5 consigli sulla maternità che avrei voluto ricevere

Preserve

Miei cari,

apriamo la settimana in bellezza – o almeno ci proviamo. Mi stanno succedendo diverse cose negative e così voglio provare ad invertire il trend, tanto per utilizzare un termine economico (!!!) concentrandomi sulle positività. Da qualche giorno ho scoperto che la mia amica Federica è incinta (sarà sicuramente femmina) e tra l’altro anche Cliomakeup aspetta una bimba e va bene che a molti non piace, però io la seguo da sempre e mi fa tanta simpatia, quindi sono felice anche per lei. Mi sto perdendo in chiacchiere.

Tutto questo perché ho pensato di produrre questo post, ovvero i cinque consigli sulla maternità che avrei tanto voluto sentirmi dire prima ma ahimé, non tutti sono giunti al momento giusto. Ad ogni modo, ringrazio chi ha detto a me queste cose e anche per render loro omaggio, ho deciso di fissarli qui a eterna memoria dei posteri e con una dedica speciale a Federica, ça va sans dire.

1 – Non ascoltare nessuno (se non te stessa). Ok, iniziare una lista di cinque consigli dicendo “non ascoltare nessuno” può sembrare un controsenso però è la prima cosa che mi è venuta in mente. Quando si ha un bimbo chiunque si sente in dovere di dirti qualcosa ma invece bisogna essere forti e seguire soltanto il proprio istinto e buon senso, perché una mamma e un bimbo hanno bisogno di fare conoscenza e di abituarsi l’uno all’altra con i loro tempi e modi, che non possono essere dettati da nessuno se non da loro stessi.

2 – Non ti scoraggiare. La gravidanza può presentare delle difficoltà, purtroppo sia fisiche che mentali. Momenti in cui si è tese per la vita che si porta dentro, si hanno mille timori talvolta anche infondati, insomma alcuni momenti non saranno semplici ma non bisogna perdere mai la speranza ed il coraggio, confidando sempre che con un po’ di pazienza, di Forza e tanto supporto da chi ci sta vicino, tutto si sistemerà.

3 – Riposa molto. In gravidanza si deve cercare di dormire il più possibile, perché poi il sonno probabilmente sarà poco e niente ce lo ridarà indietro. Meglio quindi rilassarsi prima, in modo da affrontare i primi mesi di vita del pargolo con tutta l’energia e la positività possibile.

4 – Allattare non è un obbligo. Chiariamoci: le tette sono nostre, se e come vogliamo allattare sono solo fatti nostri. Ben vengano i consigli, specie se richiesti, soprattutto di persone che se ne intendono e sono del mestiere (come le infermiere pediatriche), tutti gli altri sono cordialmente pregati di farsi gli affaracci loro. Allattare fa sicuramente benissimo ma non è un obbligo e soprattutto una madre che decide di non farlo non è una cattiva madre. Tra parentesi, non è sempre detto che chi viene allattato godrà di miglior salute rispetto a chi beve latte artificiale… mia madre mi ha allattata sei mesi ed io sono allergica a qualsiasi cosa, quindi…

5 – Dopo il parto ci si può sentire tristi (ed è assolutamente normale). Ringrazierò sempre la mia amica Alessandra per avermi detto questa cosa, perché mi ha aiutato ad affrontarla. Appena nasce un bimbo, nelle ore immediatamente successive, ci si può sentire come tristi, come se un pezzo di noi ci mancasse insomma. E’ qualcosa di assolutamente normale, che capita a tante e non ci deve far sentire in difetto, inadeguate al ruolo di madre che stiamo andando a ricoprire. Non ci si deve vergognare di dirlo, di piangere se ci fa sentire meglio, di chiedere aiuto.

Auguri a tutte le neomamme!

 

Advertisements

About La Rockeuse

Eh, ce ne sarebbero di belle da dire.
This entry was posted in Carolina Invernizio, Legge di Murphy, Me, Uncategorized and tagged , , , , , , , , , . Bookmark the permalink.

2 Responses to 5 consigli sulla maternità che avrei voluto ricevere

  1. francimakeup says:

    È assolutamente normale sentirsi tristi anche a causa degli ormoni

Dammi amore!

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s