Cucina con Rory: Pane morbido al pesto

1409771783479_resized

Il suddetto

Miei cari,

era molto che non cucinavo un po’ e così, appena ho preparato questo pane al pesto, sperimentando una nuova ricetta, mi sono detta “ma sì, mettiamola sul blog!”. E’ molto facile ed è veramente delizioso, senza contare che fare il pane in casa è anche più conveniente, oltre a consentire di sparaci una posa perché “sappiamo fare il pane”. Ma iniziamo!

Ingredienti:

500 gr. farina 00 (+ un po’ per la spianatoia)

300 ml di acqua a temperatura ambiente

25 gr, lievito di birra fresco

1 cucchiaino di zucchero 

1 cucchiaio di sale

30 gr. di burro

2 cucchiai  rasi di pesto.

Preparazione.

1. Come sempre, mettete un bel disco (io ho scelto Sharon Needles che è davvero trash). Se avete un’impastatrice o la macchina del pane il grosso del lavoro è fatto (infilate tutto dentro e via), se invece dovete impastare non abbiate paura. In una ciotola ampia mettete la farina, cui aggiungerete il sale. Sciogliete il lievito nell’acqua e dunque aggiungete lo zucchero, facendo sciogliere anche quest’ultimo. Pian pianino, versate il composto nella farina ed iniziate ad impastare.

2. Quando la farina ha assorbito l’acqua, aggiungete anche il burro a tocchetti e continuate ad impastare ed infine, unite i due cucchiai di pesto (potete metterne di più se la cosa vi sconfinfera). Ora viene il bello: impastate, impastate, impastate. Se l’impasto vi sembra eccessivamente molle, aggiungete un paio di cucchiai di farina ma non esagerate, considerate che comunque rimarrà morbido. Una volta ottenuta una bella pallocchia di pasta piuttosto soda e omogenea, coprite la ciotola con uno strofinaccio o un po’ di pellicola trasparente e mettetela a lievitare in un posto caldo per un paio di ore o comunque, finché l’impasto non sarà raddoppiato.

3. Una volta che l’impasto è cresciuto, versatelo su una spianatoia/tavolo precedentemente infarinato. Reimpastatelo al volo per dargli la forma che più desiderate, prima di disporlo sulla teglia che avete scelto e fatelo lievitare ancora in un ambiente caldo per una mezz’oretta circa. Al termine, infornate a 180° per circa mezz’ora e il gioco è fatto! 

Postilla: prima di cuocerlo, l’ho leggermente inciso in superficie e ci ho messo un po’ di pesto per una questione puramente estetica. Se volete potete metterci dei semini di sesamo o di papavero oppure lasciarlo così com’è.

20140903_202749_resized

 

Advertisements

About La Rockeuse

Eh, ce ne sarebbero di belle da dire.
This entry was posted in Carolina Invernizio, Fotografie, Me, Rock'n'roll and tagged , , , , , , , , . Bookmark the permalink.

11 Responses to Cucina con Rory: Pane morbido al pesto

  1. Michele says:

    sembra delizioso 🙂

  2. Pier(ef)fect says:

    Un giorno mi trovi sotto casa ad aspettare una delle tue ricettuzze *-*

  3. alice nember says:

    beh, visto così vien voglia di mangiarlo…

Dammi amore!

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s