AAA supporto cercasi

Ci dica cosa non le piace di se stesso.

Miei cari,

forse non dovrei scrivere questa cosa ma non ci dormo la notte, perciò ho pensato che sfogarmi qui sul mio blog, con voi che mi leggete e sempre sostenete le mie avventure, sarebbe stata la cosa migliore.

Il punto è questo: da diversi anni ho un problema al naso per cui devo ringraziare la simpaticissima allergia e ovviamente, la sfiga. Tale problema è dato dai turbinati che nel mio caso fanno i fatti loro facendomi respirare sempre peggio e conferendomi, tal volta, una simpatica voce nasale. Altro problema è la cartilagine, che non si sa come mai ma ha deciso di collassare in corrispondenza di una narice. Ora, come la giriamo e come la voltiamo, ho un brutto naso, un po’ probabilmente per la genetica, un po’ per queste sfortune che di certo non aiutano.

Sto valutando quindi un’operazione. Non vi allarmate: non è chirurgia estetica, niente cose alla Nip/Tuck per intenderci. Voglio soltanto migliorare la funzionalità e non l’aspetto, pur sapendo che quest’intervento andrebbe a modificarlo. Per dire: sistemando la cartilagine collassata, non avrò più un lato del naso piacevolmente affossato e la parte dell’osso risulterà leggermente più dritta.

E qual è il problema, direte ora voi? L’anestesia totale. Il chirurgo da cui sono andata mi ha detto che, per sicurezza (soprattutto mia, siccome soffro molto di ansia) è preferibile effettuare l’intervento in anestesia generale. Ma il dramma è proprio questo, non prendetemi per cretina: non ho mai fatto l’anestesia totale e siccome soffro d’ansia, ne sono davvero terrorizzata. Ho il terrore, nell’ordine:

di non svegliarmi mai più

di svegliarmi durante l’intervento, genere horror

cosa farò in quel lasso di tempo in cui mi addormenteranno? Avrò gli incubi? E quando mi risveglierò cosa succederà?

Allora vorrei un po’ di supporto. Stanotte non ho dormito, oggi non ho quasi mangiato per la tensione, il che è un ulteriore problema. Talvolta l’ansia, le preoccupazioni, possono indurci a mangiare di più o di meno ma nel secondo caso, quando si affronta un intervento chirurgico, se la malnutrizione comporta dei problemi sulle analisi ematiche. Se queste non vanno bene, se il paziente non è in salute, l’anestesia non si può nemmeno effettuare, perché si corrono troppi rischi. Credetemi, da fan di Nip/Tuck le operazioni mi spaventano relativamente, quel che più mi impaurisce è l’anestesia totale ma so che se campo nel terrore dimagrirò troppo e mi toccherà comunque scordarmi l’intervento.

Datemi supporto, per favore! Avete mai effettuato un intervento del genere? E che mi dite dell’anestesia?

Advertisements

About La Rockeuse

Eh, ce ne sarebbero di belle da dire.
This entry was posted in Bimbominkiate, Carolina Invernizio, La sfiga, Legge di Murphy, Orrore a 33 giri. Bookmark the permalink.

42 Responses to AAA supporto cercasi

  1. Ho subito tanti interventi chirugici più o meno invasivi e ti garantisco che l’anestesia, continuo spauracchio confermato, è sempre un esperienza di merda. Considera che a me non prende nemmeno un disaggio normale.

    Vai tranquilla, però, c’è un medico specializzato solo in quello e sanno cosa fanno. Può fare paura, ma vai tranquilla e fottitene se qualcuno giudicherà superficiale il tuo intervento: so cosa si prova. Anche io mi rifarò il naso. ;D

    Baci stella

    Momo

    • La Rockeuse says:

      grazie tesoro ❤
      a dirla tutta,però, io non voglio rifarmelo ma semplicemente migliorarne le prestazioni :p
      che sia brutto non mi importa, basta che funzioni!
      tu perché vuoi rifartelo?! a me piace il tuo naso!

