempre piaciuto questo racconto ma sono sincera, non avevo mai riflettuto su questa frase. Poi, per il compleanno di DB, il mio caro Pier la ha utilizzata come dedica per il regalo che le ha fatto e così, leggendola, mi è rimasta immediatamente impressa. E’ proprio vero: tutti siamo stati dei bambini ma spesso tendiamo a dimenticarcene, perché tendiamo a dimenticare il nostro passato, specie se è stato doloroso o se, per un motivo o l’altro, non è stato un periodo felice. Ed invece io penso che dobbiamo sempre ricordare chi eravamo, da dove siamo partiti, perché anche il più alto dei palazzi crollerebbe senza le sue fondamenta ed il nostro passato equivale alle nostre fondamenta. Perciò, poco importa dove DB vada, dove io andrò, dove voi andrete, l’importante è che rimaniamo sempre fedeli a noi stessi, ricordando sempre da dove siamo partiti.

Posted in Carolina Invernizio, Me, Rock'n'roll | Tagged , , , , , | 3 Comments

Buon compleanno Galatine!

14202702_698960523594942_5331398993896036803_n

Miei cari,

è un po’ che non vi parlo di cose mangerecce (che come sapete, sono tra le mie più grandi passioni) e per questo motivo, colgo l’occasione per raccontarvi un po’ di un compleanno molto speciale. Quest’anno, infatti, festeggia i suoi 60 anni Galatine, il mitico marchio del gruppo Cloetta nato appunto nel 1956. Se come me siete amanti delle caramelle, avrete già capito di cosa sto parlando, anche se oltre a queste produce anche l’oramai famosa Tavoletta al latte, sia con pezzi di cioccolato che con Latte e Fragola. Anche se sessant’anni sono parecchi, Galatine è sempre un marchio al passo coi tempi, apprezzato da grandi e piccini. Dato l’importante compleanno, il marchio vuole celebrare degnamente la ricorrenza, così ha lanciato l’esclusiva limited edition della mitica referenza “Latte”, tutta dedicata ai consumatori più affezionati ed ha dato vita anche ad un particolare contest online “60 anni con Galatine”, conclusosi lo scorso ottobre.

Come accade per molti, anche per me Galatine è uno di quei marchi che è entrato nel mio immaginario da quando ero piccola. La prima volta che le ho assaggiate avevo circa sei anni ed avevo accompagnato la mia prozia a fare la spesa in un piccolo alimentari vicino casa sua e lei, per ricompensa, mi regalò un mucchietto di caramelle, che all’epoca costavano poche lire. Da quel giorno non le ho più lasciate, anche perché i prodotti Galatine sono tutti preparati con ingredienti buoni e naturali, che non è poco, come l’80% di latte, il miele e lo yogurt.

Se volete scoprire dettagli e curiosità in più sul brand, potete connettervi a questo link dove troverete tantissimi aneddoti sulla storia di Galatine dal 1956 ad oggi, ben posizionati su una timeline interattiva e si potranno anche leggere i ricordi relativi al marchio di chi ha partecipato al contest, tra messaggi, testi e fotografie. Potete poi anche dare un’occhio alla pagina facebook di Galatine, dove ci sono tantissimi contenuti speciali.

Buzzoole

Posted in Carolina Invernizio, Me, Scoop! | Tagged , , , , | 9 Comments

Primi compleanni

compleanno

Auguri pulcino mio!

Miei cari,

perdonate l’assenza ma sono stati giorni piuttosto impegnativi, anche perché è stato il primo compleanno della mia DB. Volevo quindi condividere con voi una foto della piccola festa che le abbiamo organizzato (più il papà che io ma giuro che ho cercato di fornire supporto morale).

Vi rendete conto? E’ passato già un anno!

Posted in Carolina Invernizio, Fotografie, Me, Rock'n'roll | Tagged , , , , | 17 Comments

Storie scritte nel Dna

land

Miei cari,

oggi mi è capitato di vedere su youtube due spot pubblicitari del nuovo Suv di Land Rover, il Discovery Sport e siccome mi piacciono le macchine e anche le cose che fanno riflettere (sì, anche se sono pubblicità), ho deciso di spenderci due parole. Negli spot, intitolati “Dna Adventure Snowboard” e “Dna Adventure Surf” vengono raccontate le storie di due bimbi prodigio, Terje e Jett che, pur essendo piccoli, sono già incredibilmente talentuosi nelle rispettive discipline sportive, lo snowboard e il surf. E’ incredibile vedere come Terje affronti le discese innevate con la sicurezza di un professionista e allo stesso modo, osservare Jett con la sua zazzera bionda che si getta impavido tra le onde.

Nel video è possibile vedere come i piccoli siano sempre seguiti dalla propria famiglia, che li segue con attenzione pur incoraggiandoli a inseguire la propria avventura e soprattutto, la propria passione e inclinazione naturale. Parlo proprio di “inclinazione” perché quando si ha un talento incredibile per qualcosa, come accade per i due giovani protagonisti della pubblicità, mi viene da pensare che alcune cose non siano solo una semplice disposizione o inclinazione, che dir si voglia ma siano innate in noi, come scritte nel nostro codice genetico. Se darete un’occhiata al video (che vi invito a condividere, se vi piace) capirete a che cosa mi riferisco. E se poi vi piace anche la macchina – e vi capisco molto bene – e ci volete fare un pensierino, specie se amate viaggiare in auto, perché la Discovery Sport è perfetta proprio per i viaggi, fino al prossimo 30 novembre c’è anche un’offerta sul tetto panoramico a contrasto che sarà incluso nel prezzo d’acquisto.

E voi? Cosa c’è scritto nel vostro dna?

Buzzoole

Posted in Carolina Invernizio, Fotografie, Me, Uncategorized | Tagged , , , , , , , | 2 Comments