Un martedì a caso

Scarpe nuove!

Miei cari,

oggi post randomico sempre per non perdere le buone, vecchie, abitudini.

Iniziamo con due nuove arrivate nella mia scarpiera (ma forse ve ne avevo già parlato, non so), cioè le Tinkerbell di Ferragamo e degli stivaletti di LiuJo, entrambi regali molto graditi (già sapete). La foto non rende, lo so ma che ve ne pare?

Penso che la vodafone faccia pacchi assurdi e vorrei cambiare compagnia… voi che mi suggerite? Tim? O mi butto su Wind? Non ne capisco niente, perciò ogni consiglio è gradito.

Mi è giunta notizia di una cosa che fanno solo a Napoli, se ho ben capito, che si chiama Calendario delle Studentesse. E’ una cosa assolutamente infamante, che nulla ha a che fare con una studentessa universitaria e mi domando che senso abbia. Se una fa la modella, è conosciuta, ci può anche stare che faccia un calendario… ma chi mai si andrebbe a comprare un calendario con su una che studia Lettere Classiche? E soprattutto, perché mai una che sogna di tradurre Aristofane e Archiloco dovrebbe posare ignuda? Ma dalle vostre parti lo fanno?

Questa settimana niente partite di calcio. La prossima però ci sarà Juve-Napoli e io verrò tartassata come sempre, che bellezza. Perché c’è questo ostracismo nei confronti di chi non tifa la squadra della città in cui vive? Personalmente non ci trovo alcun male, siamo sempre un Paese libero, no?

Al livello lavorativo, presto inizierò una collaborazione con un sito tutto al femminile! Poi vi dirò nel dettaglio, sappiate che come al solito sarà qualcosa di trash, visto che lo scrivo io!

Ho letto che vogliono far fare CHRISTIAN GREY di 50 sfumature di minchia a Justin Bieber, quel ragazzino coi brutti capelli che canta. Il punto è… ma Christian non ha sui 27 anni, è affascinante e compagnia cantante? Che c’entra Justin? Al massimo può fare il fratellino scemo, oppure gli mettono ‘na parrucca e fa Ana.

Avete visto il nuovo gioco di Immanuel Casto? A casa mia lo vogliamo comprare per giocarci nella baraonda della festa della vigilia di Natale a casa di mia nonna. A proposito, visto che la narrazione del party dell’anno scorso ha avuto gran successo, ho pensato che potrei vendere dei biglietti a un prezzo simbolico, così darei il ricavato in beneficenza e permetterei a tante persone di passare la vigilia in allegria! Si, ok, è una follia.

Oggi si sarebbe festeggiato il compleanno di John Lennon. Personalmente odio Yoko Ono e penso che per colpa sua i Beatles si siano sciolti e, sotto sotto, sia crepato anche il povero John. A voi sta simpatica?

Oggi ho avuto un’animata discussione con un collega riguardo i corsi di giornalismo (tra corsi scolastici e post universitari). Lui mi fa “ma quello del giornalista è un lavoro che si impara sul caaaaaampo(ha detto proprio così, caaaaampo)”: il che, percarità, è verissimo ma il punto è un altro. Se nelle redazioni non vogliono nessuno, perché stanno in crisi, perché non pagano e blablabla, uno come la fa quest’esperienza sul caaaaaampo? Che male c’è ad imparare un po’ i rudimenti della professione, ad avere un indirizzo su come scrivere al meglio un articolo, come montare un video, come impostare un servizio radiofonico? Certo, poter fare esperienza in strada sarebbe meglio ma in mancanza di altro che si fa? Si rinuncia ai propri sogni? Bah.

La parola MANTRA della settimana sarà CORAGGIO! Perché nella vita non deve mancare mai!

e voi? Che news avete per me?

Advertisements

About La Rockeuse

Eh, ce ne sarebbero di belle da dire.
This entry was posted in Bimbominkiate, Carolina Invernizio, Giornalismi&giornalai, ImmanuelCastologia, La sfiga, Lavoro, Legge di Murphy, Non vi drogate bambini, Orrore a 33 giri. Bookmark the permalink.

