Bershka e il risparmio di stoffa

Miei cari,

anche oggi post un po’ girlie in realtà di pseudo lamentela per una cosa che mi è successa in questo periodo di immunità saldamentare.

Dovete sapere che, da buona poraccia, acquisto da sempre in catene stile H&M, Bershka e compagnia cantante. Ora, da un po’ di tempo Zara ha deciso di alzare un po’ i prezzi e quindi ci spendo sempre meno, mentre il punto vendita Bershka che c’era a Napoli centro l’estate scorsa aveva chiuso per riaprire solo a inizio 2014, dunque non ci entravo da un po’. Siccome Bershka è universalmente (o almeno era) noto per i suoi saldi particolarmente buoni (roba a 4 euro, per capirci) ci facevo sempre una capatina… e anche più d’una, insomma.

Adesso solitamente, la mia taglia di Bershka era la S o M per gli abiti (dipende dai modelli) e la 36 di jeans, ovvero la 40, che poi è tendenzialmente la mia taglia. Ma con la nuova collezione di Bershka ho avuto un’amara sorpresa, ovvero le taglie mi sembrano tutte rimpicciolite. Sinceramente non so se sono io ad essere ingrassata, ad avere problemi di vista o a essermi ulteriormente rimbambita (che pure può essere) ma onestamente non solo non entro più in una S di Bershka ma anche le altre taglie mi sembrano essersi ridotte.

Passo agli esempi pratici:

BershkaUno

Questa sono io adesso (scusate la foto terribile) con un vestito di Bershka comprato 2 anni fa, taglia S:

20140704_124844_resizedE come potete vedere, l’etichetta parla chiaro.

BershkaDue

E questa sono io sempre adesso con una gonna acquistata ora, che è taglia M. Da notare che la gonna è effettivamente parecchio corta ed io non sono esattamente alta due metri.

Adesso sinceramente, passi che non entro più nella taglia S ma la cosa che mi ha sconvolto di più è che ho acquistato questa gonna di quelle di moda adesso, a vita alta e svasate, che nonostante sia taglia M è comunque veramente corta. Adesso io supero il metro e settanta ma non sono comunque molto alta, dunque credo che una persona alta 175 cm dovrebbe prendere una taglia L, altrimenti sembrerebbe abbigliata con un francobollo. Questo per non parlare di chi ha magari pancia o fianchi più pronunciati, che farebbero accorciare ulteriormente questa gonna.

Ora c’è chi dice che Bershka ha leggermente cambiato target e ora è molto più orientato verso gli adolescenti, il che potrebbe anche essere magari al livello di linea e capi proposti e posso anche capirlo ma ciò che non comprendo è l’apparente restringimento di taglie. Non è che avere 15 anni equivale a essere un microbo, anzi. Sicuramente mi direte che in queste grandi catene, spesso le taglie sono sballate, che poi è la verità (capita anche con H&M e via discorrendo), però vi assicuro di aver misurato diversi capi e o sono stata sfigata io a scegliere le cose sbagliate o la S è effettivamente diventata più piccola.

E voi? Avete riscontrato problemi simili con questo o un altro brand? Sto diventando paranoica?

Advertisements

About La Rockeuse

Eh, ce ne sarebbero di belle da dire.
This entry was posted in Bimbominkiate, Carolina Invernizio, Giornalismi&giornalai, La sfiga, Legge di Murphy, Me, Non vi drogate bambini, Orrore a 33 giri, Scoop! and tagged , , , , , , , , , , , . Bookmark the permalink.

22 Responses to Bershka e il risparmio di stoffa

  1. Emily says:

    Ho scritto proprio adesso qualcosa di simile, haha.
    Anche io ho notato il rimpicciolimento delle taglie. Io porto la XS quando è disponibile, perché sono alquanto bassa e ultimamente ho perso anche peso. Beh, un vestitino XS di Bershka era strettissimo, a momenti rompo le cuciture per provarlo l’altro giorno. Devo dire che sono rimasta abbastanza sconvolta, poi è normale che alla gente viene i complessi.

    • La Rockeuse says:

      Ma infatti! E ti dirò di più, io uno S non sono riuscita neppure a farci passare la testa (????) perché era di uno stretto terribile. E guarda quanto è corta la gonna che ho preso, una persona più alta di me non potrebbe mai indossarla! Mi consola comunque sapere che non sono la sola ad aver notato questa cosa O_O

  2. M.Elly says:

    adolescenti zoccole. E qui chiudo.

