Cucina con Rory: il pollo Mandras

20140610_201458_resized

Miei cari,

era un po’ che non parlavo di ricette e così ho colto la palla al balzo e ho pensato di proporvi ciò che ho preparato ieri per i miei malfidati congiunti, ovvero il Pollo Mandras. Si tratta di una ricetta indiana (io adoro la cucina indiana e mi considero un po’ indiana ma questa è un’altra storia) tra le mie preferite, è un curry speziato e piccante davvero delizioso che in  realtà è molto adatto all’inverno ma siccome ieri sera pioveva e io comunque ne avevo voglia, pazienza. Questa mia non è propriamente la ricetta originale (anche perché in India praticamente ogni famiglia ha la sua ricetta di curry) ma una mia rielaborazione, che resta comunque piuttosto fedele.

Ingredienti (4 persone o anche 3 persone e un cugino):

– 600 gr di petto di pollo a cubetti o 4 sovraccosce

– 400 ml di polpa di pomodoro o pelati

– 5 cucchiai di concentrato di pomodoro

– mezza cipolla tagliata fina come fa Chef Rubio

– succo di un limone

– 150 ml d’acqua

– olio e sale qb

Spezie:

– 1 cucchiaino di semi di cumino

– 2 cucchiaini di peperoncino tritato (se avete un peperoncino intero, mettetecelo tutto. Occhio che è piccante, dunque fate un po’ a gusto vostro)

– 1 cucchiaino di pepe nero o bianco

– 1 cucchiaino di cannella

– 1 cucchiaino di semi di finocchio

– 1 cucchiaino di chiodi di garofano

– 1 cucchiaio di semi di senape

– 1 cucchiaio di coriandolo

– 1 cucchiaio di zenzero essicato

– 2 cucchiai di curry

(se avete anche curcuma e cardamomo siete a cavallo, io mi sono dovuta accontentare)

Procedimento:

1. Mettete una hit di vostro gradimento, ad esempio Paolo Tuci, che ho scoperto ultimamente e adoro. In un wok o una padella antiaderente, fate scaldare due cucchiai d’olio e poi inserite delicatamente il pollo. Fatelo rosolare per cinque minuti e quindi tiratelo fuori, aiutandovi con una schiumarola.

2. Nella medesima padella, mettete ora la cipolla e lasciatela imbiondire, quindi aggiungete tutte le spezie, eccezion fatta per il curry e il sale, che aggiungeremo dopo. Mischiate con un cucchiaio di legno e fate cuocere per cinque minuti, quindi aggiungete il concentrato di pomodoro e la polpa e lasciateli sobbollire per cinque minuti.

3. Aggiungete ora l’acqua e il pollo e lasciate che riprenda a bollire, quindi coprite e lasciate cuocere per una decina di minuti. A questo punto, aggiungete anche il curry ed il sale (a vostro piacimento) e fate ultimare la cottura, aspettando che la salsa si rapprenda. Ora, se vedete che il pollo si disgrega troppo, potete anche tirarlo fuori e sistemarlo momentaneamente in un piatto per poi rimetterlo nel sugo prima di servire il tutto. Se volete, potete accompagnare il piatto con del riso basmati come ho fatto io (che si cuoce praticamente come il riso normale, è molto facile).

बॉन एपेतीत!

 

 

Advertisements

About La Rockeuse

Eh, ce ne sarebbero di belle da dire.
This entry was posted in Carolina Invernizio, Me, Non vi drogate bambini, Orrore a 33 giri and tagged , , , , , , , , , , , , , . Bookmark the permalink.

16 Responses to Cucina con Rory: il pollo Mandras

  1. Michele says:

    Peccato sia pollo. Ma adoro la cucina indiana 🙂

  2. ellie says:

    Adoro il pollo! E la cucina indiana, per le poche volte che l’ho provata, mi piace molto!

  3. Marco says:

    Adoro. Dove c’è il curry ci sono io. Ma forse è “Madras”, come la città. Pure la cannella! Non ti fai mancare niente… Basmati of course

  4. francimakeup says:

    l aspetto è ottimo

  5. gelsomina says:

    Adoro il pollo, comunque sia cucinato. E mi piace anche il pollo al curry!

  6. jesslan says:

    Mmmmm un po’ troppe spezie…

Dammi amore!

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s