Altro che articolo 18

Foto bella ma che c’entra poco con il post. Grazie sempre a Gabriele!

Miei cari amanti del rock (ça va sans dire),

è inutile che parliamo dell’articolo 18, perché tanto gente come noi non ha davvero che farsene di questo tipo di riforma, visto che i contratti strutturati in base ad esso praticamente non esistono più. Guardiamo in faccia la realtà, personalmente non penso che avrò mai un contratto a tempo indeterminato, quindi tutto questo sperpetuo mi sembra veramente inutile. Caro Mario Monti, come al solito fai tanto il figo ma vivi nel 1800, se non peggio. Altro che lavoro alle donne e ai giovani.

Moreover, come se non bastasse, sempre in tema minchiate assortite, ieri mi hanno segnalato un’altra genialità che qualche furbacchione ha deciso di fare in onore della tappa napulegna dell’America’s Cup. A proposito di questo, vi prego di far girare la notizia perché davvero, sono stanca di queste cose al limite del vergognoso su cui nessuno parla.

Come si legge nel pezzo scritto dal mio amico Germano (qui), nonostante quest’evento avrebbe potuto portare un bel po’ di lavoro ben retribuito ai tantissimi giornalisti precari e disgraziati della Campania, visto che scucire dinei è una cosa assai antipatica, sentite la trovata geniale  che la Acn (che seguirà l’evento) ha avuto per reclutare gente.

Siete informatici? Giornalisti o aspiranti tali? Siete iscritti a qualche scuola di Giornalismo? Conoscete benissimo l’inglese, il pacchetto office, internet, sapete fare il caffè, siete esperti in ornitologia, sapete guidare il gommone di vostro cugino Walter fino a Capo Posillipo? Sì? Bene! Potrete avere la fantastica opportunità di lavorare completamente GRATIS al fantastico evento che è l’America’s Cup! Si, avete capito bene, GRATIS! Un bel mese di schiavitù, in cui vi spaccherete la schiena dalla mattina alla sera e in cambio di cui avrete un fantastico ATTESTATO DI PARTECIPAZIONE grazie al quale potrete anche aggiungere in proposito DUE RIGHE FETENTI al vostro CV!!! IMPERDIBILE!!!

Questa cosa fa schifo perché:

il lavoro se non è retribuito non è lavoro si chiama VOLONTARIATO.

– uno non può fare lo stagista in eterno, in più non tutti se lo possono permettere. Chi non ha mammina e papino alle spalle che fa, si spara? Rinuncia a fare il giornalista?

– chi non può permettersi di frequentare un master in giornalismo è spazzatura? (e lo dico senza polemiche, sapete che io ho fatto il master ma non mi ritengo affatto superiore a chi non lo ha frequentato e a chi non è giornalista professionista)

– con tutti i soldi che girano attorno all’America’s Cup, volete farmi credere che non si ha il becco d’un quattrino per retribuire la gente?

E il simpatico Gigino Manetta e compagnia bella che dicono a riguardo? Silenzio stampa.

Traete le vostre conclusioni. 

 

Advertisements

About La Rockeuse

Eh, ce ne sarebbero di belle da dire.
This entry was posted in Bimbominkiate, Giornalismi&giornalai, La sfiga, Lavoro, Legge di Murphy, Non vi drogate bambini, Orrore a 33 giri. Bookmark the permalink.

15 Responses to Altro che articolo 18

  1. Demart81 says:

    Ti consiglio a tal proposito il post del tuo collega Gilioli, uno davvero bravo, capace e intelligente (capisc a mme).
    http://gilioli.blogautore.espresso.repubblica.it/2012/03/21/lerba-cattiva-e-la-memoria-fragile/

    Non si lavora gratis, sono d’accordo con te e del resto lo sai.
    Su Monti la mia posizione è stranota, non capisco l’entusiasmo da parte di esponenti e elettori della mia parte politica (che non coincide perfettamente con il PD ma che del PD volente o nolente non può ahimé fare a meno).
    Brava Rory, nel tuo piccolo fai bene a sollevare un minimo di dibattito perché ormai il Verbo è “non disturbate il manovratore”. Anche grazie a certi noti frequentatori di se stessi. Almeno sotto il Nano c’era chi si opponeva, anche solo a parole. Oggi va di moda la morta gora.
    Grazie davvero.

  2. Ste cose mi urtano non poco…vergognosi! Ora va di moda ( x loro comodo) allettare con la scusa che fa curriculum, quante ne ho sentite, ma questa è davvero il top. E se ne appofittano perchè pur di apparire qualcuno accetterà

    • La Rockeuse says:

      Bravissima! La cosa che fa curriculum è vergognoso.
      Guarda, non nascondo che anche i miei spesso mi dicono “Non ti preoccupare, fai quello che vuoi, ti diamo noi i soldi” ma non è così che si campa, nel senso che apprezzo ciò che loro hanno fatto e fanno per me ma non è giusto che io lavori gratis!

  3. Sono perfettamente d’accordo con te su tutto!!
    Brava Rory!!!!!

  4. Keane says:

    ❤ Bella foto!

  5. La tappa di Coppa America è una “cazzata” che ci potevamo evitare. La notizia(quella del lavoro gratis) l’avevo letta un paio di settimane fa su “Il Corriere del Mezzogiorno”. La domanda da porsi è un’altra. Chi è il “fesso” che accetta di lavorare gratis? Il problema non è chi offre, ma chi accetta. Sono questi rovinano il mercato del lavoro in tutti i settori. PS: Ieri c’è stato un incendio nel deposito di Ecoballe vicino all’inceneritore di Acerra. Tu hai visto qualche giornale riportare la notizia?

    • La Rockeuse says:

      Si ho sentito delle ecoballe e sì, i deficienti son quelli che accettano, perciò bisogna far girare le notizie, sennò saremo sempre punto e a capo! La gente deve indignarsi!

  6. Bob says:

    Scandaloso ma purtroppo nessuno farà nulla e vedrai, la gente ci andrà anche aggratis.

  7. Adriana says:

    Io purtroppo un paio di stage gratis li ho dovuti fare, ero appena laureata e a pagamento non trovavo manco a morire. Non ne vado fiera e non ho più intenzione di farne, dico solo che a volte si è quasi costretti ad accettare queste condizioni. Spero che vengano eliminati come la Fornero ha promesso.

  8. Ma infatti..sta foto cosa c’entra?

    sei troppo bella.

Dammi amore!

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s