  3. readyrouge says:

    Beh, io sono antishopping proprio perché non trovo le taglie. Sono nana (ma nana forte, eh) e in più sono ultraformosa e ultimamente devo prendere una L (che va appena appena) quando prima una M era perfetta.

    • La Rockeuse says:

      Ma guarda io veramente non capisco! Sinceramente non sono di quelle che muore se non compra roba di taglie striminzite anzi, solo non trovo normale stringere queste taglie e causare nelle adolescenti magari dei complessi assolutamente sciocchi anche perché magari a noi questa cosa non cambia la vita ma a una ragazzina sì!

  4. marymakeup says:

    ma a Napoli le adolescenti taglia S sono così tante? No perché a Roma l’adolescente tipo pesa 90 kg per 1,50 metri e nella taglia S può giusto mettere una mano…prima che qualcuno mi si scagli contro non è una “cosa” riferita al peso, ma alla taglia!

    • La Rockeuse says:

      Ahahaaahh XD guarda onestamente io di scheletri per fortuna in giro ne vedo poco ma onestamente mi pare assurdo che anche una M sia così piccola, pensa che avrei preso una L se non fosse stata poi larga perché veramente, se metto un tacco con quella gonna mi si vedono anche le tonsille!

  5. francimakeup says:

    Ma sai che on sei l’ unica ad aver riscontrato il problema?

  6. Ste says:

    Ormai ci ho rinunciato sinceramente a capire certe logiche, compro dove trovo, cioè in pochi posti! Sono alta 1.73 e sono circa una 48…e spesso gonne o vestiti mi starebbero, come “larghezza”, ma poi sono troppo corti!

    • La Rockeuse says:

      Ma infatti è questo il punto, anche io sono sui 173 (anche meno) e una gonna così è già corta per me, figuriamoci per una persona più alta o appunto più robusta, davvero non ho idea di chi siano i modelli di riferimento su cui questa gente fa gli abiti!

  7. Gelsomina says:

    Io sono piuttosto formosa e in parecchi negozi non trovo più la mia taglia. Io sarei una 48 ma nei negozi trovo per me, ultimamente, solo capi che siano, se ci sono, di taglia XXXL. Francamente mi sembra esagerato. Per non parlare di Zara, il cui stile mi piace, ma dove è praticamente impossibile comprare un completo con i pantaloni; le giacche dalla L alla XXXL ci sono ma i pantaloni di fermano alla 44! E poi, a volte anche i capi XL sono stretti! Io indossavo tranquillamente la taglia L, ma ora non ci capisco più niente! E poi a Napoli non sono così tante le adolescenti magrissime, anzi!

    • La Rockeuse says:

      Ma infatti! Guarda le taglie di Zara sono sempre state stranissime, nel senso che mi è capitato di prendere dei pantaloni dello stesso modello e ovviamente della stessa taglia ma quelli blu mi andavano quasi stretti e quelli neri larghi… non ho parole. Anche le giacche, io dovrei prendere una L a causa delle maniche che spesso sono corte ma poi per il resto mi vanno grandi e quindi devo sempre soprassedere. Ho capito che sono brand low cost e quindi non c’è enorme attenzione alle taglie ma così si esagera!

  8. ellie says:

    Il negozio di cui parli non lo conosco, però… C’è un negozio nella mia città che ha delle taglie piccolissime. Io normalmente porto una XS o al massimo una S perché sono bassa e abbastanza minuta. L’ultima volta che ero andata in quel negozio (qualche anno fa, quando ero ancora molto magrolina, per lo più) ricordo di aver quasi rotto una cucitura per cercare di entrare in una maglietta taglia M…….

  9. Pier(ef)fect says:

    Io appoggio una class action contro questi marchi che ci vogliono secchi come stampelle! Come faccio a mangiare la focaccia al mattino e poi andare a fare shopping!?

  10. laura says:

    finalmente leggo la verita’ che ho constatato anche io da bershka…ero disperata ho sempre portato la 32 e la xs e quest anno ho comprato dei pantaloni 32 che non mi si chiudevano ed e’ esplosa anche la lampo ahahahahah ho riscontrato la stessa cosa per i vestiti sono rimasta con la testa incastrata in una xs assurdo…ho dovuto prendere una s ma di seno rimane un po lento quindi taglie sballate…non si capisce piu’ niente ho sempre comprato senza provare ora dovro’ stare piu’ attenta!!

  11. Pingback: Taglie, stranezze e altre storie | La Rockeuse

Dammi amore!

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s