Il gigolò per preti (and other writings)

https://i0.wp.com/www.orticalab.it/sites/ortica/local/cache-gd2/f44342073f70b07e10b585ec409ac993.jpg

Anche i preti hanno i loro gigolò.

Miei cari,

grazie al mio Gatto, ho scoperto dell’esistenza di questa nuova figura lavorativa: il gigolò per preti. E’ tutto, purtroppo, vero. Secondo l’articolo-intervista di Ciccio (qui il link), esistono dei veri e propri siti internet dove i preti cercano i propri escort, un po’ come fanno tutti gli altri praticamente.

L’intervistato è proprio un di quelli che trovano impiego grazie a siti del genere e, anche se è alle prime armi, ne racconta di cotte e di crude, come ad esempio il fatto di far pagare di più ai prevosti perché sono ricchi e poi lui li odia.

Non che credessi nella bontà di preti e chiese varie, pur essendo molto fedele come ben sapete ma questa cosa davvero mi ha lasciata basita. La cosa che più mi sconvolge è l’esistenza di questi siti, nel senso che immagino roba tipo “DON LELLO CERCA BEL CHIERICHETTO” oppure roba davvero da “Che bella la Cappella” del Casto Divo.

Roba da matti.

E voi che ne pensate? Sapevate questa cosa?

p.s. ho tolto il gesso e le bende elastiche! Sto meglio!

Advertisements

About La Rockeuse

Eh, ce ne sarebbero di belle da dire.
This entry was posted in Bimbominkiate, Giornalismi&giornalai, ImmanuelCastologia, La sfiga, Non vi drogate bambini, Orrore a 33 giri, Scoop!. Bookmark the permalink.

8 Responses to Il gigolò per preti (and other writings)

  1. Pier(ef)fect says:

    intervista interessante ( anche se contraddittoria per certi versi), la cosa non mi è nuova: anni fa su un noto sito di dating omosessuale ( non pensare male XD c’è chi cerca solo sesso c’è chi ci conosce gente) fra gli iscritti c’era anche un prete fiero di esserlo, cioè lo scriveva proprio presentandosi come un 39enne, che cercava prestazioni anche a pagamento. Mi contattò ma ovviamente non avevo la minima intenzione di entrarci in contatto. Lo dissi a quello che poi divenne il mio ragazzo ( non ricordo se prima o dopo che lo diventò XD) che era impegnato in una arcigay e non so cosa gli disse ma lo fece disiscrivere

    • La Rockeuse says:

      E meno male!
      guarda io non penso ci sia nulla di male nei siti di incontri, non prendermi per bacchettona, la cosa che mi sconvolge è il PREVOSTO che va sul sitazzo per trovare escort… è allucinante!

      • Pier(ef)fect says:

        nono, che bachettona, sono io a non voler passare per maniaco XD
        si, fa strano anche a me, continuo a non capire la posizione della Chiesa sulla castità, visto che non ci crede nessuno. Oltretutto se si vantano di questa chiesa fatta di uomini, ammettessero di essere tali, pulsioni comprese, piuttosto che ricorrere a mezzucci.

      • La Rockeuse says:

        Hai centrato il punto. Non c’è difficoltà, secondo me, nell’ammettere una debolezza, che può essere il desiderio di fare sesso piuttosto che di soddisfare un’altra pulsione. Il brutto è nascondere tutto e poi vedersi venir fuori storie del kaiser come questa, demoliscono ancora di più la già martoriata immagine della Chiesa…

  2. jesslan says:

    Oh signur! È proprio il caso di dirlo! Non mi esprimo che è meglio!
    Sono contenta che tu stia meglio e che hai tolto il gesso! Tutto va per il verso giusto dai! Bacioneeee

  3. sono contenta che tu stia meglio quanto a siti del genere, no che non lo sapevooo, aiuto :/

Dammi amore!

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s