Cinque persone che hanno capito tutto della vita

Ci metto Mughini giusto perché mi piace la foto (presa dal Web)

Miei cari amanti del r’n’r,

quante volte, trovandoci a parlare con amici, parenti e conoscenti, pensiamo “questo ha capito veramente tutto della vita”?. Spesso si tratta di gente che ha un modo di fare che difficilmente concepiamo e che comunque mai riusciremmo ad adottare, il che ci crea spesso un sentimento di sana invidia, perché se fossimo un po’ più simili a loro probabilmente camperemmo senza farci troppi problemi.

Di seguito, ecco cinque categorie di persone che hanno capito tutto della vita in cui è facile imbattersi:

1 – Il rompicoglioni. La raffinata arte di rompere i coglioni non è cosa da tutti. Ci vuole allenamento, sofisticatezza ed anche estro. Il rompicoglioni è capace di romperti l’anima in modo sottile o più ostentato, portandoti piano piano a capitolare e a farti fare ciò che desidera. Si fermano difficilmente, anche a costo di parlare ventiquattro ore al giorno in stile Radio Londra e sono capaci di ribattere ad ogni tua parola ed argomentare come un oratore della Roma Antica qualsivoglia argomento, dall’ultimo smalto a 2,50 euro da Kiko ai saldi saldissimi di Carpisa.

2 – L’immarcescibile. L’immarcescibile è ascrivibile comunque alla categoria del rompicoglioni ma si differenzia dai primi citati poiché la sua immarcescibilità consiste nel ripetere ad oltranza la propria teoria, il concetto che vuole esprimere, finché non vi avrà stremati e vi convincerà che ha inesorabilmente ragione. Questa persona, probabilmente duretta d’orecchio o fermamente convinta di essere il sommo detentore del verbo divino, è insensibile a qualsiasi ragionamento al quale si cerca di condurlo, va dritto per la sua strada, l’unica che conosce. Come un panzer, nella vita cercherà di ottenere tutto ciò che vuole insistendo e battendo sempre sullo stesso tasto.

3. Il surfista del senso di colpa. Questa categoria di persone ha capito veramente tutto perché, comunque si mettano le cose, sono capaci di passare sempre per la vittima e per l’animo sensibile che si immola per il benessere altrui, quando la verità è molto diversa. Il nome deriva dal fatto che costoro surfino letteralmente sul senso di colpa altrui, riuscendo così ad ottenere sempre quello che desidera. Indifferentemente, può farti sentire in colpa per ragioni più o meno grandi, che vanno dal contendersi l’ultimo pezzo di pizza al chi deve andare a buttare la spazzatura. Se l’incontrate in ambito lavorativo è capace di farvi svolgere pure le sue mansioni, anche a patto di guardarvi così.

4. L’egoista. La categoria che più odio. Questi qui sarebbero capaci di passare sul cadavere di chiunque pur di fare quel che più gli aggrada, quindi sono veramente incommentabili. Non si sa come facciano ma riescano a percepire esclusivamente la propria presenza su tutta la crosta terrestre, dunque non è che non si interessano ai problemi altrui, semplicemente non li vedono proprio. A differenza degli altri, questi risultano intollerabili anche a chi è in odore di santità.

5. La pittima. Un po’ come i rompicoglioni, questi qui sono gli artisti del lamento. Credetemi, lamentarsi per praticamente qualsiasi cosa che succeda è veramente difficile ma questi riescono a farlo con una maestria tale davvero impressionante. Le pittime con la P maiuscola sono quelli che ti raccontano quanto sia stato stancante e sfiancante un pomeriggio di shopping, quanto sia pesante andare in vacanza in albergo con formula all inclusive, quanto sia snervante trascorrere un pomeriggio in una spa. Sono così convincenti, che spesso ci troviamo anche involontariamente a dir loro “oh poverino” quando ci sarebbe soltanto da prenderli a padellate in testa.

E voi? Qualcosa da aggiungere?

Advertisements

About La Rockeuse

Eh, ce ne sarebbero di belle da dire.
This entry was posted in Bimbominkiate, Carolina Invernizio, La sfiga, Legge di Murphy, Non vi drogate bambini, Orrore a 33 giri and tagged , , , , , , , , . Bookmark the permalink.

16 Responses to Cinque persone che hanno capito tutto della vita

  1. jesslan says:

    Ahahah ti lovvo! Io aggiungerei gli ipocriti, quelli del “fate quello che dico, non fate quello che faccio”

  2. Pier(ef)fect says:

    Io sono abbastanza rompicoglioni ma non ho capito nulla dalla vita mi sa XD Aggiungerei le menti semplici! Quelli che non si fanno la benchè minima pippa mentale, un po’ per natura, un po’ per carattere!

  3. tizy1289 says:

    Io ci aggiungo la categoria dei tonti! Quelli che, anche se dici loro ovvietà del tipo “il sole è giallo”, ti guarderanno sempre e comunque con un’espressione ebete del tipo “cosa? Davvero?”. Ecco. Loro hanno capito tutto della vita perchè, non capendo un cazzius di nulla, vivono felici. Amen! ahahahahah

  4. ellie says:

    gli egoisti non li sopporto pure io… poi ci sono anche quelli che non importa cosa tu faccia, ma loro avranno SICURAMENTE già vissuto un’esperienza migliore della vostra o, se ci si sta lamentando, una peggiore. e finiscono sempre per rubare i discorsi altrui mettendosi al centro dell’attenzione sempre e comunque. grr.

    • La Rockeuse says:

      Ahhhh quelli sono mitici, puoi tanto aver fatto una scalata sull’Everest che essere caduto in una pozzanghera, loro non solo ci sono già passati ma hanno centinaia di mirabolanti aneddoti a riguardo da raccontare a tutti, benché non freghi nulla a nessuno!

  5. marymakeup says:

    di rompicoglioni è pieno il mondo, quindi è la categoria che va per la maggiore.
    E sono quelli che picchierei volentieri, perchè non perdono occasione per stare zitti!

  6. Marco says:

    Poi c’è il trascinatore, persona non necessariamente cattiva o molesta ma talmente centrata nei propri progetti da ridurre tutti i conoscenti e gli amici a farne parte, con suo sommo vantaggio

    • La Rockeuse says:

      Ovviamente, perché la genialità è quella, il convincere gli altri che quello che dice o vuol fare lui è la cosa più figa e importante da fare in quel momento, anche se è una scemenza colossale!

  7. I superficilali, io li invidio ma non li sopporto proprio! Ed ovviamente “colore che fanno gli stolti per non andar in guerra”, loro camperanno minimo 100 anni, tutti belli sereni.

Dammi amore!

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s