  2. Bob says:

    In teoria se uno è in anestesia totale viene monitorato constantemente, se ti stai per svegliare se ne accorgono e ti danno altro anestetico.
    Secondo consiglio, non leggere in internet, guardare serie tv, ti preoccuperesti solo i più. Anche chiedere pareri alla gente può essere confortante o meno ma devi decidere tu perché il corpo e la paura sono i tuoi.

    • La Rockeuse says:

      Questo è vero, infatti io sto chiedendo consigli solo sull’anestesia e non sull’operazione che ci mancherebbe, è una cosa mia e devo gestire io 🙂

  3. Io una volta ho fatto un’anestesia generale per un intervento. Però, probabilmente perché sono totalmente incosciente per alcune cose, non mi sono mai posta il problema di non svegliarmi più o di svegliarmi durante l’intervento.
    Personalmente, ricordo di essermi addormentata di botto e di aver sognato, durante l’anestesia. Ovvio, si trattava di un sogno veramente stupido, ma tant’è.
    Il problema è il dopo: non tanto per la nausea quanto perché affinché il corpo smaltisca l’anestesia ci vuole un po’ di tempo. Quindi ricordo che per un tot di giorni mi addormentavo all’improvviso, mi risvegliavo e mi riaddormentavo. Così, tanto per gradire e senza che potessi fare niente per risolvere la questione.
    Secondo me, però, questi sono effetti collaterali marginali quindi puoi andare tranquilla! 😉

    • La Rockeuse says:

      Beh si, mi hanno detto che può capitare, nei giorni seguenti, di essere leggermente rimbambiti e di addormentarsi a caso ma pare rientri tutto nella norma!
      Guarda, meglio l’incoscienza che vivere con l’ansia e il terrore di morire che ho io ._.
      grazie comunque ❤

  4. ellevibi says:

    Io sarò stata fortunata: ho fatto tre anestesie generali, sempre leggere perchè per interventi di routine, e devo dire che non ne ho sofferto minimamente. Avevo solo sonno. Nel caso dell’intervento più pesante e quindi anestesia più pesante, il maggior fastidio DOPO era dato dal un fastidio in gola, forse dovuto all’intubamento, ma per il resto non ho patito nulla. Solo sonno, anche per alcuni giorni dopo, ma nient’altro.
    A me davano molto fastidio le calze antitrombo (in tutti i sensi!) che mettono per evitare appunto trombosi, ma magari le mettevano a me che ho specifici problemi di vene varicose. ecco, quelle mi facevano impazzire.
    Penso che se ti affidi a una struttura seria con professionisti preparati non hai da temere l’anestesia. Cioè i rischi ci sono sempre, ma ci sono anche mettendo piede fuori casa (e anche restandoci!).

    • La Rockeuse says:

      Ma che cara sei, grazie 🙂
      Quindi solo sonno? cioè hai dormito tranquillamente?
      io sono un’ansiosa tremenda, lo so ma mi terrorizzano queste cose 😦

      • ellevibi says:

        Sì, sinceramente io non mi ricordo altro…ti ripeto che due interventi erano poca cosa per cui anestesia totale ma leggera e lì proprio nessun problema, solo sonno e magari un po’ di spossatezza nei giorni seguenti. Invece nell’intervento un pochino più pesante mi ricordo molto più sonno, nel senso che ho continuato a dormire per molte ore anche dopo ed ero piuttosto rinco, ma per esempio, le infermiere continuavano a dirmi di stare girata sul fianco che avessi avuto bisogno di vomitare (scusa eh 😉 ) era meglio, ma io la nausea non l’avevo proprio. E ti dico anche che avendo poi in seguito provato anche l’anestesia spinale e quella locale se dovessi scegliere totale per tutta la vita! Ti addormenti senza accorgerti, ti svegli che è tutto finito e poi ti fai una bella dormita. Invece con le altre un’ansia…vedi tutto, senti tutto, una tensione che non ti dico…
        Gurda, sinceramente, capisco le tue preoccupazioni, un’intervento è sempre un’intervento e un’anestesia generale non è una passeggiata di salute, però le cose di cui tu hai paura, tipo non svegliarti più o svegliarti a metà sono davvero molto molto molto improbabili.
        Daì sistemati quel naso, che anche Sconty ha un problema analogo al tuo e se tu risolvi
        poi convinco anche lui!
        (stasera sono logorroica, scusa 😉 )

