La teoria di Tarzan

Il piccolo Tarzan Disney

Miei cari,

vi avevo anticipato che avrei parlato di una delle affascinanti teorie del mio amico Achille e quindi eccoci qui. Dovete sapere che lui ha diverse idee e motteggi per molte cose che spesso mi fanno sì ridere ma anche riflettere. La mia preferita è proprio questa, ovvero “la teoria di Tarzan”.

Cos’è la teoria di Tarzan? Dicesi “teoria di Tarzan” quel momento in cui, pur essendo fidanzati con A, si frequenta B ma non si vuole lasciare A finché non siamo sicuri delle intenzioni e dei sentimenti di B. In parole povere, si cornifica A finché non c’è il rimpiazzo pronto. Il nome esotico deriva dall’abilità di Tarzan di non lasciare mai la liana con cui stava saltando finché non stringeva già tra le mani la successiva.

Chiaramente, almeno sulla carta, questa teoria non andrebbe mai applicata perché è comunque indice di un comportamento scorretto (le corna non si dovrebbero mai fare) ma purtroppo la vita ci porta spesso a confrontarci con situazioni molto spiacevoli. Sicuramente siamo umani e quindi fallibili, ci capita di avere una relazione con una persona e iniziare a provare attrazione per un’altra ma secondo me, una volta appurato che i sentimenti per quest’altra persona non sono solo passeggeri, è preferibile troncare la relazione, che sicuramente ha qualcosa che non va.

Qualcuno mi dirà che l’uomo non è fatto per la monogamia e magari ha pure ragione, però, senza trinciare giudizi, il punto è un altro. Quando stiamo con una persona ma proviamo una forte attrazione, duratura nel tempo, verso un’altra, è palese che non ci troviamo bene col nostro compagno, che qualcosa non funziona. Si può provare a ricucire il rapporto, ad appianare le cose, a lasciarlo, le soluzioni sono molteplici. Intrecciare però una relazione parallela di cui magari ancora non si è sicuri né dall’una, né dall’altra parte, attendendo che le cose si evolvano e poi si concretizzino prima di rinunciare alla propria stabilità, è una cosa davvero brutta.

Non dico che sia facile prendere il coraggio a due mani e porre fine a un rapporto, specie se dura nel tempo ma certe volte è l’unica cosa saggia – magari non giusta – da fare. La sofferenza ci sarà comunque, perché c’è in ogni caso ma almeno non ci saranno i sensi di colpa o altri sentimenti ad esso collegati, anche perché io credo che, nonostante ciò che si professi, quelli che veramente non hanno alcun senso di colpa si contano sulle dita di una mano e non dico “beati loro”, perché sono evidentemente delle carogne. Certe volte si ha paura di interrompere una relazione non tanto per la persona con cui si sta, purtroppo ma per non rinunciare a tutta una serie di abitudini acquisite insieme, il che se ci pensiamo è pure peggio. Tra l’altro, a volte allontanandoci da una persona capiamo davvero il valore che essa ha per noi e che noi abbiamo per essa, dettaglio non certo trascurabile.

E voi? Che ne pensate di quest’affascinante teoria?

Advertisements

About La Rockeuse

Eh, ce ne sarebbero di belle da dire.
This entry was posted in Bimbominkiate, ImmanuelCastologia, La sfiga, Legge di Murphy, Me, Non vi drogate bambini, Orrore a 33 giri and tagged , , , , , , , . Bookmark the permalink.

34 Responses to La teoria di Tarzan

  1. Armando says:

    Ahahhahahahha un genio quest’amico tuo xD Di certo è una ” teoria poco ortodossa ” ma oramai niente più stupisce…Complimenti per la fantasia 🙂

  2. Mr. Nik™ says:

    Boh.
    Premetto che anche io son contro le corna. non le ho mai messe e mai lo farei.
    Non dico che invidio questa gente… però cavolo… dove cacchio le trovano tutte queste liane? Le mie liane sono state pochissime e rarissime e non ce n’è una in vista…
    O sono sfortunato nel senso che sono capitato nel deserto mentre gli altri stanno nella giungla.. oppure dipende da me che non sono bravo come Tarzan.
    Mah!

    • La Rockeuse says:

      A parte che secondo me è meglio NON trovare queste liane, perché ci vedo poco di positivo in rapporti del genere, così trascinate ma comunque il punto è che trovare la liana è casuale. Spesso la si cerca scientemente perché si è insoddisfatti della propria relazione… altre volte semplicemente ci incappiamo. Ma credimi, comunque il trascinare una storia, il tradire e il vedere come va non presagiscono nulla di buono.

  3. Valentina says:

    Ma chi ce l’ha tutto ‘sto tempo di intrecciare più relazioni contemporaneamente??? In questo periodo non ho neanche il tempo per restare in contatto come vorrei col mio ragazzo (l’unico), mi dimentico pure di fare pipì e mangiare!

  4. Il tuo amico è un genio del male 😀

  5. marymakeup says:

    ti rispondo semplicemente così…l’erba del vicino SEMBRA sempre più verde! 🙂

    • La Rockeuse says:

      Ahaahah vero! però non tutti se ne accorgono, purtroppo :p che poi oddio, capita certamente di incontrare un’altra persona che ci può attirare di più e farci venire voglia di lanciarci in un nuovo rapporto ma appunto, bisogna avere il coraggio di troncare quello precedente!