15 Responses to Un martedì a caso

  1. Salvo says:

    bello il regalo che ti hanno fatto :).
    sulla compagnia telefonica non so, ma ti conviene vedere bene se c è qualche tariffa utile e conveniente prima di cambiarla. Sul calendario delle studentesse penso che sia qualcosa per mantenersi gli studi, poi non so.
    Auguri a John non sapevo che era oggi!!

    Io non ti tartasso perché non tifo sei fortunata 😛

  2. Ellie says:

    Questa cosa del Calendario delle studentesse non mi quadra molto… Sicuramente da noi non lo fanno. Ma lo scopo è quello di raccogliere fondi per l’università?
    La cosa di Giustino Biberon non l’avevo proprio sentita. Suppongo che se la voce sia vera, ci faremmo tutti una bella carrellata di risate (sempre nell’eventualità di riuscire a non vomitare durante la visione).
    John Lennon lo adoro. Su Yoko invece ho sempre avuto idee un po’ contrastanti e non sono mai riuscita a inquadrarla del tutto. Da una parte la penso come te, dall’altra penso che abbia avuto una personalità molto forte. Ma anche qui, non so se questo sia da vedere come un bene o un male.

    • La Rockeuse says:

      Beh apparentemente non ci sono reali scopi benefici del calendario…che schifezza comunque, non mi fa una buona impressione.
      Bieber è pietoso in ogni salsa comunque!Yoko per me è odiosa, c’è chi la considera una grande artista ma :/

  3. ailuiG says:

    Oggi è anche l’anniversario di morte del Che, ma non c’entra niente.
    Mio padre ha Wind e credo paghi poco verso le altre compagnie, non so se t’interessa…
    Comunque il “ragazzino coi brutti capelli che canta” starebbe sicuramente meglio con la parrucca (però è carina l’idea di mettere un fallimento della musica nel film tratto da un fallimento della letteratura).

    • La Rockeuse says:

      Ahahahah l’idea del fallimento mi pare geniale! è vero, ho dimenticato il Che 😦
      che poi io adoro, quindi vabbé!

  4. Aleja says:

    WIND.WIND.WIND.
    o Tim.
    Tanto ho entrambe le schede 😉

  5. Adriana says:

    Molto carine entrambe le scarpe 🙂
    Pure la Tim ha delle tariffe altine, in generale ti consiglio di capire che esigenze hai (chiami soprattutto i fissi o i cellulari? Mandi molti sms?) e guardare su internet quale compagnia ha l’offerta che fa per te. Occhio però che se sgarri ti fanno pagare un sacco.
    Su Yoko Ono mah, a pelle non mi ispira troppa simpatia, ma darle tutta la responsabilità dello sciglimento dei Beatles mi sembra un po’ esagerato, forse avevano comunque fatto il loro tempo. E morire giovani per i personaggi famosi non è per forza negativo, te lo immagini John Lennon a 72 anni che straparla di pace e amore? O Jim Morrison conciato come Vasco Rossi o Marilyn Monroe gonfia di botulino? 😀
    Tienici informati sul sito al femminile 🙂

    • La Rockeuse says:

      Beh parlo e navigo in internet per lo più 😦
      comunque vedrò in giro, grazie!
      Ahahah Lennon che canta pace e amore da vecchino sarebbe stato dolcissimo ma Jim Vasco NO e Marilyn botulinica o rifattona…orrore!
      Bacio

  6. jesslan says:

    Voglio vederle meglio le scarpe!!! Non puoi darmi solo un assaggino così!
    Comunque wordpress continua a non-darmi le tue notifiche!

    • La Rockeuse says:

      eh wordpress da problemi anche a me 😦
      presto giuro che farò un bel post con queste nuove meraviglie a te dedicato ❤

  7. tizy1289 says:

    Io sono passata da tim a vodafone anni fa, e lì rimango..XD Ti dico solo una cosa: evita come la peste bubbonica la tre!XD
    Da noi non ci sono quei calendari: forse perchè, essendo la cattolica, mostrate delle studentesse con le tette al vento sarebbe leggermente ossimorico……..XD

Dammi amore!

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s