Il rock ci salverà

IMG_20130324_103229

La riconoscete?

Miei amati,

come ogni lunedì, post randomico sugli ultimi accadimenti.

Oggi facevo una riflessione: vi sarà capitato di fare qualcosa di cui vi siete pentiti nella vita… e come avete reagito? Cioè, l’avete ammesso oppure avete preferito insabbiare tutto, come se nulla fosse successo? Personalmente ho fatto varie cose di cui mi sono pentita però non ho mai sentito il bisogno di occultarle perché fanno parte di me, esattamente come le cose belle che ho fatto. Perciò, quando vedo/sento amici che fanno qualcosa e poi pentendosene cercano di nasconderlo, mi sento sempre male. Penso che non si ci debba vergognare di ammettere le proprie debolezze o i propri errori. Che ne pensate?

Passando a cose più frivole, sono anche su Instagram col nick di Rory_Valli (che fantasia). Seguiamoci!

Ho trascorso un allettante weekend con la febbre e un raffreddore fortissimo, ora ho tutta la pelle tra labbro superiore e narici screpolata e si prospetta una lunga giornata di lavoro, tra cui anche un’intervista a una band italiana molto molto figa (non dico nulla per scaramanzia). Insomma, belle cose!

Mi sono improvvisamente resa conto che Andrea Scanzi somiglia al cantante dei Blur (Damon Albarn). Ok, il manicomio è per me una futura tappa quasi obbligata.

Volevo ringraziarvi per come mi siete stati vicino (as ever) nel mio momento d’avvilimento. Vi prometto che cercherò di riprendermi e di ritornare la vostra amata cazzara di sempre. Nel frattempo, siccome giovedì vedo il cardinale Sepe, magari gli chiedo di lanciare qualche maledizione contro chi ci fa soffrire

Avevo già fatto due enormi bustoni per la campagna di H&M che dava 5 euri per le buste di panni vecchi quando un mio amico mi ha detto che il buono è utilizzabile solo su una spesa di 40 euro! Ma che pacco è?

Siccome sono campionessa in carica del lancio di Curriculum Vitae in ogni dove e ne parlavo giorni fa con la cara Tiziana, stavo pensando di scrivere un post-utile su come compilare correttamente il CV. Che dite, potrebbe essere utile? (Certe volte trovo anche dei lavori eh, non è che sto sempre a fame…)

Per farvi iniziar bene la settimana voglio dedicarvi il nuovo video dei Phinx, un’ottima indie band italiana, che si chiama Ministry of Fog! Qui il link!

La parola MANTRA della settimana sarà RINASCITA perché infondo questo è il senso della Pasqua e spero davvero che tutti possiate trarne un messaggio positivo, che spinga chi lo desidera a rinascere più positivo!

E voi? Aggiornatemi!

Advertisements

About La Rockeuse

Eh, ce ne sarebbero di belle da dire.
This entry was posted in Bimbominkiate, Carolina Invernizio, Giornalismi&giornalai, La sfiga, Lavoro, Legge di Murphy, Non vi drogate bambini, Orrore a 33 giri. Bookmark the permalink.

63 Responses to Il rock ci salverà

  1. jesslan says:

    Mio dolce tesoro, quante volte ti sei ammalata quest’anno? Cose di cui mi sono pentita? Pfff migliaia, ma probabilmente le rifarei tutte! L’idea del compilare il cv è carina e utile!

    • La Rockeuse says:

      Eh una marea, io purtroppo son bella cagionevole :/
      Brava, è questo lo spirito giusto, anche io le rifarei tutte perché me ne sono pentita ma vergognata mai!
      ❤ felice che ti piaccia 🙂

  2. Michele says:

    bello il mantra, in fondo se ci pensi è come se rinascessimo ogni giorno, svegliandoci.
    sui pentimenti potrei scrivere un megavolume, peraltro poi penso che tutte le mie scelte hanno fatto di me ciò che sono ora, e visto che in fondo mi piaccio parecchiotto alla fine avranno avuto comunque un senso…

    p.s. ti ho appena instagrammata

    • La Rockeuse says:

      E’ vero! e a Pasqua lo sarà ancora di più, mi pare di capirne il vero significato solo quest’anno 🙂 sarò diventata vecchia!
      La vedo come te: le scelte, giuste o sbagliate, se le operiamo noi ci rendono ciò che siamo. Non ha senso vergognarsene e cercare di nasconderle anche perché potranno esser nascoste agli occhi altrui ma noi sapremo sempre ciò che abbiamo fatto.
      Ti instagrammo anche io!