      • La Rockeuse says:

        No figurati anzi, le tue parole mi sono di grande conforto!
        ho sempre avuto un brutto naso ma non me ne sono mai occupata più di tanto, sinceramente la cosa che mi preoccupa è il respirare male ed infatti ho scelto di risolvere questo problema.
        Certo, so che la morfologia del naso cambierà ma comunque non mi sconvolgerà il volto fortunatamente.
        Mio fratello mi ha detto che lui sarebbe maggiormente preoccupato per l’esito del naso, nel senso se funziona o meno, mentre io sono estremamente più intimorita dall’anestesia 😦
        grazie mille per le belle parole comunque :*

  5. Salvo says:

    Non ho mai avuto bisogno di operazioni, ma non pensare alle serie tv o film horror perché ti condizionano soltanto. L’ansia è comprensibile(anche io ne soffro, ma cerco di usarla anche a mio vantaggio, difficile ma pian piano ci sto riuscendo) pero vedi anche il lato positivo dell’intervento, e uno bello sforzo ma non è detto che succeda solo quello che hai scritto nel post.
    E ti mando un bacino di incorraggiamento :*

    • La Rockeuse says:

      Ma che caro, grazie!
      Sto cercando anche io di vedere il “lato positivo” ma ti assicuro che scacciare l’ansia è molto più complicato del previsto 😦

  6. Ellie says:

    Io ho fatto un intervento in anestesia totale quando ero piccolina (avrò avuto 4 anni circa), per un’operazione agli occhi. Da quel che mi ricordo, anche se ho i ricordi un po’ annebbiati perché è stato un periodo un po’ strano della mia infanzia, mi sono semplicemente addormentata e risvegliata nel letto dell’ospedale. Come se niente fosse, insomma. Non mi sembra di aver sognato, un po’ come quando ti addormenti di botto la sera e quando ti risvegli ti sembra non sia passato neanche un minuto.
    Qualche mese fa invece mi ero rotta il braccio, ma li ho fatto semplicemente un’anestesia locale. Nello stesso periodo, sia mia mamma che mia nonna hanno fatto un’operazione con l’anestesia totale. Nessuna complicazione. Ti addormenti e ti risvegli. Come ti hanno già detto gli altri, il problema (ma anche con quella locale, anche se forse per un po’ meno tempo) è il dopo. Ci si sente sempre stanchi, per alcuni giorni, e anche solo il fare qualche passo per strada ti farà venir voglia di andartene a nanna.
    Poi non preoccuparti, il dottore che ti fa l’anestesia è specializzato proprio in quello. Fossi in te, viste le tue paure, prenderei un appuntamento con lui (o lei) per parlarne un po’, così ti fai spiegare tutto per bene. Gli puoi spiegare le tue paure e sono sicura che ti saprà rassicurare in un modo un po’ più concreto del mio 🙂

    • La Rockeuse says:

      Mi hai dato un ottimo consiglio!
      Quasi quasi vado a “conoscerlo” prima e mi faccio assicurare che non mi ucciderà ._.
      Però il fatto che ti abbiano operata così piccina mi fa ben sperare: non avrebbero mai fatto un’operazione ad una bimba se non fosse stata una cosa sicura 🙂
      grazie!

      • Ellie says:

        Figurati 🙂 Da noi è praticamente d’obbligo fare prima una visita dall’anestesista per parlare un po’ con lui. Cioè, principalmente è per decidere che tipo di anestesia fare, ma poi appunto puoi chiedergli chiarimenti e via discorrendo.