  6. ylian89 says:

    Teoria che viene applicata spesso…

  7. Michele says:

    ahahah non male come nome, beh credo sia tipica manifestazione di egoismo, e che se qualcuno si pone il problema di Tarzan, è perché in realtà gli interessano poco entrambe le liane, vuole solo vedere bene quella che regge di più, ma sarà sempre in attesa di trovarne una nuova che conduca più lontano 😉

    • La Rockeuse says:

      Si Michi, sono d’accordo, sicuramente se tu tieni a una persona non ci giochi a questo modo, nè che sia la tua ragazza ufficiale nè che sia l’amante. La cosa di “tastare il terreno” in questi casi è veramente squallida e poi secondo me viene pure fuori velocemente, il che ti fa fare un’ulteriore figura di merda :p

  8. Marco says:

    Che è applicabile con molti meno traumi e secondo un contesto più consono all’utilitarismo, ai rapporti lavorativi. Se poi c’è gente che non sa star sola e, peggio, considera i rapporti sentimentali come le selezioni del personale, poveri noi che c’abbiamo a che fare!

  9. francimakeup says:

    Il nome della teoria è bellissimo! Non saprei cosa risponderti perché se da una parte il tradimento mi spaventa e so che se provi qualcosa per un altro la storia ufficiale non può che essere finita dall’ altra capisco che a non è sempre così semplice e definito 🙂

    • La Rockeuse says:

      Ahahahh vero! Sì, alla fine spesso non si è sicuri dei propri sentimenti, quindi si indulge in un comportamento sbagliato però secondo me a volte è meglio troncare la storia ufficiale anche solo per riflettere meglio su quanto ci sta succedendo, perché comunque, vuoi o non vuoi, pensare a qualcun’altro è indice di un problema nella coppia 😦

  10. pennyvlane says:

    La maggior parte delle persone non molla la liana fin quando non ha l’altra in mano. Quei pochi che tentano il salto nel vuoto spesso trovano ad accoglierli solo il terreno della giungla e quindi dimostrano ai lianosi di avere ragione. Piuttosto credo sia una questione di etica personale. Non credo che una persona pura, se così vogliamo dire, sia in grado di guardare in faccia il partner sapendo di amare un altro o altra. Peccato che le persone pure e belle al giorno d’oggi muoiono sui lettini dello psicologo gonfie di xanax.

    • La Rockeuse says:

      Ahahhaah XD sono d’accordo con te anche se ti dirò, per fortuna conosco molta gente che in occasioni del genere ha avuto il coraggio di lasciare il “certo” per ciò che non lo era, così come, di contro, conosco altri che indulgono in queste situazioni fin troppo a lungo. Come dici tu è un fatto personale e soprattutto di etica personale, concetto non uguale per tutti, nel senso che ci sono anche le persone che hanno il coraggio di darti risposte totalmente a caso quando si parla dell’argomento o di cose affini. Non scorderò mai una mia vecchia amica che frequentava un tizio innamorato di lei ma non ricambiato che quando le dissi “ma forse dovresti lasciar perdere e non illuderlo” mi rispose indignata “eh perché, devo stare sola?”. Agghiacciante.

      • pennyvlane says:

        Mostri. Io ho avuto questo coraggio più di una volta nella vita. Non mi ha detto molto bene però non ho rimorsi ne’ rimpianti perché il cielo stellato sopra di me la legge morale dentro di me 🙂 ma so di essere in via d’estinzione, come tutti i panda del resto 😉

      • La Rockeuse says:

        E fai bene! onestamente non credo che io riuscirei a reggere due relazioni contemporaneamente, troppi sensi di colpa, senza contare che sono rincoglionita…
        e mi farei sgamare dopo un round!

  11. Pier Effect says:

    Tanto d’accordo con te tesoro. Stare con qualcuno perchè tutto sommato non ci si sta male aspettando che arrivi qualcosa “di meglio” ( che poi il meglio è tutto da vedere) è proprio brutto! Un bacio

    • La Rockeuse says:

      Appunto! tra l’altro quante volte si hanno delusioni proprio con persone che reputavamo “meglio”? Senza contare che se l’altro è preso, si fa doppio danno, perché lo si illude e lo si fa soffrire 😦

      • Marco says:

        Il problema è che alla base in questi casi si ragiona per calcolo, per profitto, in uno stile che si addice più agli affari che all’amore, tutti a valutare una virtuale classifica: se c’è un vero rapporto con qualcuno non si concepisce nemmeno una graduatoria

      • La Rockeuse says:

        Ma infatti se tu ami veramente qualcuno (a mio modestissimo avviso) non concepisci nemmeno di poter avere un’altra relazione ma neanche solo di andare a letto con un altro. Nel momento in cui sei preso da questi pensieri e compi queste azioni, è palese che il sentimento che provi sia per la persona A che per la persona B non è amore. Questo senza contare il pelo sullo stomaco che ci vuole ad avere due relazioni contemporaneamente, almeno al livello etico per non dire che anche fare “Tarzan” non lascia esenti da eventuali delusioni. Alla fine potresti lasciare A per B e scoprire che B non è la persona che credevi o peggio, che in realtà preferivi stare con A. Nella vita sono molto poche le situazioni prive di rischi, specie in campo amoroso…

  12. tizy1289 says:

    Se capitasse a me userei la suddetta liana per impiccare il caro ragazzo.
    Il rispetto per me è fondamentale, se viene tradito in un modo così eclatante da me non può che scaturire vendetta perpetua..

    (Però sono pure ipocrita, ammetto di aver tenuto la parte ad un caro amico seguace della dottrina di Tarzan, shame on me!)

    • La Rockeuse says:

      Beh vabbè non è che sei ipocrita è che giustamente nelle situazioni devi anche starci, quindi magari tu hai agito così per aiutare il tuo amico, non per cattiva fede!
      E’ chiaro che in una situazione analoga avresti agito differentemente. Che poi io ho sempre il timore di essere stata in una situazione analoga senza essermene accorta, ovviamente nella parte della cornificata!

  13. Pingback: La teoria del Pascolo | La Rockeuse

Dammi amore!

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s