      • Michele says:

        ahah vecchia? ma se io sono un giovincello! tu sei una fanciulla… 😉
        verissimo, io non nascondo nulla, anzi.
        poi ormai che pure mia mamma ha scoperto che hanno pubblicato molti miei racconti erotici su diversi libri, e ne ha pure letti alcuni sono a posto 🙂

      • La Rockeuse says:

        Capisco che davanti alle mamme siamo tutti più insicuri in un certo senso ma tu scrivi bei racconti e non hai nulla di cui temere 🙂 Per me sono racconti come tutti gli altri anche se mi rendo conto che un conto è che li leggo io, un conto la tua mamma che magari non se lo aspettava. Però ne devi essere orgoglioso, magari li sapessi scrivere io!

      • Michele says:

        ah ne sono orgoglioso, poi adoro scrivere, e ammetto che l’eros è il modo in cui riesco meglio a sviluppare fantasia storie e intrecci, ccerto sempre cercando di mantenermi entro il limite del “non porno” 😉
        e sai, a scrivere si impara anche, i miei primi erano tremendi… batsa provare e lasciare innanzi tutto spazio alla fantasia, per come ti leggo qui sono certo sapresti farlo benissimo

      • La Rockeuse says:

        Beh guarda io spesso leggo racconti erotici, è un genere che mi piace e alcuni sono spazzatura ma si distinguono subito! Grazie comunque, ci proverò… hai visto mai che faccio i soldi 😛

      • Michele says:

        hahaah no, sulla seconda devo disilluderti, io sto per pubblicare due racconti sul decimo e undicesimo libro, e finora ho ricevuto la bellezza di una trentina di euro in diritti d’autore, con l’eros temo riuscirei a guadagnare di più persino facendo il gigolò, e dico tutto 🙂
        ma se lo leggi spesso, allora spero ti diletterai anche con quelli che ho linkati sul blog (alcuni tra i più recenti)

      • La Rockeuse says:

        Si ne ho letti solo un paio (al momento) di tuoi ma ti posso dire che mi sono piaciuti! Azzo si guadagna poco? Quel dommage :/ io che speravo di tirar su soldini…

      • Michele says:

        Eh allora sarò curioso del parere quando ne leggerai anche altri.
        E il guadagno è solo puramente soddisfazione intellettuale 🙂
        Continuerò a vendere scarpe mi sa per campare

      • La Rockeuse says:

        Prima o poi pure ti invierò un cv :p

      • Michele says:

        Hahaha ok li leggo sempre volentieri. Si sa mai 🙂

  3. carlomirante says:

    tempo di malanni, personalmente non so se sono stato preso da qualche virus o forse la scaperò per questa volta…. 🙂
    ti saluto 😉

    PS
    benvenuta tra gli instagramers 😉

  4. Emily says:

    Insegnaci a scrivere un curriculum, sì!
    Che io non so proprio da dove iniziare… Soprattutto perché al momento sono praticamente a zero esperienze lavorative e non ho idea di come sembrare interessante nonostante questa mancanza.

    • La Rockeuse says:

      Ma guarda questo non deve preoccuparti, sei molto giovane. In che settore sei orientata? Così se posso ti consiglio 🙂

      • Emily says:

        Haha, non lo so neanche io. Al momento studio Filosofia per passione, il mio desiderio è sempre stato scrivere.
        Molti però non mi danno fiducia, dicono che per scrivere avrei dovuto frequentare Scienze della Comunicazione, ma personalmente mi sembra solo una convinzione popolare…

      • La Rockeuse says:

        Infatti è una sciocchezza, che poi tanti altri invece ti direbbero che è meglio studiare lettere e/o filosofia. L’importante è che fai una cosa che ti piace, il resto viene da sè. Ma scrivere nel senso di fare la giornalista/redattrice o la scrittrice?

