Della chirurgia estetica (and other writings)

Make me beautiful.

Miei cari,

visto che si è parlato di  interventi, turbinati, ossa e storie varie, c’è stato più d’uno che delicatamente, in privato, mi ha chiesto se non stessi “mascherando” quest’intervento per non parlare di chirurgia estetica. Onestamente, vi dico di no. Su questo blog, lo sapete, dico tutto ma veramente tutto, anche perché sono convinta che nella vita non ci si debba vergognare di parlare di sé, della propria esistenza, che è fatta di problemi, aspirazioni, desideri. Così come scrivo che sto male, così come vi chiedo conforto, se avessi fatto una rinoplastica avrei detto felicemente “il mio naso fa schifo, vado a rifarmelo” , soprattutto perché ho la fortuna di avere dei lettori intelligenti che mi avrebbero capita e non dileggiata.

Ora: sono consapevole di avere in effetti un naso brutto e sono anche consapevole che con l’intervento cambierà, perché comunque si va a lavorare sia sull’osso che sulla cartilagine che lo compongono, quindi ci saranno modifiche visibili. Però, siccome il mio è un otorino e non un chirurgo plastico, va da sé che andrà solo a sistemare le ragioni che non permettono al mio naso di respirare.

Detto questo, non sono assolutamente contraria alla chirurgia estetica. Sono fermamente convinta che se uno non si senta bene e voglia cambiare, migliorarsi, abbia tutto il diritto di farlo, a patto che sia adulto (perciò almeno 18 anni) e che sia veramente convinto della cosa, perché dietro non si torna. Pur avendo molteplici complessi, non penserei mai a rifarmi qualcosa perché gli interventi mi terrorizzano così tanto (e sopratutto mi spaventa il non sapere con esattezza come sarò dopo) da farmi passare qualsiasi voglia di miglioramento.

Penso però che uno dei danni della chirurgia estetica sia che col tempo crei dipendenza, il che è un fatto. Quanta gente ha iniziato col farsi il seno e poi si è sottoposta a decine di interventi perché si trovava sempre un nuovo difetto? Quante donne, pur bellissime, sono diventate dei mostri con la faccia di plastica? C’è da dire che ci sono molti chirurghi che ti farebbero anche le corna pur di guadagnare, il che non solo non è rassicurante ma è anche poco professionale, perché il loro lavoro non è solo metterti un pezzo di silicone nella tetta ma è anche mettertelo di una grandezza tale che stia bene col resto del tuo corpo. Per questo motivo, anche solo prima di iniettarmi un po’ di collagene nelle labbra, sceglierei il chirurgo con estrema, estrema, estrema cura.

E voi? Che ne pensate dell’argomento? Siete pro o contro?

Advertisements

About La Rockeuse

Eh, ce ne sarebbero di belle da dire.
This entry was posted in Bimbominkiate, Carolina Invernizio, ImmanuelCastologia, La sfiga, Legge di Murphy, Non vi drogate bambini, Orrore a 33 giri. Bookmark the permalink.

23 Responses to Della chirurgia estetica (and other writings)

  1. Mr. Nik™ says:

    Sinceramente, sono contrario alla chirurgia estetica fine a sé stessa.
    Tutt’altro discorso invece se è motivata da ragioni mediche.

    • Ellie says:

      Sono d’accordo. A parte forse in casi particolari dove l’aspetto fisico crea un forte disagio psicologico… ma anche qua dipende dai casi.
      Principalmente sono dell’idea che dobbiamo imparare ad accettarci per quello che siamo.

      • La Rockeuse says:

        Io la vedevo così, per questo infatti non ho mai pensato a sistemarmi seno o naso. Al liceo però avevo una cara amica che odiava il suo seno (molto piccolo) tanto da non levare il reggiseno nemmeno in intimità. All’università se lo è rifatto e adesso sta veramente meglio, soprattutto psicologicamente. Se la chirurgia aiuta a star meglio, ad accettarsi e ad esser più sereni allora ben venga! Chiaramente, nei limiti della normalità, perché un conto è farsi un seno normale, un conto è farsi una sesta!

    • La Rockeuse says:

      Cioè per dire, un seno finto non ti piacerebbe ma un naso sistemato (magari perché il setto è deviato) lo preferiresti?

      • Mr. Nik™ says:

        Il discorso del naso rientra nei casi utili: risolvere problemi di respirazione, cose così, mi sta bene… va da sé che c’è anche un cambiamento estetico, che accetto

      • La Rockeuse says:

        Beh si, quando si sistema il naso perché è mal funzionante, sono d’accordo anche io, a patto sempre che non si faccia qualcosa di troppo drastico. So di gente che va dai chirurghi con foto di attrici e modelle dicendo “voglio il naso così”, il che è assurdo!

      • Mr. Nik™ says:

        Veramente assurdo, sì

  2. le mille me says:

    sono d’accordo con te: se il tuo corpo ti crea un disagio di ordine psicologico, perchè non cambiarlo, dal momento che hai la possibilità? il problema è che le motivazioni alla base di un intervento estetico non sempre hanno un riscontro oggettivo, come un segno o un sintomo tipico di una malattia fisica, e quindi è difficile capire il limite tra il necessario ed il superfluo… ecco perchè vediamo donne con labbra come canotti e zero mimica facciale! viva la professionalità di certi chirurghi!!!

