Il Libertario Libertino (and other writings)

Foto di Gabriele Stasino che nulla c’entra col post, che sarà randomico!

Miei cari,

siccome sono un po’ triste (again! sto diventando emo, così sono pronta per digievolvermi in AnzianaMinkia, con buona pace di chi dice che sono cattiva-cattiva-cattiva) ieri sono andata a fare un breve giro di compere e ho preso diverse pezze da H&M (se volete vi mostro gli acquisti) e qualche trucco tanto per gradire.

Il discorso è che siccome sono serial-killer, ho preso una giacca grigia identica a quella che avevo, dunque mi toccherà cambiarla. Secondo voi, prendo una giacca di un colore diverso oppure mi butto direttamente su un altro genere?

Mi sono tristemente resa conto che accumulare effettivamente colma, in modo fittizio, vuoti, esattamente come il cibo o altri palliativi. Ma che tristezza infinita. Conoscete qualche modo per uscire dal tunnel?

Girando per Napoli, mi sono resa contro che altro che America’s Cup, la città non è molto più pulita del solito (ed io vivo in centro) e soprattutto, la ZTL non è affatto rispettata come dovrebbe, perché come al solito tutti se ne fregano. E no, non c’è nemmeno potenziamento dei mezzi pubblici, come al solito. Alla faccia di tutte le belle promesse.

Non so se avete sentito ma pare che Claudio Velardi (che mise su il Riformista) adesso voglia aprire un nuovo giornale di cui probabilmente il direttore sarà Oscar Giannino. Avete presente vero chi è Oscar Giannino? Ebbene è lui! Adesso, sembra che il giornale si chiamerà “Il Libertario”  . Ovviamente il giornale è ancora in fase di sviluppo e pare servano idee, dunque io propongo:

– di chiamarlo Il Libertino. Avrebbe enorme successo.

– di pubblicare foto dei look di Giannino, magari con gli appunti di Enzo&Carla.

– di sbaragliare la concorrenza con una videorubrica low-fi dedicata alla musica emergente/tv/cinema/personaggi più trash d’Italia e del Pianeta. Chessò, una cosa a puntate dedicata ai vari temi e personalità, tipo “Il Trota d’acqua sporca”, “Il rock’n’roll è morto ammazzato dai Bieber”, “Era meglio Gigione” e così via.

– Ah, ovviamente mi propongo con la mia rubrica “Bevuto e Ubriacato”. Altro che la Parodi! Immaginate questa rubrica ambientata in qualche bettolona, dove io preparo cocktails, qualche ospite vip li beve e magari si ubriaca pure e Marco vestito tipo Morgan fa le musichette con l’ipad. Secondo me spaccheremmo. Però vorrei ogni giorno una foto in cui abbraccio Giannino da postare qui sul blog.

Scusate ma sognavo di scrivere questa cosa da quando l’ho letta sul blog di uno dei miei amati, ovvero lui (che poi va letto perché è bravo!)

Paulo maiora canamus.

Sta per arrivare una specie di featuring/collaborazione con Mary di Single Sbronza a cui spero si aggreghi anche Barbie Xanax. Dobbiamo ancora definire i dettagli ma non temete, sarà qualcosa di molto molto trash.

Mi hanno dato della hipster. E’ una follia. Il dramma è che sto lavorando invece a un progetto sulle indie band, la cosa mi causa dunque problemi psicologici.

Sulla fine di questo mio solito delirio, vi segnalo che ultimamente mi sono innamorata (filologicamente) di lui. Scrive bene, è simpatico ma non troppo, sembra più grande della sua età. Insomma, dateci un’occhiata e vi darà delle soddisfazioni, ne sono certa.

Il MANTRA della settimana sarà INDIPENDENZA perché è meglio essere indipendenti (ma non indie) su tutto, in tutto, per tutto!

E voi? Come stanno andando le cose? Aggiornatemi!

Advertisements

About La Rockeuse

Eh, ce ne sarebbero di belle da dire.
This entry was posted in Bimbominkiate, Carolina Invernizio, Giornalismi&giornalai, Lavoro, Legge di Murphy, Me, Orrore a 33 giri, Rock'n'roll, Scoop!. Bookmark the permalink.

9 Responses to Il Libertario Libertino (and other writings)

  1. Mm presente per Bevuto e Ubriacato!

  2. Opterei per qualcosa di altro genere, ma è solo una mia idea, quando mi soddisfa un capo e ne prendo diversi uguali ma di diverso colore, finisco sempre per metterene uno solo: il primo che ho preso!

Dammi amore!

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s