Cucina con Rory: Pane alla canapa

20170420_211827_resized

20170420_211859_resized

Miei cari,

altro giorno, altra rubrica! Oggi è la volta di Cucina con Rory per parlarvi di una ricetta che mi è piaciuta tantissimo e quindi ci tenevo a condividerla qui con voi. E’ un pane realizzato con la farina di canapa, perché la cannabis sativa non è solo roba da fumare (!!!) ma anche buonissima da mangiare. La particolarità di questo prodotto è che in ogni ricetta ne va utilizzato massimo il 20% (per dire, su 100 grammi di farina dovete fare una proporzione con ad esempio 80 grammi di farina 00 e 20 di canapa) ma anche se è poca, da un grande sapore – e colore – ad ogni preparazione.  Oltre al pane, ci si può fare un po’ di tutto. Io ci ho preparato anche il casatiello ma credo lo utilizzerò anche per altre preparazioni, magari dolci, tipo i biscotti, come mi ha suggerito la mia amica Claudia.

Ingredienti 

Farina 00 210 grammi + farina per la spianatoia

Farina Manitoba 250 grammi

Farina di Canapa 40 grammi

acqua 250ml

mezzo panetto di lievito di birra fresco (circa 17, 5 grammi)

1 cucchiaino di zucchero

1 cucchiaio raso di sale

Olio evo 40 ml

 

Preparazione

  1. Mettete subito un pezzo a tema, come l’immancabile Canapa dei Punkreas. In una ciotola ampia, mischiate bene le farine ed il sale. Nel frattempo, fate intiepidire l’acqua; in un bicchiere scarso di questa fate sciogliere il lievito e lo zucchero, quindi fatelo riposare qualche minuto.
  2. Aggiungete l’acqua col lievito alle farine iniziando ad impastare piano. Aggiungete poi la restante acqua, continuando ad impastare e poi ancora l’olio. Se l’impasto vi sembra troppo molle, aggiungete un po’ di farina 00, se vi sembra invece duro, aggiungete ancora un po’ di acqua.
  3. Impastate ancora fino ad ottenere un impasto liscio, sodo ed omogeneo, se volete potete aiutarvi con una impastatrice ma a me da una certa soddisfazione farlo a mano. Coprite quindi la ciotola con della pellicola trasparente e ponetela a lievitare per circa 2-3 ore o fino al raddoppio in un luogo caldo, come ad esempio in forno caldo a circa 30-50 gradi.
  4. Una volta raggiunta la lievitazione, riprendete l’impasto e ponetelo su una spianatoia leggermente infarinata con la solita farina 00. Reimpastate qualche minuto, quindi date la forma che desiderate. Volendo potete aggiungere in cima qualche semino di papavero, girasole, lino o quel che più vi aggrada. Sistemate la forma ottenuta su una teglia foderata di carta forno e ponete a lievitare sempre in luogo caldo ancora un’altra ora.
  5. Una volta trascorso il tempo, infornate in forno statico preriscaldato a 180 gradi per circa mezz’ora o fino a quando il pane sarà ben dorato e infine servite.

 

 

Advertisements

About La Rockeuse

Eh, ce ne sarebbero di belle da dire.
This entry was posted in Fotografie, Me and tagged , , , , , , , . Bookmark the permalink.

7 Responses to Cucina con Rory: Pane alla canapa

  1. francimakeup says:

    Mai assaggiato ma ha un Bell aspetto 😃

  2. Pier(ef)fect says:

    Sono giorni che ti volevo dire che non ho visto da nessuna parte la farina di canapa ma sembra una ricetta molto interessante!!

  3. jesslan says:

    Dove trovi questa farina? Avevo mangiato quest’estate una pizza con l’impasto alla canapa ed era leggerissima

Dammi amore!

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s