      • La Rockeuse says:

        Beh si anche qui però io chiederò di incontrarlo almeno due volte, sennò nisba 😦

  7. le mille me says:

    mi hanno operata più di una volta, ma ti assicuro che non è niente. ti risvegli che hai solo sonno e ti senti un po’ imbambolata anche perchè sei sotto bombe di antidolorifici. il sunto è : NON TI PREOCCUPARE! è impossibile svegliarsi durante l’intervento, c’è il medico anestesista (anestesista e rianimatore, ha fatto una specializzazione apposta!) che controlla costantemente tutti i tuoi “parametri vitali”. sai quante anestesie generali fanno ogni giorno e non si sente dire niente? (non lo so nemmeno io ma sono tante;) )
    in più non dev’essere un intervento particolarmente lungo ed invasivo quindi le dosi non saranno “massicce” (non so se ho reso l’idea 🙂 )
    tranquilla.
    bacioni

    • La Rockeuse says:

      Grazie ❤
      beh sì, non dovrebbe durare moltissimo in realtà e a quanto ho capito non "aprono" ma fanno dall'interno, perché appunto i turbinati sono dentro e non so come, intendono sturarli :p
      baci!!!

  8. Adriana says:

    Beh, anche se l’intervento non è invasivo io preferirei dormire e non vedere nulla mentre mi trafficano nel naso 😀 Il consiglio di parlare con l’anestesista mi sembra ottimo, come quello di non cercare troppo su internet che poi trovi sempre il matto che scrive ‘Ah, mio cugggino ha avuto un’esperienza terribile’. Se lo ritieni opportuno, puoi però sentire qualche altro medico oltre al chirurgo da cui sei andata, giusto per avere qualche altro parere qualificato. E cerca di star su e di mangiare :*

  9. Adriana says:

    (Volevo giusto suggerirti di cambiare le carte dell’header con quelle del gioco di Immanuel Casto :-))

    • La Rockeuse says:

      Nooo ti adoro ❤
      comunque sì, tenterò di stare su, di non cercare troppo su internet (ho già smesso :p) e di tranquillizzarmi, anche se la vedo dura :((((
      baciuz

  10. jesslan says:

    Dai cara, cerca di superare la paira pensando a quanto respirerai bene dopo! L’anestesia totale poi è sempre monitorata e prima di fartela fai il colloquio con l’anestesista, così capisce quant’è il tuo stato d’ansia e calibra il dosaggio…

    • La Rockeuse says:

      Eh speriamo 😦
      sono troppo nel terrore!
      Piangerò davanti all’anestesista così capirà che deve darmi una botta in testa letale 😦

  11. Ciao Cara,
    anche io come te non ho mai fatto alcun intervento… e anche io ho problema ai turbinati da anni e allergia/rinite perenne per cui già qlc mese fa stavo pensando a ‘spilare’ tutto.
    Neanche lontanamente ovviamente ho pensato ad una anestesia locale… la totale è d’obbligo (pensa mi fa paura anke il dentista…).
    Cmq fatti forza! poi mi farai sapere com’è.. il “respirare” !
    In bocca al lupo!!
    PS: non pensare ad un mancato risveglio…
    PPS: ..eventualmente… mi lasci “ciruzzo” nel testamento?? 😛

    • …e cmq il naso non ti sta poi maluccio a dire il vero… però la sua funzionalità è importante, quindi non hai dubbi: fai l’intervento e quanto prima!

      • La Rockeuse says:

        Ma quanto sei caro?
        Beh, io odio il mio naso ma dopo 26 anni di convivenza alla fine mi ci sono abituata e ti dirò, non lo cambierei, cioé so che operandomi comunque cambierebbe un minimo ma non sarebbe una cosa “sconvolgente”, per così dire.
        Lo faccio appunto per funzionalità perché passare le notti in bianco causa naso otturato sta diventando troppo snervante :p
        Questo fermo restando che non sono contraria alla chirurgia estetica, anzi!
        per quanto concerne l’operazione, io sono terrorizzata dall’addormentarmi e non sapere che farò o che penserò durante l’intervento…sarà una scemenza ma mi terrorizza non poco, anche se effettivamente, sentire e vedere che ti fanno non dev’essere molto più rassicurante.

        p.s. Ciruzzo è tutto tuo ma trattamelo bene, devi fargli il bagnetto e dargli la pappa!

