L’eterna guerra ai sandali alla tedesca

scarpazzeAnche io posseggo le scarpe da tedesca!

Miei cari,

con l’arrivo dell’estate inizia anche un avvincente e interessante dibattito che ogni anno divide milioni di persone: indossare o meno i sandali “alla tedesca”? (Non facciamo nomi di marchi, solo cognomi).

Tra chi li considera orrendi, chi li indossa coi calzini, chi crede siano un dettaglio alternativ e chi li indossa a maggio e se li toglie a ottobre, questa simpatica calzatura ha il potere di dividere la popolazione, che ne è talvolta disgustata, talvolta conquistata. Personalmente, come avete visto, mi colloco nel mezzo, nel senso che esteticamente non mi piacciono ma devo ammettere che sono comodi e che spesso in estate ti risolvono la situazione.

So che sono bruttini, che ci sembro una punkabbestia senza via di uscita, che la mia camminata non è delle più sexy quando li ho su ma voglio comunque elencarvi i cinque motivi con cui potrete sublimare la vostra coscienza, autoconvincendovi che non state indossando una schifezza totale ma una semplice calzatura comoda per l’estate.

1 – Sono comodi. Come già detto, sono delle scarpe veramente comode. Basse ma non troppo, possono essere indossate anche parecchie ore consecutivamente, il che non guasta.

2 – Non sono pestilenziali. Siccome sono fatti di materiali traspiranti, non fanno puzzare i piedi di morte nera, particolare da non sottovalutare affatto.

3 – Sono anti-blatta. Voi lo sapete, io vivo a Napoli e qui spesso compaiono le blatte. Il fatto che questi sandali siano bassi ma non troppo, evitano che la vostra zampetta sia a stretto contatto con la strada e dunque familiarizzi con qualche blattina di passaggio.

4 – Sono leggeri. Questi sandali sono molto leggeri, il che li rende praticissimi anche per stiparli in valigia, altro particolare da non sottovalutare, anche perché al mare potrete fare la vostra porca figura ed essere scambiati per tedeschi, proprio come capita alla sottoscritta.

5 – Fanno alternativ. Se come me siete alternativ dentro ma dovete mascherare il vostro spirito dietro abiti ordinari causa lavoro/società maledetta, queste scarpe vi aiuteranno a far emergere l’alternativismo che c’è in voi in modo pratico e poco impegnativo. Indossandole farete subito capire di che pasta siete fatti e quei maledetti di Forza Nuova e Comunione e Liberazione non vi fermeranno mai più per strada per darvi dei volantini o convincervi a partecipare a insulse raccolte firme.

E voi? Pro o contro i sandali tedeschi?

Advertisements

About La Rockeuse

Eh, ce ne sarebbero di belle da dire.
This entry was posted in Bimbominkiate, Carolina Invernizio, Fotografie, La sfiga, Legge di Murphy, Me, Non vi drogate bambini, Orrore a 33 giri, Rock'n'roll. Bookmark the permalink.

31 Responses to L’eterna guerra ai sandali alla tedesca

  1. Michele says:

    li aborro (e non sono in quanto scarpivendolo di classe)
    quando vedo qualche fanciulla con quelli indosso mi chiedo sempre se si sia vestita così per evitare uno stupro 🙂

  2. Michela says:

    no cioè no…non ce la farei cmq 😛

  3. Valentina says:

    Ne parlavo ieri con una mia amica: non ci piacciono! Ahahahah

  4. ellie says:

    da noi li chiamiamo sandali alla zucchina, perché chiamiamo amorevolmente “zucchini” gli svizzeri tedeschi :p
    comunque quelli che hai messo nella foto non li considero molto alla tedesca… anche se al momento non ne possiedo un paio, li ho già indossati e ti do ragione sulla comodità! i tuoi poi non sono così bruttini, anzi, ho visto mooolto di peggio!!

