Beauty Cues: Hair care routine estiva

magnifici

I magnifici 7!

Miei cari,

oggi torna l’amata rubrica Beauty Cues in collaborazione col Santo Subito Pier, che nonostante tutto continua a sopportarmi! E’ uno dei pochi al mondo! Tornando a noi, oggi vi parleremo della nostra hair care estiva, dunque dei prodotti utilizzati nella stagione più calda che, ahimé, ci ha abbandonato sempre troppo presto, dato che oramai anche l’Italia ha un clima monsonico. Vi dico subito che all’appello mi manca lo shampoo Klorane per capelli biondi, perché l’ho lasciato a casa al mare ma non è stata una gran perdita… (spoiler alert)!

Iniziamo subito, da sinistra a destra:

  • Maschera Elvive OIio Straordinario.
  • Mask Passion To Day di Erry&G Parrucchieri
  • Lozione Anticrespo Biofficina Toscana
  • Shampoo Elvive Olio Straordinario Rigenerante estate
  • Gelatina all’henné (rosso) di Phitofilos
  • Trattamento schiarente Klorane
  • Spazzola districante Wycon 

Come potete vedere, non c’è balsamo ma ci sono due maschere, perché, avendo io i capelli crespissimi e volendoli lasciare al naturale senza passare piastra o altro, ho pensato che la combo di due maschere mi avrebbe aiutato ad abbatterli un minimo, in modo tale da lasciarli riposare un po’ senza però sembrare appena scappata da un manicomio. Così applicavo una noce di una, sciacquavo e dunque una noce dell’altra e devo dire che mi sono trovata abbastanza bene.

Veniamo ora ai prodotti:

Maschera Elvive Olio Straordinario: Avevo sentito molto parlare di questa maschera e così, quando mia madre l’ha comprata, gliel’ho prontamente scroccata. Si tratta di una maschera nutriente, che promette di donare morbidezza, leggerezza e lucidità ai capelli spenti e secchi. Potete trovare qui l‘inci, che chiaramente non è certo bio e nemmeno un granché. Devo dire che ho trovato effettivamente i miei capelli più luminosi e più facili da pettinare e districare ma comunque se dovessi dire che li vedo più nutriti, ahimé non è così. Non mi sento di scartare questo prodotto, però di certo non fa miracoli. La confezione da 300 ml è stata pagata (in offerta) a 3 euro circa.

Mask Passion To Day di ErryeG Parrucchieri: Maschera nutriente e districante prodotta dal mio amato e magico parrucchiere Erry, che me ne ha fatto omaggio, con mia somma gioia. Promette di combattere il crespo e devo dire che lo fa davvero, anche quando l’ho usata assoluta, ha domato in modo soddisfacente la mia chioma e me ne sono abbastanza stupita perché è una cosa che raramente ho avuto la gioia di provare. L’inci non è bio naturalmente, perciò se siete amanti del green forse non fa troppo per voi. La confezione da 500ml è disponibile, spedizione inclusa a 30 euro oppure, per chi è di Napoli, nel loro salone.

maschera

Shampoo Elvive Olio Straordinario Rigenerante Estate: sempre grazie alla mia cara mamma, ho provato questo shampoo che aveva comprato insieme alla maschera di cui sopra proprio in previsione delle vacanze. Dovrebbe essere un prodotto che protegge i capelli dall’azione malefica di sole, mare, piscina, etc, lasciandoli morbidi e setosi. Ammetto che ha un buon profumo, basta poco prodotto per lavarsi bene tutta la testa, non fa troppa schiuma ed effettivamente lasciava i miei capelli abbastanza morbidi ma da qui a dire che erano “rigenerati” ce ne passa, insomma uno shampoo buono ma come tanti altri, non mi ha esaltato particolarmente, non credo lo ricomprerei ma piuttosto proverei qualcosa di nuovo. La confezione contiene 250 ml di prodotto ed è costata circa 2,70 euro.

shampoo

Shampoo alla camomilla Klorane: Ho acquistato questo shampoo trovandolo in offerta in farmacia (shampoo più minisize del trattamento schiarente a 5,90 euro). Spesso in estate utilizzo shampii alla camomilla per preservare il mio biondo ed evitare che ingallisca. Secondo Klorane, questo shampoo districa e lava dolcemente, lasciando anche ai capelli dei riflessi dorati. Devo dire che lavava bene, con non troppa schiuma, però non lo ho trovato particolarmente districante mentre non so giudicare sul riflesso più chiaro perché nonostante le protezioni, i miei capelli hanno comunque assunto il solito riflesso giallino che prendono col sole, quindi amen. Non ho più l’inci a disposizione avendo gettato via la scatola, non ci sono siliconi e parabeni però non è comunque un prodotto bio.

Trattamento Illuminante e schiarente alla camomilla e miele Klorane: In allegato allo shampoo di cui sopra, c’era questa minisize del trattamento (la full size da 125 ml costa circa 14 euro) senza risciacquo che dovrebbe schiarire progressivamente i capelli. L’ho provato per circa un mese, spruzzandolo sulla mia ricrescitona nel tentativo di sistemarla e ho fallito miseramente. I miei capelli sono un castano medio, forse troppo scuri perché questo trattamento funzionasse, comunque su di me non ho notato alcun imbiondimento, perciò non mi sento di promuoverlo. Forse funziona maggiormente sulle punte che sulle radici e di certo su chi è di base più chiara avrà un effetto più visibile ma dubito fortemente di acquistare la full size.

