La sottoscritta, i pagamenti e MySi

mysi

Avete presente quelli che nei negozi pagano avvicinando soltanto lo smartphone? Si? Ecco, anche io. E li invidio tantissimo. O meglio, li invidiavo. Credevo che i pagamenti tramite cellulare fossero complicati, che avrei dovuto fare chissà che collegamenti con le mie carte, che avrei dovuto ricordarmi sempre il pin, io che non mi ricordo nemmeno la mia data di nascita (!)… e invece, mi sbagliavo.

Da quando sono venuta a conoscenza della app MySi di CartaSi ho scoperto che grazie a lei, anche gli impediti come me potranno usufruire dello smartphone per fare pagamenti, in maniera immediata, facilissima ma soprattutto sicura. Questa si che è una bella innovazione!

Ma procediamo con ordine. Che cos’è MySi? Si tratta appunto di una applicazione per effettuare pagamenti fisici e online, disponibile sia su Google Play che su AppStore e utilizzabile da tutti gli utenti, anche se non si è già cliente CartaSi. Basta associare la propria carta (o carte, per i rich kids) alla app e il gioco è fatto.

Come funziona MySi?

Una volta collegata la propria carta, nella home di MySi si potranno visualizzare il riepilogo dei movimenti, il saldo con anche gli ultimi 12 estratti conto, oltre a poter personalizzare facilmente i servizi relativi alla propria carta.

MySi si compone di MySiPay, un vero e proprio wallet virtuale tramite cui – appunto – fare acquisti nei negozi o in rete. MySiPay prevede ben tre possibilità di pagamento magicamente avvicinando lo smartphone al POS, senza dover ravanare nella borsa alla ricerca del portafogli e di conseguenza, della carta.

E’ sicuro?

Sicurissimo! Innanzi tutto, si può impostare il login con l’impronta digitale, inoltre, quando c’è una transazione con un importo superiore da quello impostato dall’utente, arriva immediatamente un SMS di notifica. Facile, trasparente e sicuro.

Ma siccome l’unico modo per testare veramente le potenzialità di qualcosa è toccare con mano, vi invito a scaricare la app e a provare le sue funzioni e soprattutto la sua utilità, vi assicuro che non vene pentirete!

Per Apple: https://itunes.apple.com/it/app/mysi-di-cartasi/id518695175?mt=8

Per Android: https://play.google.com/store/apps/details?id=it.icbpi.mobile&hl=it

Buzzoole

About La Rockeuse

Eh, ce ne sarebbero di belle da dire.
This entry was posted in Carolina Invernizio, Me and tagged , , , , , , , , . Bookmark the permalink.

8 Responses to La sottoscritta, i pagamenti e MySi

  1. jesslan says:

    Non l’ho ancora provata ma mi attira! Anche se non mi disturba molto cercare il bancomat o la carta e pagare con quelle…

  2. marymakeup says:

    sono sempre un po’ scettica…amo le vecchie carte hahahahha sono antica lo so 🙂

Dammi amore!

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s