Beauty Cues: hair care routine del periodo

Miei cari,

oggi torna la rubrica Beauty Cues in collaborazione con Pier che a breve sarà santificato perché mi sopporta sempre! Ad ogni modo, oggi parleremo della nostra hair care routine del periodo e cioè a dire, detto pane e puparuoli, dei prodotti per capelli che stiamo utilizzando al momento.

20170316_125615_resized

Parte del malloppo

La mia sarà un po’ particolare, perché in realtà sto operando una sorta di svuota-dispensa (o dovrei dire armadietto del bagno?!) perché sto utilizzando alcuni prodotti che avevo comprato tempo fa e che avevo lasciato o intonsi oppure mezzi aperti e mai finiti. Non inserisco ovviamente a questo giro il balsamo perché è il solito di Provost, il gel henné di Phitophilos e la maschera casareccia con gli oli di ricino ed argan perché non voglio annoiarvi, dal momento che sono sempre gli stessi.

Iniziamo!

  • Shampoo Sunsilk Ricostruzione intensiva
  • Balsamo Provost Expert Reparation
  • Maschera Elvive Total Repair 5
  • Termoprotettore Sunsilk azione Termo-attiva
  • Lacca Malizia Ecologica
  • Shampoo a secco Batist
  • Bonus: Shampoo Naturaverde Bio (per la creatura)

Shampoo Sunsilk Ricostruzione intensiva: acquistato da mia sorella e abbandonato in un cantuccio, è uno degli shampii Sunsilk prodotti in collaborazione con gli hair stylist più fighi del globo (???). Questo in particolare, grazie al calcio ed alla keratina, promette una ricostruzione intensa  e un’azione detox del capello trattato e danneggiato, proprio come i miei. Dell’inci non vi parlo perché fa rabbrividire (qui), detto questo fa una buona dose di schiuma, non  ha un odore particolare, si sciacqua via facilmente e lava abbastanza bene i capelli lasciandoli abbastanza disciplinati ma onestamente, non ho visto questa grossa ricostruzione, non so se l’effetto migliori col balsamo della medesima linea ma sinceramente, non mi sembra questo gran prodotto e sinceramente, in giro c’è di meglio anche a un prezzo leggermente inferiore. Costo: circa 2 euro.

Maschera Elvive Total Repair 5: Dalla linea – miracolo di Elvive, ecco questa maschera che dovrebbe riparare qualsiasi cosa e che credo di aver già provato in passato ma non ci metterei la mano sul fuoco. Promette di rinforzare il capello, di renderlo più lucido, vitale e nutrito, il tutto con una sola noce di prodotto spalmata per le lunghezze della vostra chioma (!!!). L’inci è penoso, come spesso accade per i prodotti di questo brand, però devo dire che utilizzandola i miei capello sono effettivamente più disciplinati, morbidi e semplici da pettinare, anche se di miracoli non si parla di certo, insomma un prodotto buono, senza infamia né lode, da comprare se proprio non trovate niente di meglio ma nulla più. Ne basta effettivamente poco e si sciacqua via con facilità, il che non è male perché la confezione è abbastanza grande e dura un bel po’. Prezzo: circa 6 euro.

20170316_125844_resized

Inci della maschera

Termoprotettore Sunsilk azione Termo attiva: Dico la verità, mi serviva un termoprotettore e questo fu l’unico che trovai nel mio negozietto di casalinghi di fiducia e dal momento che costava poco, ho deciso di prenderlo. Si tratta appunto di un classico termoprotettore da utilizzare sui capelli umidi e asciutti. L’applicatore è un comodo spruzzino, che consente di applicarlo in modo facile e veloce; ha un odore molto particolare, un pelo chimico, sebbene per fortuna non sia persistente. La cosa strana è che se cade sul marmo del piano e del pavimento del mio bagno, li rende stranamente scivolosi, quindi vi consiglio di fare attenzione e nel caso, di pulire immediatamente in modo da evitare simpatici ruzzoloni. Fa comunque bene il suo lavoro, costa appena 4 euro e quindi vi consiglio di dargli una possibilità a meno che non siate amanti degli inci green e questo sicuramente è tutto fuorché verde!

