Il dramma di tifare Juventus a Napoli

Miei cari,

chi mi legge da un po’ di tempo lo sa. Tifo Juventus da quando avevo 6 anni e me ne vanto. Il mio vero problema è che vivo a Napoli da quando ne avevo 9 e sostanzialmente, qui ho vissuto quasi tutta la mia vita, se escludiamo qualche periodo qui e lì. Adoro Napoli con tutte le sue contraddizioni, sono fiera di essere napoletana ma la cosa di cui non sarò mai felice è che gli abitanti di questa città sono assolutamente intolleranti al tifo verso altre squadre di calcio.

Lasciamo stare che la Juve, purtroppo, ha un passato piuttosto turbolento, il che sicuramente non attira le simpatie delle squadre avversarie ma a Napoli il problema è veramente drammatico. Ricordo un anno in cui vincemmo lo scudetto ed uscii a festeggiare con un mio amico e compagno di fede per bere una cosa. Avevamo paura a mostrare le nostre magliette bianconere, avevamo paura a mostrare la nostra felicità, perché come minimo rischiavamo di essere perculati a morte. Ed è terribile, ogni volta che il Napoli vince, subire i soprusi e gli sfottò dei miei cari amici che tifano questa squadra di calcio. Ma venissero solo dai tifosi veri, quelli con la T maiuscola, potrei anche accettarlo. Il problema è che in tali casi colgono la palla al balzo per sfogare le proprie frustrazioni nel tifo occasionale anche tizi improbabili, tra cui tante ragazze che non sanno neppure di che colore è la casacca della loro cara squadra, per non dir di peggio.

Agli intolleranti del calcio, mi viene da dire soltanto una cosa: ma che motivo c’è? Probabilmente siete mossi da mera invidia. Perché la Juve storicamente vince sempre, perché ha tanti soldi alle spalle, perché fa gli acquisti giusti, perché ha Fernando Llorente che è un figo pazzesco. E l’invidia, si sa, è una dimostrazione netta di inferiorità. Ma il punto, alla fine è un altro. Per quanto possiate odiare, picchiare, prendere in giro, sghignazzare, fare soprusi vari nei confronti dei tifosi Juventini, tutto ciò non cambierà la realtà delle cose. Non vincerete proprio nulla, mai. Perché non è con l’odio che si vince qualcosa, non è con Juve merda che si attua una strategia vincente di gioco. Quindi fateci tifare in pace e amen.

Advertisements

About La Rockeuse

Eh, ce ne sarebbero di belle da dire.
This entry was posted in Bimbominkiate, Giornalismi&giornalai, La sfiga, Legge di Murphy, Non vi drogate bambini, Orrore a 33 giri and tagged , , , , . Bookmark the permalink.

23 Responses to Il dramma di tifare Juventus a Napoli

  1. Mr. Nik™ says:

    È vero che nessuno è perfetto, e anche tu qualche difetto dovevi pure averlo… Ma proprio gobba dovevi essere? 😛

  2. Luigi says:

    Rockeuse dalla Balivo, subito! È troppo “sul pezzo”!
    Llorente? Ancora con i bbbiondi? 😀 A mia madre, sessantenne, piace Caceres. 😀

  3. jesslan says:

    Tesoro, la juve o la ami o la odi, perché girala come vuoi ma i tifosi juventini sono tutti uguali quando parlano di calcio e l’odio verso di loro cresce spontaneo. Io faccio parte di quelli che la odiano, che dicono “Juve merda” e che non ne sopportano la strafottenza; negli anni la juve ha vinto perché aveva un sacco di soldi da spendere e perché è sempre stata “fortunata” e aiutata. Ma poi purtroppo il gobbo medio non si rende simpatico, anzi è stronzo e una delle prove è il fatto che allo stadio faccia sempre cori contro la strage di Superga, è da ignoranti! Non che gli altri siano dei santi, chiaro, ma il gobbo si rende più antipatico di altri. In tutto ciò ricordo che sono una milanista-granata, ma convivo con un gobbo abbonamento in curva.

