Unioni Incivili

matrimoni-982x540

Miei cari,

oggi breve post lievemente polemico rispetto a tutto ciò che sta succedendo rispetto alle Unioni Civili. Come forse saprete già, lo scorso 17 febbraio il Senato era stato chiamato ad approvare una legge in grado di sistemare l’annosa questione di quanti non desiderano sposarsi ma vogliono comunque che il loro status di “coppia” venga regolarizzato, sia per quanto concerne le coppie eterosessuali che per quelle omosessuali che, di fatto, patiscono particolarmente questa problematica.

Già in passato c’erano stati tentativi di muoversi in questa direzione – con un occhio attento soprattutto agli etero, of course – come i Pacs e i Dico ma poi di concreto non c’è stato nulla, nemmeno questa volta. Abbiamo come al solito assistito a un partito completamente frammentato (il Pd) e a uno con le idee molto poco chiare (il Movimento 5Stelle), pieni di figuri fondamentalmente ipocriti e indecisi, dove non manca chi dice “eh ma se volete stare insieme, perché non vi sposate?” roba che ci sarebbe da rispondergli “ma perché devo essere obbligata a firmare delle carte per dichiarare che voglio stare con qualcuno?”. Se poi la volete tutta, io credo che il matrimonio poteva avere un senso grazie alla pensione di reversibilità ma adesso che un buon ottanta per cento di noi ggggiovani non avrà la pensione, è davvero del tutto inutile.

Il fatto che lo Stato non riconosca chi convive, purtroppo, da solo vita a una serie di rogne, alcune delle quali sono state sperimentate in prima persona da chi vi scrive. Quando è nata DB, ad esempio, sia il suo papà che io abbiamo dovuto registrarla all’anagrafe e non vi dico che caos è stato iscriverla alla ASL, visto che io ero residente in un altro comune. Se fossimo stati sposati probabilmente avremmo avuto più agevolazioni, più “tutele”, come dice l’amica avvocato di mia madre e questo non è giusto.

Non voglio poi neppure aprire l’argomento coppie gay, semplicemente perché è tutto assurdo. Considerate che nella legge di cui sopra non si parla assolutamente della possibilità di adozione da parte degli omosessuali, né si fa riferimento all’utero in affitto, che in Italia è ancora un tabù su tutti i livelli. E’ triste pensare che se due persone dello stesso sesso che si amano dal punto di vista legale saranno sempre due estranei, anche se vivono insieme da anni e magari hanno anche un figlio.

Advertisements

About La Rockeuse

Eh, ce ne sarebbero di belle da dire.
This entry was posted in Giornalismi&giornalai, La sfiga, Legge di Murphy, Non vi drogate bambini, Orrore a 33 giri and tagged , , , , , . Bookmark the permalink.

10 Responses to Unioni Incivili

  1. francimakeup says:

    A me sembra assurdo anche solo doverne parlare… ti ho taggata qui https://francimakeup.wordpress.com/2016/02/21/premio-dardos/

  2. jesslan says:

    Ieri sera la Littizzetto a CheTempoCheFa diceva, giustamente, che non approvare la legge è solo un rimandare il problema e non adeguarsi né al futuro né al presente. Ha ragione! Tuttavia io non sono d’accordo sul fatto che una coppia omosessuale possa avere un figlio, perché ritengo che un bambino abbia bisogno di una figura maschile e una femminile, perché ci sono cose a cui gli uomini non arrivano e altre a cui le donne non arrivano. Quanto all’utero in affitto invece sono favorevole, anche solo per tutte quelle coppie che non riescono ad avere figli o non riescono a portare avanti una gravidanza.

    • IL PINZA says:

      Allora leviamo i filgi ai genitori single….. gIà definire che ci sono cose dove un uomo o una donna non ci possono arrivare è discriminazione…. te ne rendi conto?

      • jesslan says:

        Non voleva essere una frase discriminante, ma secondo me è un dato di fatto che su certe cose uomini e donne si interfacciano diversamente e alcune cose le fanno meglio le donne e altre le fanno meglio gli uomini. Non è discriminazione, ma essere obiettivi.
        Non si tratta poi di levare i figli ai genitori single, ma io mi metto nei panni del bambino che va a scuola e che verrà molto probabilmente deriso perché ha due mamme o due papà e non lo trovo giusto.

      • IL PINZA says:

        Mamma mia……

      • jesslan says:

        Opinioni diverse!

      • La Rockeuse says:

        Qui mi sento di dire una cosa. Quando io ero alle medie (eoni fa) c’era una ragazzina figlia di una coppia lesbica, noi sapevamo solo che aveva due mamme ed era una cosa normalissima per noi ragazzini, invece era considerata strana dalle nostre famiglie. Il problema è sempre a monte, in come si educano i figli purtroppo e in questo bisogna ammettere che non siamo proprio il Paese più evoluto del mondo.

    • La Rockeuse says:

      una volta tanto concordo con la litty! E’ un dato di fatto, un qualcosa con cui per forza di cose tutti dovranno “scontrarsi”, per così dire. Io sono stata cresciuta solo da mia madre, una figura paterna mi è sempre un po’ mancata, fondamentalmente perché volevo bene a mio papà ma non c’era veramente mai ma devo dire che mia mamma ha fatto un ottimo lavoro… e non escludo che due donne potrebbero fare altrettanto insieme 😉

  3. IL PINZA says:

    E’ già…. esiste la famiglia tradizionale…. che poi…. chi ha deciso qual’è la famiglia tradizionale? Ricordati che il Vaticano con la scusa dei Pacs è riuscita a far cadere un Governo….

Dammi amore!

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s