Lacca Ecologica Malizia: so che molti non amano la lacca ma personalmente a me piace, la utilizzo da sempre e onestamente i miei capelli non reggono per niente la piega senza! So che è un prodotto inquinante e per questo motivo, mi sono lasciata tentare da questa lacca ecologica di Malizia, che tra parentesi essendo una confezione gigante è anche molto comoda perché dura parecchio tempo. Il fatto che sia ecologica, ça va sans dire, non vuol dire che sia ecobio infatti l’inci fa abbastanza pena e a dirla tutta, avendo il sospetto che non sia nemmeno così ecologica, dubito che la ricomprerò. Detto questo, non ha un odore sgradevole ma nonostante io abbia quella a fissaggio forte, non fissa benissimo i miei capelli, anche se almeno non li appiccica, il che non è male, però insomma, non è certo un prodotto che è rimasto nel mio cuore. Come sempre, devo rammentarvi che ho i capelli molto crespi e non facilmente gestibili, perciò è possibile che per altre persone funzioni meglio. Il suo prezzo è di circa 2-3 euro.

20170316_125822_resized

Shampoo Secco Batist: Sono una grande amante degli shampoo a secco, come chi mi segue ben sa e non perché io sia una persona lurida ma perché ho i capelli grassi, poco tempo e onestamente se li lavassi per più di due volte la settimana probabilmente cadrebbero ancor di più a pezzi. Come mi consigliò tempo fa la mia amica Manu, spruzzo questo shampoo secco a casaccio sulla cute mettendomi a testa in giù, poi massaggio coi polpastrelli, quindi lascio agire circa dieci/quindici minuti, passo rapidamente un’asciugamano sulla chioma per iniziare a eliminare il prodotto ed infine spazzolo tutto. Ho provato diversi shampii di Batist e mi ci sono sempre trovata bene, più che con quello l’Oreal, infatti cavallo che vince non si cambia, anche perché lo reperisco molto facilmente. Prezzo: 5 euro.

Bonus: Shampoo Naturaverde Bio Avena e Camomilla (utilizzato per DB!) Questo shampoo mi è stato regalato proprio dal caro Pier e lo sto utilizzando sulla mia piccola , vi spiego anche perché. I prodotti per bimbi con meno di 3 anni sono spesso corpo e capelli però ultimamente sto usando un prodotto di Kihel’s che, nonostante costi parecchio, a parer mio non lava bene i capelli di DB, perché all’aspetto non sono molto lucidi e non assumono un buon odore di pulito. Così mi sono orientata su questo shampoo, che utilizzo diluito e devo dire che fa ottimamente il suo dovere, non la irrita ma al contempo le lava bene i capelli che risultano morbidi, lucidi e profumatissimi. Anche se è alla camomilla, non è schiarente (e meno male), ha un odore delicatissimo, non produce molta schiuma e si sciacqua facilmente, insomma ve lo consiglio caldamente, anche se magari avete la cute delicata e volete provare qualcosa che non sia troppo aggressivo. Prezzo: circa 5 euro.

20170316_125750_resized

Inci dello shampoo!

E voi? Che state usando ultimamente? Abbiamo qualche prodotto in comune? Non dimenticate di passare da Pier, mi raccomando!

Advertisements

About La Rockeuse

Eh, ce ne sarebbero di belle da dire.
This entry was posted in Carolina Invernizio, Me and tagged , , , , , , , , , , , , , , . Bookmark the permalink.

3 Responses to Beauty Cues: hair care routine del periodo

  1. Ciao, anche a me capita di utilizzare la lacca di tanto in tanto e una volta ho acquistato appunto quella della Malizia, un prodotto che è rimasto un ni per quanto mi riguarda il fissaggio non era il massimo

  2. Pingback: Aspettando il post del Cosmoprof… Benvenuta Primavera! | Jesslan

Dammi amore!

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s