Beauty Cues: Maschere (non di carnevale)

20141001_202902_resized

Ebbene sì: uso maschere liftanti

Miei cari,

oggi appuntamento con la rubrica Beauty Cues in collaborazione col mio amato Pier! Abbiamo deciso di parlare di Maschere&trattamenti viso, quindi eccoci qui!

In caso vi foste imbattuti in questo post per caso: ho la pelle grassa con tendenza acneica, nonostante abbia una certa età e desideri le rughe al posto dei brufoloni purtroppo nisba, tendenzialmente amo cambiare quindi non uso mai sempre le stesse cose, dunque questi sono i prodotti che sto utilizzando in questo periodo (in futuro farò magari un aggiornamento)!

In genere faccio due trattamenti alla settimana:

1 – Maschera lifting 3D Kiko

2 – Maschera Geomar purificante o in alternativa, scrub casalingo

Entriamo nel dettaglio:

La maschera Kiko: qui trovate la descrizione sul sito. Dovrebbe essere una maschera lifting dall’effetto immediato, da utilizzare dai 40 anni in su. Sinceramente ho fatto provare questa maschera a mia madre e su una pelle adulta non ha un grandissimo effetto. Sulla mia, invece, devo dire che l’effetto distensivo si nota. Certo, non aspettatevi un miracolo divino ma qualcosina succede. A fronte di questo, però, mi sento di sconsigliarla a chi ha 40 anni e magari si trova con parecchi segni del tempo perché probabilmente, non darà grandi risultati. Per il resto, è facile da utilizzare, ha un costo non elevato (circa 6 euro) e si trova in tutti i negozi Kiko.

Maschera Geomar purificante: qui descrizione ed anche aspetto (non faccio la foto della mia che era tutta mal messa). Questa maschera è davvero ottima! E’ una specie di fanghiglia che mi sembra pulisca davvero in profondità la pelle, che dopo mi sembra bella fresca e anche decisamente più morbida al tatto! Una bustina vale anche per 3 applicazioni il che non è male per nulla, considerando anche il costo molto basso (meno di due euro). Sulla reperibilità però non ci siamo tantissimo, perché io ho avuto un po’ di difficoltà a trovarla ma se conoscete un rivenditore Geomar, siete a cavallo! Tra l’altro è anche bio ed io amo il bio!

Quando non faccio questa maschera, utilizzo uno scrub casalingo fatto da zucchero semolato o di canna (un cucchiaino) unito al miele (sempre un cucchiaino). Mi trovo benissimo con questo scrub e non mi da problemi di irritazione e allergia quindi, siccome cavallo vincente non si cambia, utilizzo questa ricettina da anni!

Dopo aver fatto queste maschere, passo sul viso il mitico pannetto in microfibra ovviamente bagnato e strizzato, quindi un velo di crema idratante e via, sono pronta per combattere le crociate! Tendenzialmente faccio le maschere di sera, così la pelle riposa e il giorno dopo io sono convinta di essere più bella!

E voi? Avete mai usato questi prodotti? Avete qualcosa da consigliarmi?

Advertisements

About La Rockeuse

Eh, ce ne sarebbero di belle da dire.
This entry was posted in Carolina Invernizio, Me, Rock'n'roll and tagged , , , , , , , , , . Bookmark the permalink.

8 Responses to Beauty Cues: Maschere (non di carnevale)

  1. jesslan says:

    Ho iniziato adesso a usare una maschera di Kiko…ma mi sembra un po’ insignificante! Uso le Montagne Jeunesse però ultimamente e non mi dispiacciono!

  2. Mariella says:

    Ciao! Ti diro’ faccio ratamente lo scrub. Mi dovrei vergognare ma sono pigrissima. Ora proverei la tua ricettina infallibile! Grazie e a presto.

  3. marymakeup says:

    mai provato una maschera kiko….

  4. Non sapevo esistesse la maschera della kiko, io comunque contro l’acne uso l’argilla verde e mi aiuta tantissimo

Dammi amore!

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s