    • La Rockeuse says:

      Ahahahah zucchini! non sapevo questa cosa! Guarda, so che non sono bellissimi però effettivamente c’è di peggio, poi ecco, la comodità prima di tutto quindi pazienza se sono antiestetici :p

      • ellie says:

        è una cosa da ticinesi (svizzeri italiani), suppongo.. poi alla fine mio padre è svizzero tedesco e quindi sono metà zucchina pure io XD
        comunque sono d’accordo, la comodità è la cosa più importante!

      • La Rockeuse says:

        Zucchinella bella! ma quindi parli anche tedesco?

      • ellie says:

        purtroppo no, mio padre aveva provato ad insegnarlo a mio fratello piu grande, ma non è andata molto bene.. e con me non ha neanche più provato 😦 accidenti a lui! infatti a scuola arrivavo sempre alla sufficienza per miracolo, in tedesco..

  5. ylian89 says:

    Io porto scarpe chiuse e jeans anche se sono 40 gradi XD

  6. M.Elly says:

    per me sono orrendi!! Posso tollerare di più quelli a infradito con i listini piccoli in vernice e solo sulle donne. Un mio amico usa mettere quelli gon le fibbie grosse parallele sempre in estate, non riesco a guardarlo !! Brrr 😀

  7. marymakeup says:

    fino a qualche anno fa, le scarpe dei tedeschi erano i sandali. Loro mettono i sandali anche quando da noi ci sono 10 gradi! Che vuoi fare sono troppo avanti hahahahahah
    Sono brutte, ma comode e quindi, per me che d’estate la comodità è una parola d’ordine, sono fantastiche (non le ho, giro solo in infradito). Io vorrei capire come si fa ad indossarle con i calzini, bisognerebbe dare un premio a queste persone, non credi?
    Ieri le avrei messe volentieri, calcola che sono dovuta stare tutto il giorno con le scarpe chiuse…ieri sera mi sarei tagliata i piedi 😀

    • La Rockeuse says:

      Mamma mia tutto il giorno con le scarpe chiuse di questi tempi…posso capirti, è tremendo! Spesso capita anche a me e so che vuol dire :p
      Comunque sì, sandalino e calzino sonon una combo davvero orrenda, non so come cacchio facciano a metterseli sinceramente!
      A dir la verità, questi sandali mi sono stati regalati da mia madre ma devo ammettere di usarli più che volentieri!

      • marymakeup says:

        ieri avrei pagato oro per averli 🙂
        Sì ero a Milano per lavoro (una sfilata) e sai bisogna essere vestiti con pantaloni, maglietta e scarpe chiuse 😦

      • La Rockeuse says:

        Eh si ma poi ti confesserò, ci sono dei casi in cui secondo me son meglio le scarpe chiuse anche se fa caldo. Ad esempio quando sei in campagna oppure devi stare tutta la giornata per strada, sapendo che potrai farti la doccia solo in tarda serata, personalmente penso siano più igieniche le scarpe chiuse :/

  8. Non capisco l’esistenza del sandalo quando Dio ci ha donato le Converse (da portare in estate, autunno, inverso, primavera!). 🙂

  9. Fede says:

    Orrore Supremo!Non ce la farei mai, io vado di sneakers e sti cazzi, oggi ho avuto la prova definitiva che i sandaletti non col tacco non fanno per me.

  10. Pier(ef)fect says:

    Ti dirò che mi hai quasi convinto con l’antiblatta, ma non mi piacciono. Non che sia fissato per le scarpe, basta che siano carine e comode, ma queste proprio non mi convincono. Poi se son comode e riesci a digerirle ancora meglio!! 😀 Devi considerare che io non uso troppo le scarpe aperte perchè guido spesso!

    • La Rockeuse says:

      Ahahahah guarda sinceramente il fatto delle blatte qui a Napoli è fondamentale :p però ti capisco, i sandali sono scomodissimi per guidare e tra l’altro neppure si potrebbero indossare in teoria, quindi ti giustifico!

  11. Biagiochi? says:

    6 – sono orrendi. No, no e anche no!

Dammi amore!

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s