Vorrei lasciare fluire il tempo (e andare al mare)

Mi è bastato guardarmi da fuori per capire che la timidezza non porta nulla, quasi come non fosse una qualità come pensavo. Alla fine non c’è nulla da nascondere agli altri, nulla di alieno,  per cui essere giudicati.   — dal blog http://pier-ef-fect.blogspot.com

Zen stones row from large to small  in water with blue sky and peaceful landscape background.

Ho letto questa frase sul blog di Pier, che come tutti sapete è tra i miei amici più cari, dentro e fuori dal web. A lui racconto tutto, mi capisce e allo stesso tempo mi fa ragionare, sarà che è uno scorpione come mia figlia e gli scorpioni sono intelligenti, hanno una marcia in più. Questa frase mi ha fatto riflettere moltissimo.

Sono molto timida anche se non lo do a vedere e tanto, forse troppo insicura. A causa di questo, penso troppo alle mie azioni, ai miei gesti, a come devo mostrarmi agli altri e creo di me un’immagine filtrata, forse migliore, chi lo sa ma certo poco simile alla vera me. Ammetto di perdermi a volte nel creare strategie comportamentali, soprattutto nel passato, per darmi un tono, per sembrare più intelligente e migliore.

Ma migliore di chi, poi? 

Non è meglio forse parlare apertamente? Non fare troppe strategie ma vivere le cose come vengono, nel bene o nel male? Non tutto si può pianificare, non si può decidere a tavolino come comportarsi o almeno, non è sempre questa la modalità giusta di comportarsi. A volte bisogna soltanto seguire il flusso, la corrente, come dicono nelle canzoni e vedere che cosa succederà, senza aspettarsi troppo o troppo poco e come dice sempre un altro mio caro amico, senza paranoia o farsi film (magari horror).

E’ un periodo per me di transizione e per questo motivo, spesso mi sento giù. So che non serve a molto, perché deprimersi è deleterio però a volte non riesco a farci molto, non riesco a combatterlo. Così l’altro giorno un mio collega, che è più giovane ma comunque più saggio di me e che mi vuole bene, mi ha poggiato le spalle e guardandomi mi ha detto che sono una persona intelligente oltre che bella, ho un  buon lavoro che faccio bene e  una bella figlia, posso quindi permettermi di dare alla mia vita la direzione che voglio e di chiedere quello che desidero senza timore.

Ed è questo un consiglio che voglio dare a tutti: non vi preoccupate troppo, se volete fare una cosa, semplicemente fatela. Senza timore che le cose non vadano bene, perché come dicono i Ministri, “tanto vale provarci comunque”.

Advertisements

About La Rockeuse

Eh, ce ne sarebbero di belle da dire.
This entry was posted in Uncategorized. Bookmark the permalink.

1 Response to Vorrei lasciare fluire il tempo (e andare al mare)

  1. J says:

    Think positive. Un concetto talmente semplice che risulta disarmante.
    Abituarsi ad essere positivi non può far male, al contrario può motivare e… si risulta anche più simpatici!

Dammi amore!

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s