Dipendenze da web

frangiotta

Miei amati,

quando si lavora sul web, può spesso capitare di avere contrattempi, roba che non funziona, pagine che si bloccano, varie ed eventuali. Chi come me ci lavora ovviamente lo sa benissimo e sa bene che per una connessione che salta, il lavoro si rallenta, si possono addirittura perdere articoli/post sui quali si stava lavorando e le bestemmie volano allegramente.

Ogni tanto mi fermo quindi prosaicamente a pensare che in altri tempi, quelli famosi nei quali l’internet non esisteva o meglio, tutta la nostra vita non dipendeva da esso (o quasi), problemi del genere neppure esistevano. Il mese scorso, ad esempio, mi si è rotto lo smartphone. Questo, mi direte voi, non è un enorme problema in sé ma lo diventa quando sul suddetto hai tutti i numeri della rubrica salvati sul tuo account Google, dunque se infili la sim in un cellulare normale, uno che non  ha Android insomma, hai comunque perso tutto.

Questo senza contare la gente attorno, che sia conosciuta o meno, che urla, quella che rompe l’anima e che crede di essere sempre al centro dell’universo (beati loro), che in una giornata di lavoro mediamente pesante, contribuiscono a fare il resto.

E voi? siete dipendenti dal web?

Advertisements

About La Rockeuse

Eh, ce ne sarebbero di belle da dire.
This entry was posted in Bimbominkiate, La sfiga, Lavoro, Legge di Murphy, Me, Non vi drogate bambini, Orrore a 33 giri and tagged , , , , . Bookmark the permalink.

26 Responses to Dipendenze da web

  1. jesslan says:

    Purtroppo sì, e solo quando hai internet che non funziona capisci quanto ti sia essenziale per ogni minima cosa, anche solo per tradurre una parola

  2. carlomirante says:

    …e anche io, purtroppo un pochino si. Da qualche tempo però consapevole di questa dipendenza, con autocontrollo sto diminuendo la mia presenza 🙂

  3. M.Elly says:

    decisamente si.

  4. cataratta says:

    La mattina appena mi sveglio, prima ancora di andare a fare la pipì, accedo il pc e vado su internet. Ormai sono spacciata

  5. marymakeup says:

    lo ammetto ormai sì :/

  6. Marco says:

    La questione è gestita per lo più come un fatto statistico: se il 90% di quelli attorno a te basano la loro vita su qualcosa e tu pure, non sei dipendente. Ma la cosa potrebbe cambiare allo scendere della percentuale. Chiamalo se vuoi conformismo. Siamo quasi tutti dipendenti dal petrolio e nessuno va dallo psicologo o dall’ economista per questo. Quando si fumava tutti nessuno ti diceva che il fumo crea dipendenza, ecc.
    Internet è ormai vita quotidiana e, se su internet ci vivi e non ci butti via la vita, non è nemmeno da chiederselo. Chi si domanda se è dipendente dalle Banche, dallo Stato, o, ineliminabilmente, dal cibo o dagli amici?

    • La Rockeuse says:

      Non posso darti torto 🙂 Anche se non lo so, ogni tanto non posso far a meno di pensare a questa dipendenza un po’ indotta, come dici tu, che però a volte mi sembra non dico sbagliata ma comunque, ulteriormente problematica…

  7. Marco says:

    Non te la prendere ma in quella foto sembri un po’ emo…

  8. Pier(ef)fect says:

    La penso un po’ come Marco. Ormai fa talmente parte della nostra vita che ormai è come la dipendenza dall’acqua: ci serve per vivere. Ovviamente non bisogna esagerare e staccare quando si può (tipo quando non hai la connessione XD)

  9. tizy1289 says:

    Io lo ammetto, mi sento mutilata senza internet. Al mattino è la prima cosa che controllo mentre bevo il caffé! E poi parliamoci: come farei con la tesi senza internet? Perderei un casino di tempo, anche solo per cercare una data che non ricordo…

    • La Rockeuse says:

      e non sie la sola tesoro! oramai internet è nel nostro quotidiano e ti dirò di più, secondo me nello studio c’è sempre stato, vista la quantità di informazioni che si possono trovare in rete… perciò anche io per lavoro lo utilizzo spesso e ti capisco, senza sarei persa!

  10. ylian89 says:

    Insomma, con internet io faccio le cose molto più in fretta, non perdo tempo per studiare o per contattare le persone. Per i numeri di telefono io ho una rubrica di CARTA. Quindi sono moderatamente dipendente da internet 😉

  11. Oh si lo sono, è una roba assurde alle volte, me ne rendo conto quando sono in posti dove non prende nemmeno il cellulare e devo controllare qualcosa, mi viene l’ansia.

Dammi amore!

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s