Beauty Cues – Skin Care routine Primaverile

20160601_131556_resized

All’appello mancano il lipbalm DrOrganics e il tonico Lidl che non ho fotografato!

Miei cari,

oggi torna la magica rubrica Beauty Cues in collaborazione col mio amato Pier! Parliamo questa volta della nostra skin care routine del momento, quindi primaverile (più o meno, visti i tempi metereologici che corrono…).

Ho avuto in questo periodo la possibilità di utilizzare il famoso Clarisonic, che volevo provare da anni ma per questioni economiche (#poraccia) non avevo mai testato. Quello che ho io è il mia2 dell’edizione speciale di Keith Haring e la spazzolina in dotazione penso sia una con setole medie, perché non è propriamente rigida ma neppure così delicata, ecco perché preferisco usarlo solo una volta al giorno, di solito la sera. Per detergere il viso in combo col Clarisonic uso il suo detergente, di cui però non so dirvi l’inci poiché ho gettato via la scatola ma sicuramente non è un prodotto bio (!)

clarisonic

Vi confesso che, nonostante avessi grandissime aspettative, alla fine il Clarisonic non si è rivelato questa gran cosa, almeno per me. Per carità, pulisce bene, è pratico e intuitivo da usare e la batteria di questo qui è anche molto durevole ma non ho notato tutte le qualità favoleggiate in diverse recensioni sul web. Diciamocelo, una cosa che costa 100 e rotti euro deve essere MOLTO buona, questo è un prodotto discreto ma al quale io rinuncerei tranquillamente, anche perché riesco a pulirmi bene il viso con cifre di molto inferiori. Sicuramente vedo la pelle più luminosa e credo mi stia anche aiutando a contrastare i grani di miglio ma nulla più di questo.

Quando non uso il Clarisonic, passo il magico pannetto in microfibra imbevuto e ben strizzato di acqua tiepida. Successivamente metto un po’ di tonico e ora sto usando quello di Cien Sensitive comprato da Lidl  (non presente in foto) di cui trovate l’inci qui. E’ un prodotto economico (costa circa 2 euro per 250ml di prodotto) che però fa il suo lavoro discretamente, ha un inci accettabile e non mi ha dato alcun problema, infatti consiglio di provarlo perché non è male.

A proposito della Lidl, come potete vedere dalla foto sto utilizzando anche le famose creme della linea egobio Cien Nature al Melograno (qui gli inci), nella versione notte e giorno. Si tratta di creme antirughe dalla formulazione abbastanza semplice, hanno un buon profumo e si stendono e assorbono facilmente, inoltre basta poco prodotto per tutto il viso. La crema giorno è idratante ma non troppo pesante, nonostante sia appunto antirughe e mi sta piacendo molto, anche come base per il trucco non è male per nulla, mentre quella per la notte è un po’ più ricca ed ora che sta iniziando a fare un pò più caldo, mi unge leggermente la fronte ma nulla di troppo drammatico, anche perché in realtà io sudo parecchio, quindi è probabile che il problema sia mio. Ad ogni modo, le ho pagate in offerta 1, 99 euro che per 50 ml di prodotto non sono niente male. Mi piace molto anche la confezione, assai pratica e adatta anche ad essere trasportata in viaggio.

Come contorno occhi ho finito il mio solito Hidrata – Jaluronico di Helan, che vi avevo già descritto qui e col quale mi trovo sempre bene.

Infine, ho inserito tra i prodotti anche la BB cream Lavera, di cui vi avevo già parlato in qualche post più sotto e che devo dire funziona egregiamente anche usata da sola e senza un’ulteriore crema idratante sotto.

20160510_171410_resized

L’inci

L’unica cosa per cui credo che la metterò presto da parte è che purtroppo non ha un fattore di protezione solare che con la bella stagione per me è indispensabile. Personalmente non amo mettere un solare sotto e poi truccarmi, personalmente perché ho timore di creare pastrocchi o di sudare come una suina, dunque preferisco stendere un solo prodotto e via. In tal proposito, se avete BB cream con buon inci e SPF da consigliarmi, dite pure!

ps. Del burrocacao non parlo poiché ne avevo già parlato del post precedente e continuo a trovarmici molto bene! Evviva il tea Tree!

E voi? Abbiamo qualche prodotto in comune? Mi raccomando, fatevi anche un giro da Pier!

Advertisements

About La Rockeuse

Eh, ce ne sarebbero di belle da dire.
This entry was posted in Fotografie, Me and tagged , , , , , , , , , , , , , . Bookmark the permalink.

9 Responses to Beauty Cues – Skin Care routine Primaverile

  1. Pier(ef)fect says:

    Il tonico Cien è interessante! In pratica abbiamo recensito tutta la linea Cien Nature XD
    Il Clarisonic mi tenta sinceramente, ma non credo supererò mai lo step del costo.
    Hai visto la BB Cream di Jonzac? Costicchia ma potrebbe essere interessante!
    Baci :*

  2. francimakeup says:

    Io non ho mai osato acquistare il Clarisonic a causa del prezzo e per la mia poca costanza 🙂

  3. Idem come Francy. Ho una spazzolina rotante di Braun, ma mi ricordo di usarla una volta ogni morte di papa!

  4. M.Elly says:

    Fattore di protezione solare. Beh, se venissi qui non avresti bisogno con il cazzo di giugno che abbiamo.

    Detto questo, neanche sapevo che cosa fosse il clarisonic U__U

Dammi amore!

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s