Per lo styling e per il mare:

Lozione Anticrespo Biofficina Toscana: Pur avendo comprato questa lozione senza grande trasporto, l’ho letteralmente bevuta! Non ho provato molti prodotti ecobio per capelli, convinta come sono che per la mia chioma ci voglia proprio il petrolio appena estratto ma comunque questo siero mi ha veramente impressionata. Lo utilizzavo prima di andare al mare, per ammorbidire i capelli dopo il bagno e anche dopo la doccia e devo dire che in ogni caso combatteva egregiamente il crespo lasciando la mia chioma sensibilmente più morbida. Non solo lo consiglio ma lo ricomprerò sicuramente! Qui trovate l’inci, mentre il prezzo è di circa 9 euro per 100 ml.

Gelatina all’henné Phitofilos: Proprio sotto consiglio di Pier (che ringrazio ancora), ho acquistato questa gelatina perché volevo mantenere il riflesso albicocca che il mio parrucchiere aveva conferito ai miei capelli. Non fatevi ingannare dal nome: non si tratta di  un gel sozzosone che incolla i capelli ma è un prodotto disciplinante che aiuta nello styling, oltre a ravvivare il tono di chi ha i capelli rossi o a conferire un tocco ramato a chi li ha biondi o castani chiari. Ne utilizzavo due piccoli quantitativi (ne basta poco, considerate poi che io ho i capelli piuttosto lunghetti), uno sui capelli umidi per contribuire ad abbattere il crespo e uno sui capelli appena asciutti per disciplinarli e sistemare la piega e devo dire che mi sono trovata benissimo e anche qui sono stata stupita dal fatto che si trattasse di un prodotto ecobio. Esiste anche con henné scuro e biondo e ve lo consiglio, soprattutto se avete i capelli crespi, è veramente valido. Qui l’inci, mentre il prezzo è di circa 9, 80 euro per 150 ml.

Dulcis in fundo, la spazzola districante Wycon (cioè a dire, il pezzotto della Tangle Teezer)

20160918_165751_resized

Quando da Wycon ho trovato in offerta questa spazzolina a 4, 90 euro non potevo certo farmela scappare. Oramai sono la regina delle Tangle Teezer pezzotte, avendo già la spazzola Sibel a casa, però cercavo una spazzolina compatta da portare in spiaggia, in modo da non rovinare la mia. Ma altro che “pezzotto”, questa spazzola funziona una meraviglia, districa bene i capelli senza strapparli proprio come la sua sorella più blasonata, è molto maneggevole grazie all’impugnatura economica e visto anche il prezzo, batte la TT tipo 10 a 1, perciò ve la consiglio moltissimo anche come spazzola da tenere in borsa o da portare in palestra, anche perché io la utilizzo quotidianamente e non solo a capelli bagnati o annodati, mi ci trovo proprio bene.

Abbiamo qualche prodotto in comune? Vi incuriosisce qualcosa? Mi raccomando, andate anche  a fare una capatina da Pier!

Advertisements

About La Rockeuse

Eh, ce ne sarebbero di belle da dire.
This entry was posted in Carolina Invernizio, Fotografie, Me, Uncategorized and tagged , , , , , , , , , , , , , . Bookmark the permalink.

18 Responses to Beauty Cues: Hair care routine estiva

  1. Mi piacciono le recensioni dei prodotti! 🙂

  2. Comunque è impossibile che un prodotto come lo shampoo che ha l’unico dovere di lavare e deve restare sulla cute poco tempo possa rigenerare i capelli. 🙂
    Può essere delicato, lavare bene senza seccare i capelli, ammorbidirli leggermente ma di certo non può ricostruirli, rigenerarli o altro. 🙂
    Sia che il prodotto costi 3 euro sia che ne costi 30. 🙂
    Lo dico perché non ci si deve aspettare chissà che da un prodotto creato semplicemente e unicamente per pulire la cute.

  3. M.Elly says:

    quando ero bionda, siccome la parrucchiera mi fece delle meches orribili e da vecchia, iniziai ad usare la lozione shulzt, sia per schiarirli, sia per provare a vedere se avrei combattuto la ricrescita. Oh, funziona.
    Iniziai dopo le vacanze e per tutto settembre/ottobre/novembre, ho avuto i capelli perfettamente chiari, eliminato le meches e uniformato il colore riuscendo a camuffare la ricrescita castano scuro.
    Prova con quella.. è scomoda perchè ha la boccetta con bocchettone largo, ma se hai il tappo di uno spry, risolvi sostituendolo 🙂

    Comunque, neanche ai miei capelli piace il bio.

    • La Rockeuse says:

      Non ho mai provato ma mi hai incuriosito, devo fare un tentativo anche per curiosità! comunque so che gli shampii e i prodotti per capelli bio vanno usati un bel o di tempo ed in effetti all’inizio non danno un bell’aspetto ai capelli solo che io non ho voglia di girare con capelli osceni anche se solo per poche settimane :p

  4. Credevo che la gelatina all’henne fosse tipo un impacco da lasciare in posa e poi risciacquare! Se è un leave-in non mi attira più così tanto :/

    • La Rockeuse says:

      Guarda non è male per nulla, devo dire che abbatte abbastanza il crespo e lascia una sfumatura piacevole,seppure mi rendo conto che sui capelli già chiari sia sempre più semplice ottenere una sfumatura!

  5. Pier(ef)fect says:

    Riprovo!
    Ti dicevo che mi fa piacere ti sia trovata bene con prodotti bio, che ormai stanno diventando più performanti! Devo provare la gelatina, e magari anche lo spray di Biofficina 🙂
    Baci!

  6. jesslan says:

    Vorrei provare la gelatina! Non la conoscevo. Ho provato lo spray di biofficina in palestra con Franci e devo dire che mi piace.
    Quale integratore avevi preso tu per i capelli?

  7. Pingback: Beauty Cues: Hair care routine invernale | La Rockeuse

Dammi amore!

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s