  12. MiaMaria says:

    Vai tranquilla!
    l’ha fatta anche una mia amica e non si è accorta di nulla!
    guarda che se non è tutto ok non ti operano, non ti fare problemi, avrai l’anestesista lì vicino a te e qualsiasi cosa ci pensa lui!
    Dopo sarà un po’ fastidioso per i tamponi e perché ti possono venire i lividi ma sono cose così, un po’ di fondotinta e copri tutto!

    ciao e in bocca al lupo!

  13. tizy1289 says:

    Cara, in bocca al lupo!
    Non posso essere d’aiuto: io, se dovessi far l’anestesia generale, avrei paura di sentirmi soffocare mentre mi mettono la mascherina..O.o
    Comunque concordo con quanto detto da altri prima di me: evita le serie tv!
    Non c’entra nulla, ma mi ricordo che, 3 anni fa, dovevo prendere per la prima volta l’aereo per andare a Madrid con suoceri e moroso. Ebbene, il mio adorabile suocero si divertiva a terrorizzarmi dicendomi “Tanto moriamo” e io, siccome ero e sono tuttora idiota, guardavo i documentari catastrofisti sui disastri aerei. E sai quale era la mia paura principale? Di morire in un incidente aereo, di ridurmi a brandelli e di dover essere sepolta con pezzi di carne di altri passeggeri. Tu dimmi!
    Ah, poi alla fine mica son partita per Madrid….XD

    • La Rockeuse says:

      NOOO davvero non sei partita?
      beh però ti capisco, da vera fifona quale sono, anche se per fortuna dell’aereo non ho mai avuto paura!
      La mascherina, a quanto mi dicono, non da l’idea di soffocamento perché il gas non ha un odore fastidioso, è come respirare normalmente!
      Purtroppo sul fronte delle serie tv ho già dato: da fan di nip/tuck le ho viste tutte, anche se gli interventi di Sean e Christian erano tutti o quasi con esiti positivi :p

  14. Pipkin says:

    Concordo con gli altri: stai tranquilla! Mio padre è stato operato qualche anno fa (tre o quattro, ernia) e non ha sentito assolutamente niente! Gli han detto: conti fino a 5 – al due si è addormentato e si è risvegliato che era tutto finito.
    È rimasto intontito tutta la sera/notte (ovviamente dormendo per la maggior parte del tempo) ma il giorno dopo si era già ripreso.
    Non farti problemi, ti monitorano costantemente…ti farai una gran bella dormita!

    • La Rockeuse says:

      Grazie *_* speriamo mamma mia, sono in ansia in modo assurdo, mi va bene rimanere tutta rinco dopo ma voglio dormire felicemente e svegliarmi quando tutto sarà finito :p

  15. ailuiG says:

    Ecco, io vedo tutto dalla parte opposta, dato che mia madre è anestesista. E dato che sono in’incorreggibile ficcanaso, mi piace sapere le storie dei pazienti… Nessuno si è mai svegliato durante l’operazione, e nessuno è rimasto addormentato per sempre (però non sarebbe male l’ultima)… Quindi stai tranquilla, e te lo dice un’ipocondriaca.
    😉

    • La Rockeuse says:

      Ah beh sei fortunata che non ho il tuo numero, altrimenti ti chiamerei per parlare con tua madre per mille ore e mezza :p
      Io sono super-ipocondriaca…mi tranquillizzi molto!

  16. carlomirante says:

    Circa 1 anno fa sono stato operato al naso per via di una deviazione nasale…e come nel tuo caso mi hanno fatto l’anestesia totale.
    Puoi andare assolutamente tranquilla, anch’io avevo una paura da cani, ma poi alla fine è andata benissimo.
    Certamente, il risveglio è un po duro, si è storditi, un po di nausea, ma poi gli effetti collaterali passano in poco tempo, almeno nel caso mio.

    quindi forza e coraggio….dai…
    Carlo Carlo Carlo 😉

Dammi amore!

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s