Cucina con Rory – Dj edition: Moussakà veg

moussaka

Si ringrazia Daniele per la foto!

Miei cari,

iniziamo la settimana parlando di musica e cibarie, sperando che Dio ce la mandi buona (nun me fate parlà)! Anche questa volta si tratta di una ricetta fatta in collaborazione col mio amico Daniele tra un dj set e un po’ di trashate sparse. E’ una rivisitazione in salsa veg della Moussakà alla turca secondo una ricetta che mi diede una mia amica anni fa (a lei era stata data in Turchia ma sapendo che ci sono tante varianti della Moussakà, non saprei dirvi con precisione qual è la ricetta originale). Inoltre, anziché friggere melanzane e patate, abbiamo utilizzato melanzane grigliate e patate appena scottate in acqua salata, giusto per non rotolare via.

ps: Abbiamo fatto con le nostre zampe anche la focaccia, se volete la ricetta chiedete pure che ve la ripesco nel blog!

Ingredienti:

700 gr. di melanzane

400 gr. di patate a farina gialla

2 burger di soia

700 ml di passata di pomodoro

500 ml di bechamelle

Sale e olio qb

Preparazione:

1. Mettete su una canzone che non faccia innervosire troppo Daniele, altrimenti vi sfotterà a vita (ma avrà anche ragione). Quindi non mettete questa canzone. Lavate e sbucciate le patate, quindi tagliatele a fettine spesse circa mezzo centimetro, se volete potete aiutarvi con una mandolina. Fate lo stesso con le melanzane, lavatele e tagliatele a fette spesse però 1 centimetro. Nel frattempo, riempite una pentola di acqua, aggiungete un pizzico di sale e portala a bollore. Se non avete voglia di preparare le melanzane, potete utilizzare quelle già grigliate e surgelate.

2. Fate lessare le patate per non più di 4-5 minuti. Passate poi a grigliare le melanzane, avendo cura di salarle leggermente. Nel frattempo, iniziate a preparare la salsa di pomodoro. In una pentola, fate scaldare un paio di cucchiai d’olio con uno spicchio d’aglio e, quando sarà biondo, toglietelo; versate quindi con attenzione la salsa e salatela. Dopo circa cinque minuti, mettete nella salsa i due burger e, trascorso ancora qualche minuto, riduceteli in piccoli pezzi con l’aiuto di una forchetta, quindi fate cuocere il tutto per circa 15 minuti. Ricordatevi che il sugo non deve essere troppo stretto.

3. Ora arriva il bello! In una teglia possibilmente antiaderente, versate un po’ di bechamelle. Quindi fate un primo strato di melanzane, poi di patate, quindi di sugo e ancora di bechamelle, fino ad esaurimento scorte. Molto diplomaticamente, poiché io preferisco le patate ho lasciato che fossero l’ultimo strato della moussakà ma se preferite le melanzane, fate l’inverso. Coprite per bene con il sugo restante ed infornate a 180° in forno statico per circa 20-30 minuti o finché non sarà cotta a vostro piacimento.

Advertisements

About La Rockeuse

Eh, ce ne sarebbero di belle da dire.
This entry was posted in Carolina Invernizio, Fotografie, Rock'n'roll and tagged , , , , , , , . Bookmark the permalink.

8 Responses to Cucina con Rory – Dj edition: Moussakà veg

  1. M.Elly says:

    ma c’è un morso alla focaccia!!!!!!

  2. jesslan says:

    Gnam! Sembra buona!!

  3. Pier(ef)fect says:

    Che bontà! Sì voglio la ricetta della focaccia dietro, l’ho notata subito!

  4. Gelsomina says:

    La farò sicuramente, grazie per le tue ricette, ogni tanto cambiare a tavola è divertente.

Dammi amore!

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s