      • Emily says:

        Nel senso di giornalista, almeno per quanto riguarda il lavoro.
        Certo, mi piacerebbe anche scrivere libri e pubblicarli, ma a meno che non divento un scrittrice di best-seller dubito che riuscire a sfamarmi vendendo libri, haha. Diciamo che un libro tenterei di pubblicarlo più per soddisfazione personale…

      • La Rockeuse says:

        Allora ti converrebbe iniziare qualche collaborazione (anche gratis purtroppo) anche per vedere un po’ com’è il mondo del lavoro e se veramente ti può piacere. Prima inizi meglio è 🙂
        Puoi scrivere su siti, giornali cartacei, radio o tv, basta che inizi a renderti conto del mestiere!

      • Emily says:

        Non saprei a chi rivolgermi per iniziare, ma comunque ci proverò, grazie del consiglio 😉

      • La Rockeuse says:

        Anche a noi di YOUng se ti fa piacere!

      • Emily says:

        Se ne sono capace più che altro… Ho parecchi complessi di inferiorità da risolvere, haha.

      • La Rockeuse says:

        A parte che se non provi non sai ma poi non sei inferiore a nessuno, credimi!

  5. Aleja says:

    Di solito il mio motto è “Non pentirti mai”, dunque fino ad ora non mi sono mai pentita di NULLA, perchè ero consapevolissima dei rischi e tutto il resto 🙂
    Ultimamente nessun aggiornamento, solo che non ho voglia di aggiornare 😦

    • La Rockeuse says:

      Brava tesoro, spero che te lo ricorderai sempre anche quando sarai più grande! Beh se non hai voglia, significa che non c’è nulla di troppo importante da condividere!

  6. Ailuig says:

    Ti stalkererò su Instagram 😀

  7. andrew says:

    It is better to just admit your wrongs. Makes you feel so much better, later on. Still sick? 😦 My Rinascita is coming just in time with my move!

  8. Pier(ef)fect says:

    carissima condivido il tuo mantra! cominciamo da capo, che magari si comincia pure bene!! riguardo a fatti di cui pentirsi sinceramente non ne ho XD cioè ci sono fatti che per vari motivi non sbandiero ai 4 venti ( come ad esempio la noia di sentire giudizi da bravisoloaparole) ma non me ne pento mai o.o so fatto male, lo so…
    comunque sì, il post sul curriculum vitae lo accetto ben volentieri!!!

    • La Rockeuse says:

      Ahahahah hai capito perfettamente ❤
      Sarò fatta male anche io ma non me ne pento, cioè, se faccio degli errori cerco di non rifarli ma alla fine, fa parte del gioco, come si dice, gli errori aiutano pure a crescere.
      Sono contenta che ti piaccia l'idea del post sul cv e spero possa esserti utile perché volendo tu lavorare nel giornalismo/editoria (campo su cui sei portatissimo) magari ti potrebbe dare una mano 🙂

      • Pier(ef)fect says:

        secondo me è come un taglio di capelli che fa schifo: è inutile che ti penti, tanto vale che aspetti che ricrescano i capelli e cambi parrucchiere 😀 oltretutto temo che chi se ne penta non impari molto perchè tende a nascondere la verità anche a se stessi.
        Grazie mille *-* sì, io sono una schiappa con i cuccicula, ne ho uno molto basic, che vorrei ampliare magari un giorno!

      • La Rockeuse says:

        Appunto! Alla fine, cosa fatta capo ha… si può rimediare ma non certo cancellare, quindi pazienza.
        Ma è normale non saperne fare, spero di poterti offrire qualche spunto!

