Beauty Cues: Correttori alla riscossa

Miei cari,

torna finalmente la mitica rubrica Beauty Cues a opera mia e del pazientissimo socio Pier! Ma al solito, ciancio alle bande perché tocca iniziare dato che il post sarà un po’ lunghetto, siccome si parla di correttori! E’ un  cosmetico a cui sono molto affezionata poiché è tra i primi che ho iniziato a utilizzare, siccome sono una portatrice sana di occhiaiazze. Ne ho provati nel tempo veramente tantissimi (neanche ricordo più quanti…) ma qui vi parlerò di quelli che ho usato negli ultimi anni, altrimenti facciamo notte!

Diciamo solo che io devo coprire tendenzialmente occhiaiazze da notti insonni causa dolce bambina di due mesi e brufoloni terribili. Purtroppo io ho anche le borse, che più che altro sono valigie Samsonite ma che non si mimetizzano con nulla se non col sonno che da queste parti non esiste più da lungo tempo.

20160124_144029_resized

Ecco quelli che uso al momento!

Al momento sto utilizzando:

  • Nascondino di Neve Cosmetics nella colorazione Fair
  • Nascondino di Neve Cosmetics nella colorazione Guava
  • Coverstick Alverde
  • Undereye Concealer Nabla 0.1

Partiamo dai primi tre:

CorrettoriCollage

Come potete vedere da questi swatches un po’ appezzottati, il Guava è un correttore aranciato che Neve ha ideato per le occhiaie. Devo dire che non è male, fa bene il suo dovere, ha una consistenza cream to powder e si applica e sfuma facilmente, anche se poi risulta leggermente secco; personalmente, sotto consiglio di Pier, lo uso sopra a un pizzico di primer occhi Purobio per ovviare al problema secchezza, lo fisso un po’ e il gioco è fatto. Sempre di Neve è invece il Fair, che come vedete è dello stesso colore della mia pelle ed è veramente ottimo per eliminare discromie o brufolazzi maledetti e ve lo consiglio caldamente; anche Fair si applica e sfuma che è una bellezza! Entrambi hanno una buona coprenza (sono anche abbastanza modulabili) e costano 8, 90 euro. L’ultimo è invece il tremendo correttore Alverde di cui vi parlavo qui. Non lo amo e sto provando a usarlo come illuminante al solo scopo di finirlo (qui scheda e prezzo).

20160124_144147_resized

Dulcis in fundo, il correttore Nabla, graditissimo regalo proprio di Pier! E’ cremoso con un comodo applicatore a spugnetta; ha una texture piuttosto leggera che consente una applicazione facile e veloce, oltre a una certa modulabilità e una media coprenza. La sua colorazione lievemente aranciata maschera abbastanza bene le occhiaie lievi, oltre ovviamente alle imperfezioni, il che non è male per nulla.

Tutti questi correttori hanno un buon Inci ma ovviamente, nella mia carriera da concealer-addicted ho sempre utilizzato anche roba non esattamente bio e negli ultimi tempi ho provato questi altri prodotti:

  • BB Cream Roll On occhi Garnier
  • Roll on Caffeine corrector Garnier
  • Palette correttori Make up Artist Wycon

Sul correttore BB di Garnier mi sono già espressa in passato, trovate la recensione qui. Mi piace molto, è liquido e si applica facilmente, ha una bella texture dalla coprenza media ed essendo leggermente aranciato, come il Nabla si sposa bene con occhiaie leggere. Mi trovavo discretamente bene anche col Roll On Caffeine corretor sempre di Garnier, che ho usato lungamente poiché ne apprezzavo le qualità idratanti e illuminanti, oltre al fatto che l’applicazione fosse molto facile e veloce. Anche questo aveva una coprenza media e come il suo fratello BB, era adatto solo per le occhiaie visto che come concept non era proprio fatto per mascherare i brufolazzi.

correttoriWycon

E ultima ma non per ordine di importanza, la palette make up artist di Wycon. Come si può vedere, è una classica palettina di correttori, adatta anche per il contouring (ci sono tutte le tinte, compreso il lilla e il verde). Si tratta di correttori in crema dalla coprenza abbastanza buona e se considerate anche il prezzo (13 euro circa) non è male per nulla se cercate qualcosa con cui cimentarvi nella complessa arte del contouring o semplicemente, volete avere a portata di mano tutti i colori utili. Come forse potete vedere, l’ho usata abbastanza poco, sia perché preferisco oramai prodotti con inci migliori (anche se, a onor del vero, questi non mi hanno mai fatto uscire schifezze in faccia), sia perché a fare contouring coi prodotti in crema sono una vera schiappa (!), tuttavia come prodotto è più che valido.

E voi? Siete come me collezionatori seriali di correttori oppure siete persone normali? Avete mai provato qualcuno di questi prodotti?

Ma sopratutto, andate a curiosare tra i prodotti di Pier!

Advertisements

About La Rockeuse

Eh, ce ne sarebbero di belle da dire.
This entry was posted in Carolina Invernizio, Me, Uncategorized and tagged , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Bookmark the permalink.

11 Responses to Beauty Cues: Correttori alla riscossa

  1. Pier(ef)fect says:

    Mi fa piacere che il Nabla ti piaccia, io devo ancora provarlo. Non ho visto ultimamente in giro i due di Garnier ma se li trovo un pensiero ce lo faccio. Temo un po’ quello bianco XD
    Un bacio tesò

  2. M.Elly says:

    ma lo sai che… ho smesso di usarli? non so, mi fa fatica, tanto copro le occhiaie rosso/viola con il fondotinta esattamente ottenendo lo stesso risultato che con il correttore, boh..

Dammi amore!

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s