Scelte consapevoli: i detersivi Ecobio

la-bella-lavanderina-canzoni-per-bambini-coccole-sonore

La sottoscritta (solo che io ho gli occhietti neri)

Miei cari,

questa evidentemente è la settimana della casalingua disperata (!), anche se in realtà non c’è alcun motivo cosmico per il quale io abbia deciso di parlarvi della mia scelta di utilizzare detersivi Ecobio.

In realtà, l’idea mi è venuta chiacchierando con una signora proprio in un negozio di detersivi, poiché mi chiese delucidazioni vedendomi acquistare ben due prodotti green della linea Winni’s. A proposito, piccolo disclaimer: questo post non è prezzolato in alcun modo, cioé tutto ciò di cui vi parlerò è stato acquistato da me, perciò qui leggerete soltanto la mia opinione schietta è sincera.

Molte persone non hanno grande fiducia nei prodotti ecobio per la detersione della casa, pensando probabilmente che poiché sono prive di agenti altamente inquinanti non siano altrettanto buone oppure che siano troppo care ma non è assolutamente così. Esistono diversi brand che producono detersivi ecologici e tutti hanno un prezzo piuttosto abbordabile, praticamente analogo a quello dei detergenti tradizionali, con la differenza che questi non inquinano terribilmente il pianeta, perché anche le loro confezioni sono riciclabili, senza contare che molti hanno anche le ricariche, che sono una soluzione ottimale per risparmiare e non inquinare.

Personalmente, ho utilizzato detergenti di quattro marche: Winni’s, Green NaturaleEcor (in vendita al NaturaSì) e Chanteclaire Vert.

Winni’s e Chanteclaire Vert hanno il grande pregio di essere prodotti di grande distribuzione, quindi è veramente facile trovarsi. Tra i due, Winni’s è leggermente più economica e forse ha una gamma più vasta di prodotti (tra cui anche quelli per la detersione personale) e tutto ciò che ho provato di questo marchio è veramente valido, infatti è praticamente il mio preferito, perciò vi consiglio di dargli una chance perché merita davvero.

Green Natural è invece un marchio che trovo più che altro nelle bioprumerie, quindi non è semplicissimo da trovare. Il lato positivo è che si tratta di detersivi alla spina, il che secondo me è ottimo perché abbatte sia il costo della confezione che il suo impatto ambientale. E’ leggermente più caro dei due marchi citati più su ma è ugualmente ottimo e soprattutto, ha delle profumazioni veramente ottime. Anche qui, vi consiglio di provarlo se ne avete la possibilità.

Ecor (brand del Naturasì) infine è un marchio che si trova nei supermercati Naturasì. Rispetto agli altri è più caro, anche se la differenza di prezzo non è marcatissima. Ho provato il detersivo per i piatti, quello per capi baby e delicati e quello per la lavatrice e devo dire che li ho trovati abbastanza buoni ma non al livello di quelli Green Natural e Winni’s, anche per una questione di rapporto qualità prezzo, quindi non li preferisco. C’è di positivo che in alcuni punti vendita Naturasì si possono trovare anche questi alla spina, fattore comunque molto positivo.

In conclusione, se non ci avete mai pensato, vi invito caldamente a provare i detersivi ecologici perché, oltre a fare del bene al nostro vituperato pianeta, sono prodotti ottimi che non vi faranno rimpiangere quelli tradizionali.

 

E voi? Avete mai provato prodotti green per pulire casa? Pensate che io sia una casalinga disperata?!

Advertisements

About La Rockeuse

Eh, ce ne sarebbero di belle da dire.
This entry was posted in Carolina Invernizio, Me, Scoop! and tagged , , , , , . Bookmark the permalink.

Dammi amore!

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s