      • Pier(ef)fect says:

        no va beh, non posso aver scritto davvero cuccicula o.o

      • La Rockeuse says:

        E’ un termine tenerello, no? ❤

      • Pier(ef)fect says:

        molto :3 anche se non sapevo si potessero chiamare i curricula con termini tenerelli xD

  9. tizy1289 says:

    Ti ho appena followata su instagram, splendore!
    Tesoro, se non ci fossi stata tu per il cv! Mamma purtroppo non era in grado di aiutarmi, non so ancora come ringraziarti, davvero! È vergognoso che a 24 anni non sappia ancora farmi un cv, ma paradossalmente ho fatto delle prove soltanto con la mia prof di tedesco del liceo e poi più nulla..
    Io sono un po’ struzzo e un po’ no..di alcune cose mi vergogno, forse perché come al solito mi hanno presa in giro e giudicata per anni e mi sono sempre sentita un po’ cacchina..
    Tesoro, ma una gitarella a Lourdes per contrastare l’influenza no, eh? ❤

    • La Rockeuse says:

      Ma figurati, per così poco! Davvero mi ha fatto piacere poterti aiutare e spero col post che farò di poter aiutare anche altri!
      Anzi quando ti serve qualcosa dimmi pure!
      Putroppo non è facile passare su tutto, fare i superiori e via discorrendo o meglio, a volte ci vogliono anni per accettare se stessi e ciò che si è fatto, forse ti ci vuole solo un po’ di tempo.
      Lourdes… davvero ci devo andare!
      p.s. ti ho follouata anche io!

  10. Luigi says:

    Di solito non occulto cattive azioni, semmai cerco di passare subito di superarle, quello sì.
    Andrea Scanzi È Damon Albarn!
    E grazie che hai il labbro screpolato, ti sei tirata via i baffi d’oro!

    • La Rockeuse says:

      Ahahahah manco quando mi tiro i baffi si screpola così! Ebbene sì, mi tiro i baffi!
      comunque cazz Scanzi è Albarn, come se pò fa? Ma canterà anche lui?
      Comunque sì, occultarle no, superarle e non ripeterle sì, è sempre la strategia migliore!

      • Luigi says:

        Albarn ha fatto, come mi insegni, tanti progetti semi-occulti, ora è in corso quello Scanzi, ma penso che stavolta non canti!
        Rimetti presto in senso le labbra, che dopo il tuo “di dentro” è la seconda turba per molti lettori del blog!

      • La Rockeuse says:

        Ahahahahah è vero, sarà sicuramente il progetto con cui vuole diventare famosissimo in Italia!
        Sto cercando comunque di sistemare la pellaccia, don’t uorry ❤

  11. Valentina says:

    Sapessi di quante cose mi sono pentita io! Di stupidaggini ne ho fatte veramente troppe, e preferisco non pensarci o tenerle lì dove stanno, nel dimenticatoio ^_^

  12. Instagrammata! io sono MlleVeronica, tanto per la cronaca.
    E si, qualche volta insabbio anche io, ma con me stessa.
    Uffi.

    Spero comunque tu stia meglio. Abbracci.

    • La Rockeuse says:

      Ti seguo anche io!
      Sto un po’ meglio, grazie ❤
      Ma guarda l'insabbiare secondo me è relativo al momento, cioè a dire prima o poi ci rendiamo conto che la cosa magari non era così grave o comunque ci passiamo su ed accettarla è più semplice 🙂

  13. Adriana says:

    Per la pelle suggerirei l’applicazione di un velo di burro di karitè, per la salute delle vitamine tipo Multicentrum 🙂 Un abbraccio!

  14. Marco says:

    Che fregatura! Quelli di H&M vogliono prendersi i nostri vestiti. Non li avranno *mai*! (o sarò io che non butto via niente?)

  15. Ellie says:

    Mi è capitato migliaia di volte di fare cose di cui mi sono pentita. Nonostante questo, penso che le rifarei tutte perché altrimenti non avrei potuto imparare da esse.

  16. LifeLover says:

    Ti do pienamente ragione sul fatto che negare i propri errori non ci faccia bene, solo che capisco quelle persone che, quando si trovano davanti ad altre che riescono a farti sentire in colpa, tendono ad ometterli se e’ possibile.
    Cioe’ se io ho fatto un errore, mi basta gia’ la mia coscienza come rimprovero e non credo serva anche la morale altrui a redimermi.
    Il problema e’ che di questa gente ne esiste un po’ troppa.

    • La Rockeuse says:

      Beh questo è ovvio, però bisogna sempre accettare i propri sbagli, secondo me aiuta a crescere. E se poi sono cose che anche gli altri conoscono, è inutile negarle o cercare di nasconderle… tanto gli altri lo sanno già :p

Dammi amore!

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s