Aggiornamenti sparsi

guido

Miei cari,

è tempo di qualche piccolo aggiornamento per voi che fedelmente seguite la mia ignobile e tormentata esistenza (marò, che esagerazione)!

Partiamo, ordunque, dalle cose importanti!

  • la mia bimba cresce fortunatamente abbastanza bene. Mi somiglia poco, per volto e carattere e forse è un bene, sicuramente ho il timore di capirla sempre meno, soprattutto quando crescerà ma d’altronde, chi è che si sente veramente capito dai propri genitori?
  • Vi ricordate il contratto da addetta stampa che avevo avuto? Bene, si è trasformato in un contratto da meno ore e nel quale non mi occupo più dell’ufficio stampa ma della traduzione di testi (molto basilari) in inglese. A parte il dispiacere per questo cambio di rotta, generato dalla poca volontà da parte dell’azienda di mettermi alla prova (anche perché di contro incensano gente che non sa manco scrivere l’italiano), la cosa più grave è che mi devono ancora pagare lo stipendio di dicembre perché hanno problemi di liquidità. Al paese mio, questo è spesso il preludio di un fallimento, motivo per cui, se continuano a non corrispondermi le mensilità, penso che lascerò la nave prima che affondi e tanti cari saluti. Comunque è uno schifo e se posso darvi un consiglio, se lavorate con privati ANDATECI SEMPRE COI PIEDI DI PIOMBO.
  • Ho un altro lavoro, stavolta per una media company che produce soprattutto servizi video e web. E’ un lavoro abbastanza impegnativo ma sono contenta perché rappresenta una sfida molto più allettante sotto il profilo giornalistico e francamente spero che prosegua bene, anche perché, rispetto all’altro lavoro, qui mi sento stimata, sia come essere umano che come professionista e ricordiamo che non è poco.
  • La mia vita sociale è praticamente estinta perché si può dire che lavoro solo. Però, come dice sempre un caro amico, c’è una stagione per tutto, quindi forse questa è la mia stagione per il lavoro? Speriamo bene.
  • Prosegue anche il mio master, anche qui abbastanza faticosamente perché cambiare lavoro ed entrare nei nuovi ritmi non è (sempre) semplicissimo, però spero di fare bene anche qui.
  • La verità è che a me manca organizzazione. Torno tardi di sera e sono travolta dalla bimba che ovviamente vuole le mie attenzioni ma io sono cotta e non riesco nemmeno a connettere certe volte. Praticamente avrei bisogno di una tata per lei e di una badante per me. Se avete consigli su come organizzare la propria vita tra lavoro full time e bimbi piccoli, vi prego aiutatemi!

E voi? Che news avete per me?

Advertisements

About La Rockeuse

Eh, ce ne sarebbero di belle da dire.
This entry was posted in Bimbominkiate, Carolina Invernizio, La sfiga, Lavoro, Legge di Murphy, Me, Orrore a 33 giri and tagged , , , , , , , , . Bookmark the permalink.

7 Responses to Aggiornamenti sparsi

  1. jesslan says:

    Dai forza che poi soni tutte soddisfazioni. Bacioni 😍😘

  2. Marilyn says:

    Ciao cara, sono d’accordo con il tuo amico – c’è una stagione per tutto 🙂 Vorrei avere dei consigli da darti riguardo all’organizzazione ma è già difficile per me che sto a casa, figurati tu che lavori anche. Ma potrebbe aiutarti un bullet journal, uno di quelli semplicissimi che non vuole più di 5 minuti al giorno. Per me è stato un grandissimo aiuto.Può sembrare una cosa troppo banale scrivere le cose da fare ogni giorno, ma in realtà è molto di più. Uno ti aiuta ad avere un overview da tutta la settimana, il mese. Così è più facile organizzare cosa devi fare quando e quando hai più tempo. Due a volte ci sono delle cose che ci rubano solo 5, solo 10, solo 20 minuti ma non ce la sentiamo di farle ma se ce l’hai scritto e sai di doverlo fare per forza ci metti un attimo. Non so bene come spiegarmi ma a me il bullet journal ha triplicato la mia produttività. Un abbraccio

  3. marymakeup says:

    Non ho consigli da darti perché vivendo la mia vita in modo caotico da quando sono nata (quasi) ed essendo anche senza figli, non sarei un esempio da seguire. Un grosso bacio tesoro, tieni duro e un bacino grande alla piccola ❤

Dammi amore!

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

w

Connecting to %s