E’ diseducativo

Io ritratta nell’affascinante (!!!) atto di leggere il giornale con su l’articolo dedicato al mio Gatto.

Miei cari,

qualche giorno fa vi parlavo della storia della tizia che aveva scritto alle make up artist del Tubo perché la figlia le aveva scucito 100 euro per comprarsi dei trucchi. Si era parlato di gente diseducativa, di chi ha i soldi e chi no e tutto il resto appresso.

Ieri mi è capitato di vedere i video di una ragazzina di 14-15 anni la quale professava serenamente che la sua paghetta era “il portafogli dei miei genitori” e che aveva tutto quello che desiderava. Orbene, penso che questo sia davvero diseducativo. Se io fossi una quindicenne che guarda video di questa tipa, probabilmente sarei invidiosa di tutto quello che possiede e sarebbe anche una cosa normale, anche perché si tratta di una ragazzina che non fa la make up artist e che anzi, ha anche un’eta in cui non ci si dovrebbe truccare e conciare come se la sera si andasse poi a lavorare sulla via Salaria (capitemi).

Se io a 15 anni avessi chiesto a mia madre di comprarmi ottocento kg di trucchi, lei mi avrebbe preso a calci senza molti problemi; a casa mia, l’ho detto, se si vuole qualcosa si deve “meritare” o comunque lavorare per averlo. Magari mi avranno educata male ma anche io, pur avendone la possibilità economica, non credo che sarei felice di riempire di ciarpame o roba superflua mio figlio, non la trovo una cosa educativa. Anche perché poi questa ragazzina alla fine fa tristezza, sempre davanti a una telecamera a parlare di scemenze, è anche un po’ mitomane secondo me.

Besides, ho ancora parecchi malanimi di vario genere. Vogliatemi bene! E ditemi che ne pensate della questione! 

Advertisements

About La Rockeuse

Eh, ce ne sarebbero di belle da dire.
This entry was posted in Bimbominkiate, Carolina Invernizio, Non vi drogate bambini, Orrore a 33 giri. Bookmark the permalink.

9 Responses to E’ diseducativo

  1. Sono perfettamente d’accordo con te!!!
    Io ho iniziato a lavorare a 15 anni per farmi passare qualche “sfizio” (uscire con gli amici, non sembrare uno straccione e avere qualche soldo in tasca).
    La tua famiglia ti ha educata benissimo se fai discorsi del genere credimi 😀
    +10000 😀

  2. Penso che le ragazzine siano in genere malate di rete e di reality diseducativi che insegnano a mostrarsi sempre e comunque, anni fa x esempio farsi le foto da soli in bagno (che manco ci veniva in mente di fare) era da sfigate oggi è da fighe! Purtroppo sta scemetta si, può essere diseducativa perchè troppo spesso le ragazzine stanno sole a casa a perdere tempo su internet che diventa il loro maestro di vita che però non decide lui come educarti quindi è un bel casino, scale di valori sballate e nel peggiore dei casi nascono le 12enni che si prostituiscono x una ricarica o per un cosmetico 😦
    mamma mia che tempi tristi!

    • La Rockeuse says:

      Bravissima! il discorso vero è la solitudine, sono questi genitori che scaricano i figli davanti a un pc, a una tv e non se ne occupano e pensano di colmare i vuoti d’affetto coi soldi, cosa davvero stupida.
      Il problema è che c’è gente che economicamente è più agiata e quindi consente ai figli un tenore di vita più alto, viceversa ci sono persone che risentono della crisi e che davvero non riescono ad arrivare a fine mese, quindi vedono (giustamente) assurda l’esigenza di spendere un tot di soldi in prodotti di cosmesi. Mah!

  3. Ellie says:

    Approvo in pieno il tuo discorso.
    Internet mi spaventa, a volte. Da un lato è uno strumento davvero prezioso e utile al giorno d’oggi. La quantità di informazioni che si possono trovare su praticamente qualunque argomento è impressionante. Ma dall’altro lato può diventare diseducativo e oserei dire anche pericoloso se usato senza coscienza. O se lasciato usare senza coscienza, come purtroppo accade fin troppo. Il problema delle ragazzine cammuffate da prostitute non è da poco, secondo me. Vedere certe dodicenni conciate come io non avrei mai il coraggio di uscire di casa, mi fa alquanto paura. Se andiamo avanti di questo passo, non oso immaginare tra dieci anni dove andremo a finire. Alcuni genitori dovrebbero essere molto più prudenti, e non lasciare che il cervello dei loro pargoli viziati si deteriori in questo modo a causa delle troppe ore spese online…

    • La Rockeuse says:

      Esatto ma soprattutto, queste ragazzine vivono di superfluo. Sembra che non abbiano valori, hobbies…interessi, nulla di nulla. A me questa cosa fa una gran paura. Quando avevo 15 anni pensavo solo a suonare e a cantare e forse anche questo è stato un errore ma almeno avevo un interesse, ossia la musica, non pensavo a cazzeggiare e a comprare quintalate di trucchi decisamente inutili! E credimi, io amo il make up ma così è troppo!

      • Ellie says:

        Credimi, ti capisco benissimo! Sono sempre stata più legata alla musica che a qualsiasi altra cosa. E anch’io a volte mi diverto nell’usare qualche trucco.. ma diciamo che il make up non è proprio il mio forte, quindi la maggior parte delle volte lascio stare.
        Secondo me il problema sta nei media e nella società in generale, dalla quale le ragazzine del giorno d’oggi (ma anche quelle un po’ più cresciute a volte) ricavano in particolare il messaggio che l’apparenza è più importante dell’anima. Spennellarsi sulla faccia chili e chili di make up per sembrare più grandi, più giuste, più materia-per-uomini… è davvero triste.
        Per carità, conosco anche tante ragazze di quell’età che invece hanno una loro opinione, degli hobby, qualcosa in cui credere. Ma molte di quelle che vedo passare per strada, assomigliano più a degli zombie vanitosi e irritanti che a quello che dovrebbero essere: giovani e “in costruzione”.
        E’ davvero un peccato…

      • La Rockeuse says:

        Sì, anche le mie cuginette sono sui 14-15 anni ma ti assicuro, sono molto più profonde di questi fenomeni da youtube, pur essendo normalissime adolescenti e non certi premi nobel. Onestamente trovo normale un po’ di frivolezza, anzi meno male che c’è ma qui siamo proprio al livello di encefalogramma piatto. Alcune di queste poi parlano come opinioniste de “l’italia sul due” ed è allucinante, se consideri che sono appunto delle ragazzine e che pur volendo non possono parlare come trentenni navigate!

  4. Bob says:

    Pensa se questa veniva su come te e finiva a25 anni a parlare di scemenze su un blog 😀
    ovviamente scherzo, sono d’accordo con te, poi le ragazzine truccate le trovo volgarissime e non certo belle.

Dammi amore!

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s