Beauty Cues: Hair care routine invernale

Miei cari,

torna finalmente su questi schermi (!) la premiata rubrica Beauty Cues, in collaborazione col mio santo amico Pier!

In questo appuntamento parleremo della nostra hair care routine del periodo – dunque invernale – ed io vorrei fare un piccolo focus sul problema della caduta dei capelli, che affligge in molti durante l’autunno/inverno. Se spulciate il blog, ho già dedicato a questo argomento diversi post, perché sono purtroppo soggetta a perdita di capelli stagionale, senza contare la quantità di chioma persa con l’allattamento, tuttavia ultimamente ho trovato un piccolo impacco casalingo che mi sta dando buone soddisfazioni.

20170114_152906_resized

I magnifici 4 (più uno che manca)

Shampoo – Garnier Fructis Oil Repair 3: Questo maxi boccione di shampoo è stato in realtà un acquisto fatto da mia mamma, col quale totalmente a sorpresa, mi sto trovando abbastanza bene. Si tratta di un prodotto a base di tre oli (oliva, karité e avocado), creato per fortificare ed idratare i capelli secchi. Anche se ho i capelli tendenzialmente grassi, essendo molto trattati le lunghezze e le punte sono secche, quindi non disdegno affatto shampii e trattamenti a base di olio e devo dire che con questo mi sono trovata abbastanza bene. Basta poco prodotto per detergere bene tutta la chioma, non ha un odore particolare, si lava via facilmente senza produrre troppa schiuma e lascia i capelli ben idratati ma abbastanza leggeri e facili da pettinare. L’inci non è affatto bio, però come sapete sui capelli non riesco a utilizzare roba green, sono purtroppo schiava del pallino rosso (!).

Balsamo – Expert Reparation Franck Provost: Amo i prodotti Franck Provost, ne ho provati diversi e mi hanno sempre molto soddisfatto, in più sono in confezioni enooormi e quindi sono molto comodi per chi come me preferisce fare scorta per questioni di tempo. Questo prodotto fa parte di una linea a base di ceramide creata per i capelli danneggiati, atta appunto a rinforzarli e a ripararli, come leggiamo sul sito ufficiale. Di questo balsamo mi piace la consistenza cremosa ma comunque leggera, si lava via facilmente però lascia i capelli molto morbidi e districati, mai appesantiti ma anzi lucidi e belli al tatto, insomma se cercate qualcosa che sia un minimo curativo, specie di questi tempi freddi in cui i capelli si seccano facilmente, lui potrebbe essere il vostro uomo. Prezzo: circa 5/7 euro per 500ml di prodotto.

incis

(click to enlarge) Inci shampoo e balsamo

Maschera – Olioseta – Oro del Marocco/Maschera trattante: Questa maschera è sempre un regalo della cara mammina, che se non sbaglio l’ha acquistata dal suo parrucchiere, infatti non è un prodotto economicissimo (il prezzo è sui 15/20 euro per 250ml di prodotto). A base di olio di Argan, pantenolo, proteine della seta e olio di semi di lino, è creata per dare idratazione e luminosità ai capelli trattati e danneggiati, perciò è molto consigliata in particolar modo a chi tinge/schiarisce i capelli. Non ho più la scatola, quindi non saprei dirvi dell’inci, tuttavia sappiamo dal sito Barex che è senza Parabeni e glicole, anche se dubito sia ecobbbioo. Si applica sui capelli tamponati, sulle lunghezze se come me avete la cute grassa e si tiene in posa per circa 5 minuti, quindi si lava via. Ha un profumo molto gradevole ed una bella consistenza densa, devo dire che su di me fa ciò che promette, infatti sento da un po’ di tempo le mie punte decisamente meno secche e sfibrate ed infatti, i capelli mi si annodano di meno. Detto questo, sicuramente esistono maschere più economiche che fanno lo stesso lavoro, perciò non mi sento né di caldeggiarla né di sconsigliarla perché comunque non è male per niente.

Come termoprotettore, sto utilizzando la lozione anticrespo di Biofficina Toscana che oramai è agli sgoccioli e per combattere il crespo, il mio solito e amato gel di Phitophilos di cui però non vi parlo perché potete trovare tutto qui

Maschera casareccia/Impacco pre shampoo per capelli forti: Piccolo disclaimer: questo impacco è molto adatto a chi ha capelli profondamente trattati, come quelli decolorati o profondamente secchi, altrimenti rischia di ingrassare la chioma. Consiglio infine di applicarlo solo sulle lunghezze, sempre per arginare il problema precedente. Ingredienti (per capelli lunghi): due noci di olio di Argan e due di Olio di ricino. Applicazione: applico il mix mezz’ora circa prima dello shampoo, quindi sciacquo bene prima di applicare shampoo balsamo ed eventuali. I due oli stanno aiutando molto i miei capelli a recuperare forza ed anche idratazione perché. come già accennato prima, il freddo tende comunque a seccarli, specie se sono decolorati.

Bonus track: spazzola piatta Keratin Therapy Remington.

Tempo fa, volendo sostituire la mia fida spazzola alle (finte) setole di cinghiale di Sephora che stava tirando le cuoia, sotto consiglio di una delle ragazze che lavorano al salone del mio parrucchiere, ho deciso di comprare una spazzola piatta, attirata dal fatto di poter lisciare i capelli con essa durante il brushing. La mia scelta è ricaduta su questa spazzola Remington, con setole in ceramica contenente keratina che velocizzano l’asciugatura e non strappano il capello, almeno stando alla descrizione del sito. Nonostante non fossi convintissima, mi sono dovuta ricredere: la spazzola fa bene il suo lavoro, in un anno circa ha perso solo un dentino (e secondo me perché l’ha usata mia sorella pure che non è una tipa molto delicata…) nonostante la usi costantemente. Sui miei capelli particolarmente crespi e voluminosi, non sostituisce l’effetto della piastra, sebbene conferisca comunque un discreto effetto liscio, oltre ad abbattere il crespo ma in fin dei conti sappiamo tutti che una spazzola non è attrezzata a fare miracoli. Per 10 euro (su Amazon) ve la consiglio, probabilmente fa il suo lavoro meglio di tante altre spazzole più blasonate.

20170114_153109_resized

la suddetta

E voi? Che prodotti state utilizzando in questo periodo? Avete qualcosa da consigliarmi o qualche altra curiosità da chiedermi?

Advertisements

About La Rockeuse

Eh, ce ne sarebbero di belle da dire.
This entry was posted in Uncategorized and tagged , , , , , , , , , , , , , , , . Bookmark the permalink.

5 Responses to Beauty Cues: Hair care routine invernale

  1. Fanny says:

    Ero anch’io curiosa di provare la spazzola di Remington, ho già la piastra della linea pearl ed il phon della linea keratin e mi trovo veramente bene! Ero un po’ scettica per la spazzola ma dopo aver letto la tua recensione mi sa che proverò anch’io 🙂

  2. Pier(ef)fect says:

    Franck Provost fa barili di prodotti 😀
    Spazzola molto interessante!

    • La Rockeuse says:

      si infatti sono comodissimi :p la spazzola secondo me potrebbe piacere a tua sorella Adriana che avendo capelli di natura più liscia dei miei, forse potrebbe sostituirla alla piastra!

  3. jesslan says:

    Io ho solo una domanda sui tuoi capelli: come fai a farli crescere così velocemente? Sono troppo bell!!

Dammi amore!

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s