    • La Rockeuse says:

      Questo è vero, c’è gente convinta di avere le labbra sottili quando vanno benissimo e quindi via di collagene, non capendo che si danneggiano più che farsi del bene e non aiutano i chirurghi che pur di prendersi la 200 euro non dicono nulla!

  3. Adriana says:

    Non sono tanto favorevole alla chirurgia estetica. La capisco solo in caso di problemi veramente gravi che comportino seri disturbi alla salute o forte disagio psicologico. E’ anche vero che non tutti abbiamo gli stessi parametri, però boh, farsi un intervento con tutti i rischi che comporta per aumentarsi il seno di una taglia o due mi pare un po’ strano. Poi ci sarebbe anche il discorso sui condizionamenti dell’ambiente, ho letto che Jenna Jameson quando aveva deciso di fare la pornostar si era fatta ingrandire il seno (e dalle foto non pareva piatta già di suo), ma dopo qualche anno ha dovuto farselo togliere perché era troppo pesante. Credo che anche Victoria Beckham abbia fatto una cosa simile… mah.

    • La Rockeuse says:

      Si spesso il seno diventa troppo pesante per la schiena e non lo si può sostenere, per esempio anche la mia amica ha una seconda perché essendo molto bassina, si temevano complicanze. Comunque sì, sono sempre interventi, è vero che oramai non è più come un tempo e non ci sono grossi rischi ma sinceramente io ci penserei più volte prima di farmi operare.
      Ecco perché, per esempio, vieterei a persone di 16 anni di operarsi, anche dietro consenso dei genitori. Anche se mi rendo conto che molti anche più adulti si sono pentiti delle operazioni che hanno fatto ma penso che col senno di poi alla fine è inutile giudicare!

  4. Salvo says:

    Io sono contrario verso la chirurgia estetica, a meno che non sia per ragioni mediche..pero come hai scritto tu, talvolta le persone lo fanno per sentirsi meglio, togliendo quello che non piace; ma per alcuni è diventata una dipendenza, soprattutto quando non piace ciò che è stato fatto..

    • La Rockeuse says:

      In quel caso però è diverso, a volte fanno veramente dei disastri a cui si rimedia solo con altri interventi, sebbene sia una cosa estremamente fastidiosa!
      Quindi quelli lì li giustifico pure, in un certo senso!

      • Salvo says:

        hai ragione.. io al momento pensavo anche a quelle a cui non fanno un disastro, ma che quello che speravano ma non hanno ottenuto quel miglioramento desiderato, e quindi ci riprovano..ci sono anche questi casi

      • La Rockeuse says:

        Beh sì, ce ne sono tanti e lì penso subentri la storia della dipendenza. Io avrei solo terrore di ri-operarmi!

  5. Pipkin says:

    Sei una bugiarda, sappiamo tutti che quando uscirai dalla sala operatoria per il tuo “presunto naso” uscirai con una quinta abbondante!

  6. A favore della chirurgia estetica, ma sinceramente ritengo 18 anni troppo pochi per decidere.
    A 18 anni avevo “complessi” tali per cui se avessi potuto mi sarei rifatta tutta dalla testa ai piedi. Ora di anni ne ho dieci in più e non dico di essere pazzamente felice di come sono, ma non mi farei toccare da un bisturi solo per un motivo estetico. Con l’età sopraggiunge una sicurezza che appena maggiorenni non si ha e che (per fortuna) ti fa vedere le cose nella giusta prospettiva.
    Senza contare, poi, che quello che ho visto di rifatto francamente proprio non mi ha entusiasmata e quindi (almeno per ora, per il futuro chissà) mi va bene rimanere così come sono! 😉

    • La Rockeuse says:

      Questo sì, sono d’accordo, anche se personalmente non consentirei, per dire, a mia figlia 16 enne di rifarsi, aspetterei almeno il compimento della maggiore età, per quanto sappia che questo non ti conferisce in automatico maturità.
      Purtroppo però col senno di poi non si può ragionare, quindi penso che se uno a 18-20 anni è convinto di rifarsi ben venga, sperando che non subentri alcun pentimento!

  7. ailuiG says:

    Io quoto totalmente Ellie… E Pipkin 😉

  8. Sono d’accordo con te!
    E’ difficile trovare qualcuno che si rimette a posto solo quel qualcosa che non lo convince e davvero poi diventa una malattia come l’anoressia che si vedono grosse e sono pelle e ossa, è una cosa mentale perchè non è possibile che si vedano belle quando è evidente che sono dei pezzi di plastica senza forma ambulanti. Conosco una che è completamente deturpata e sotto intravedi una ragazza carina ma che di quel carino non c’è più niente.
    Guarda Nicole Kidman e che c’era bisogno di rifarsi…era uno splendore ora non si può guardare, come pure Meg Ryan.
    Il naso è decisamente un discorso diverso perchè è funzionale, anche le tette lo sarebbero per questo per quanto mi riguarda, è impensabilissimo di allattare coi pezzi finti dentro, anche se dicono che si può fare…io eviterei.
    Ciao 🙂

    • La Rockeuse says:

      Ciao a te!
      guarda, una mia amica si è rifatta il seno e per scelta non ha allattato, onestamente io non riuscirei a sopportare questa cosa, anche se me lo rifacessi non vorrei privarmi di una cosa così bella.
      Per il resto, io ho anche molta paura delle operazioni (non s’era capito) quindi davvero non finirei mai sotto i ferri per delle tette più grosse o delle cosce più snelle ma anche per un naso troppo grosso che non ha problemi se non quelli di tipo estetico :p

Dammi amore!

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s