Palestre McFit: my two cents

192426851-e18a9d74-f3e4-4550-bc1d-e59e54cbc3d6

Miei cari,

oggi breve post per parlarvi della mia esperienza con la catena tedesca di palestre McFit, dal momento che sento vivo l’interesse riguardo all’argomento “fitness a basso costo” (!). Negli ultimi due anni stanno spopolando le palestre che propongono un abbonamento mensile con costo contenuto (sui 20 euro), pur avendo sale grandi ed un buon numero di attrezzi moderni e ben tenuti. Non vi nascondo che per questo motivo, unitamente al fatto di aver bisogno di tornare più tonica, mi sono lasciata tentare anche io e così mi sono iscritta in palestra.

Vi dirò, ho sempre fatto sport e spesso mi sono allenata a casa, servendomi anche dei molti tutorial su Youtube, però nell’ultimo anno, sempre a causa della mia disorganizzazione, non riuscivo a fare granché e così ho pensato che avere un impegno che mi trascinasse giocoforza fuori di casa, mi incentivasse a riprendere con maggiore convinzione l’attività fisica. Alla fine, lo sappiamo: al netto della dieta, l’attività fisica è sempre necessaria, ovviamente commensurata a bisogni e possibilità della persona, perché muoversi fa bene ed è anche una forte valvola di sfogo per lo stress.

Il concept di palestre come quelle McFit è il riuscire ad abbattere i costi fornendo non corsi reali ma in video e non mettere istruttori al servizio dei clienti, come avviene solitamente nelle palestre. C’è la possibilità di farsi ideare da un trainer una scheda di allenamento ad hoc ma poi si è “soli” nell’esecuzione degli esercizi, poiché abitualmente ci sono due-tre trainer che girano per la palestra per controllare chi si allena ma non hanno poi tempo di dedicarsi al singolo. Capirete dunque che chi ha già dimestichezza col mondo delle palestre non avrà grossi problemi mentre i neofiti vanno incontro a non poche difficoltà. Certo, come già detto, ci si può far fare una scheda ma se poi non si sanno usare correttamente gli attrezzi, si rischia di danneggiare il proprio corpo e non di allenarlo.

Il mio consiglio è quindi, se siete a digiuno rispetto a come si ci allena in palestra, di farvi consigliare da qualche amico trainer se ne avete la possibilità, per capire quali esercizi possono fare al vostro caso e di investire iscrivendovi magari uno o due mesi in una palestra dove potete essere seguiti bene in modo da capire cosa vi serve e imparare ad utilizzare determinati attrezzi e poi di passare in un fitness point low cost, in modo da potervi allenare senza spendere un capitale. Vi avranno poi detto già tutti che sono necessari almeno tre giorni alla settimana d’allenamento e vi assicuro che è proprio vero, altrimenti i risultati tarderanno a venire  e lo sforzo non sarà ripagato. Sono la prima a rendersi conto che incastrare orari di famiglia-ufficio-vita e palestra può essere stressante ma credetemi, ne vale veramente la pena!

E voi? Avete mai provato questo tipo di palestre?

Advertisements

About La Rockeuse

Eh, ce ne sarebbero di belle da dire.
This entry was posted in Carolina Invernizio, Me, Scoop! and tagged , , , , , , . Bookmark the permalink.

6 Responses to Palestre McFit: my two cents

  1. silvia says:

    Non ho maiprovato queste palestre….vorrei anche io iniziare ad allenarmi ma con Diego di un mese e mezzo nn riesco a trovare il tempo….la mia coscienza mi dice di trovarlo lo stesso ma nn è semplice….baci

    • La Rockeuse says:

      Ma hai fatto il parto naturale o cesareo? Perché comunque c’è da stare un po’ attenti nel secondo caso! Auguroni per Diego innanzi tutto ❤ corro a vedere i tuoi aggiornamenti

      • silvia says:

        Grazie mia cara…. ho fatto il parto naturale x fortuna

      • La Rockeuse says:

        meno male! allora appena ti senti, pupino permettendo, puoi riprendere l’attività fisica! io ho aspettato quasi un anno alla fine, ahimé col cesareo son dovuta stare ferma sei mesi, poi dopo non riuscivo a lasciare molto la pulcina, quindi mi son iscritta che lei aveva dieci mesi!

  2. jesslan says:

    Io non riesco proprio a farmi venire la voglia di andare in palestra. Odio fare sport

Dammi amore!

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s