Le recensioni: Geomar Crema Gel effetto urto

20160720_182606_resized

Premessa: non vi ho messo le foto di prima e dopo ma non me ne vogliate, la mia situazione è veramente disastrosa per i motivi che già conoscete (gravidanza, figli, questo e quell’altro, brutture fisiche e morali).

Nonostante io avessi sempre messo un bel po’ di crema anticellulite nei mesi precedenti, complice l’inattività e le cose sopra descritte, la situazione era veramente tragica. Per questo motivo, ho voluto provare la crema gel effetto urto anticellulite di Geomar (non è un markettone, io ho comprato questa crema! Io ho la cellulite!), che promette di combattere la cellulite resistente per vedere l’effetto che faceva sulle mie oramai drammaticamente sbucherellate cosce. Intendiamoci: è chiaro che oltre al mero prodotto, è importante esercitare sulla zona interessata anche un bel massaggio, cosa che io non ho fatto in modo corretto, perciò credo che insistendo di più, la crema avrebbe fatto molto più effetto.

Il trattamento: la crema-gel va applicata due volte al giorno per circa 21 giorni, naturalmente esercitando un massaggio circolare. Qui potete trovare informazioni sull’inci e sulle varie componenti della crema, cioé a dire alghe, caffeina e sale marino; il prodotto non è vegano poiché contiene latte e non è ecobio, benché l’inci non sia malvagio, ha un prezzo di circa 10 euro per un tubo da 200 ml molto pratico da utilizzare e anche da portare in giro. Non  mi ha dato alcuna irritazione, la crema si stende e assorbe bene e non mi ha dato problemi, aveva anzi un bell’effetto fresco, né ha mai lasciato tracce sui miei vestiti.

I risultati: Dopo oltre 21 giorni di trattamento, a tubetto quasi finito, vedo la mia pelle sicuramente più compatta e liscia ma la mia cellulite non mi sembra granché migliorata. Sicuramente c’è qualche buchetto in meno ma di certo non è scomparso tutto, ahimé. Posso dire che la riproverei facendo un massaggio più attento e sapiente perché, come dicevo prima, sicuramente il risultato finale sarebbe migliore. Ad ogni modo sono abbastanza soddisfatta di ciò che ho ottenuto, insomma non posso certo dire che questa crema sia acqua fresca, quindi se cercate un prodotto non troppo costoso, che dia risultati in tempi brevi e sia facile da utilizzare, questa potrebbe fare per voi.

CELLULITE: Lotta dura senza paura!

Advertisements

About La Rockeuse

Eh, ce ne sarebbero di belle da dire.
This entry was posted in Bimbominkiate, La sfiga, Me and tagged , , , , , , , , . Bookmark the permalink.

2 Responses to Le recensioni: Geomar Crema Gel effetto urto

  1. M.Elly says:

    tesoro, la cellulite è la cosa più democratica del mondo: ce l’hanno tutte. Quelle fighe e giovini come noi, e pure quelle brutte e cattive.
    Però mi fa incazzare la figa di legno che urla alla cellulite strizzandosi le chiappe. Eh no figliola, la cellulite verace, quella sarcigna, è li bella evidente. Non c’è bisogno di strizzare nulla, la vedi.
    Poi ancora tra cellulite e ritenzione idrica non c’ho capito una mazza.
    Comunque sappi che nonostante io abbia iniziato a bere a modo(beh, alcol altra cosa, io parlo di acqua) e faccia squat e stacco con kg pari al mio peso, il culo mi è salito ma la cellulite resta li.
    Non per demoralizzarti, sicuramente massaggi e creme son piccole attenzioni che ci aiutano a mantenere sotto controllo la faccenda, ma la vedo dura eliminarla.
    Forse con le punturine??

    • La Rockeuse says:

      Mah guarda, una mia amica mi raccontava ieri che ha fatto un ciclo di costosi trattamenti medici (non ricordo il nome) che le son venuti a fare 900 euro praticamente. Alla fine, ha le cosce più lisce ma la cellulite, pur stando “meglio”, è sempre lì. Come dici tu, sicuramente fare esercizio, le creme aiutano… ma se una ha quella predisposizione, c’è poco da fare!

Dammi amore!

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s