    >

    • M.Elly says:

      guarda, volevo dire le stesse cose io! daiii vero, come si fa a tifare juve??!! hanno avuto tantissimi soldi da spendere, la famiglia Agnelli non investiva nella Fiat con i contributi statali, ma riversava quasi tutti i soldi nella squadra per poi compare partite.
      A parte l’amore e la fede calcistica, sempre da rispettare, al gobbo manca l’autoironia, lo scherzare e il prendersi in giro. Noi fiorentini lo prendiamo per il culo quel coglionazzo di Cecchi Gori e la figuraccia che ci ha mandato in C1 (già, perchè alla Juve il massimo della pena è stata la B, non la C1…).
      Comunque, non preoccuparti, ti vogliamo bene anche se sei gobba :*

      • jesslan says:

        Io lavoro in Fiat e credimi che fa incazzare vedere che spendono milioni per la juve e poi a me non autorizzano la trasferta di un giorno a Pomigliano perché costa troppo e devo fare tutto via telefono! Solo per citare un esempio…

      • La Rockeuse says:

        eh tesoro mio sentire il tuo punto di vista è molto bello perché sei una insider, oltre che una tifosa e una ragazza intelligentissima. La Juve ha sempre vinto per i motivi da te elencati e ti giuro che odio anche io i coglioni che parlano male di ciò che è successo a Superga e fanno quei cori imbecilli da stadio ma io sono parte di una tifoseria blanda e tranquilla e nonostante tutto mi devo beccare mille sfottò 😦 è troppo brutta come cosa!

      • La Rockeuse says:

        Ahahah grazie tesoro ma io sfotto Andrea Agnelli e comunque ho autoironia, in realtà comprendo anche l’odio verso la Juve come società ma detesto chi mi manda i messaggi pieni di parolacce quando vinciamo o perdiamo e comunque le intolleranze varie che subisco quotidianamente. Per dire, mi danno della ladra perché tifo Juve… solo per questo 😦

      • M.Elly says:

        vabbè, questo è razzismo XD Però anche se vincete, un bel Juve merda ci sta sempre!

      • La Rockeuse says:

        ç_ç ma non è giusto

  4. Valentina says:

    Noooo! E ci credo che in una città come Napoli se tifi un’altra squadra ti credono folle! 🙂

  5. Ste says:

    Vogliamo parlare di marchisio? ;D
    Forza juve!

  6. Pier(ef)fect says:

    E’ che i napoletani, più di altri sono focosi, anche nel tifo 😀
    In realtà io non amo il calcio e tutto quello che lo circonda, è sempre tutto troppo. Troppa follia per una vittoria, troppa rabbia per una sconfitta, troppi soldi per un giocatore, troppe chiacchiere per una partita. Sono populista, lo so!

    • La Rockeuse says:

      No ma tu hai ragione, in effetti il calcio è purtroppo pieno di magagne e cose inutili (tipo follie varie e discussioni sui soldi) che poi, se vogliamo, poco hanno a che fare con lo sport in sé per sé e quindi capisco molti che se ne distaccano e non vogliono tifar nessuno!

  7. Luigi says:

    Rock, ogni tuo post scatena il sociale, la cosa è buona, dovresti buttarti in politica! 😀
    Comunque… ma ‘sto pero che fa cadere tutte ‘ste robe? 😀 Benvenuti nel calcio moderno, eh, dove anche in Eccellenza regionale i “padroni” fanno casino con le loro aziende per scialacquare nel calcio o anche in altri sport, mica è questione solo degli Agnelli.
    L’unica soluzione sarebbe abbandonare il professionismo, ma dovremmo anche tornare al 1890. Sogni…

  8. La Rockeuse says:

    Io penso che tu debba vergognarti di esistere. Ciao

Dammi amore!

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s