Concentrarsi

Vi piace la mia mascherina? Sono la vostra Serena Vandervuzza dei poveri?

Amati lettori,

stare in quest’orribile limbo non mi si confà. Oggi ho comprato una gonna di pelle finta rossa a 3 euro da Bershka e mentre pensavo come abbinarla mi sono detta “vabbè ho toccato il fondo”. Fortuna che ci siete voi, che c’è Ciccio (che prontamente si è offerto per un aperitivo e mi ha anche dedicato questa canzone… non si può non ridere) e poi si chiedono perché tutti vogliono fare i giornalisti… ma per i lettori, è ovvio!

Tra l’altro, ieri avevo scritto un post sul mio blog di YOUng ed ho ricevuto parecchi complimenti, il che mi ha fatto riflettere, perché forse significa che quando sono avvilita do il meglio di me al livello lavorativo e ciò ovviamente è male. Intanto mia madre mi chiede se a mia nonna di novant’anni farebbe piacere un vestito di paillettes… Moira Orfei al Circo di Mosca e Pechino is the answer!

Insomma, adesso è meglio che io mi concentri sul lavoro. Vi capita mai per non pensare ai mali della vostra vita di buttarvi su studio-lavoro-lavatrici da fare? Lo faccio spesso e devo dire che da risultati discreti, se non altro la casa è pulita! Ho parecchi dischi in arretrato da recensire e almeno due inchiestine delicate ancora da completare, direi che è ora. E magari l’inchiesta porta consiglio, indagando potrei anche capire come superare questo momento, no?

E voi? come superate i momenti d’avvilimento?

Advertisements

About La Rockeuse

Eh, ce ne sarebbero di belle da dire.
This entry was posted in Bimbominkiate, La sfiga, Lavoro, Legge di Murphy, Non vi drogate bambini, Orrore a 33 giri. Bookmark the permalink.

25 Responses to Concentrarsi

  1. dianadabagno says:

    Ho appena mangiato uno yogurt Total con dentro due cioccolattini alla frutta. Burp.
    Non mi sento meglio, però.
    Eppoi anche io shopping matto e disperatissimo. Per la casa nulla, infatti vivo nel caos.

  2. dianadabagno says:

    E comunque pure tu sei una guagliuncella ma fisicamente ben pronunciata.

  3. Demart81 says:

    Lo supererai al meglio 😉
    Come dice René Ferretti: daidaidaidai! (no, non sei cagna, almeno sai pronunciare gioielliere)

  4. JLPicard says:

    Purtroppo (o per fortuna?) allo shopping non posso ricorrere in quanto i “giocattoli” i quali dovrebbero farmi sentire meglio costano un tantino troppo per le mie tasche.
    E allora, dato che la mia depressione sublima sempre in un’incazzatura (tipo se mi morde una vipera muore lei), per sfogare trovo altri nove amici (a volte anche amiche), indosso un paio di questi e per un’ora ce le suoniamo sportivamente (ma anche no, spesso) di santa ragione. A volte capita che l’alterazione è più alta del normale e capita che insieme al pallone falcio anche stinchi e ginocchia avversarie. Naturalmente anche io non sono esente e prendo la mia razione sottoforma di pallonate (sarebbe più appropriato definirli missili terra-aria) allo stomaco, in faccia, nei gioielli di famiglia; non sono mancate, a seguito di pericolosi interventi 1 vs 1, ginocchiate in testa od in prossimità delle orbite oculari. Finora sono state quasi nulle le volte che sono ritornato a casa senza aver sfogato.

    P.S.
    Colonna sonora pre-carneficina:
    1
    2
    3
    4
    5
    6
    Colonna sonora post-massacro:
    1
    2

    • La Rockeuse says:

      OH! ma io sono un’esserino esilino! preferisco bere! bevo-bevo-bevo… oddio bevo è una canzone che mi fa pensare a lui ._.

    • JLPicard says:

      Pure una donzella che una volta, insieme ad un paio di sue amiche, stava nell’altra squadra era minuta. Ho fatto il grave errore di sottovalutarla e in quell’occasione mi sono ritrovato spesso a parargli delle punizioni assurde. Dopo la partita quei simpaticoni dei miei amici mi hanno detto che quelle tre giocavano in serie A2 regionale femminile (noi invece eravamo e siamo tutti dilettanti, a mo’ di scapoli vs. ammogliati). Comunque, questo pomeriggio ho scoperto che anche spalare neve e liberare l’auto spanciata su di essa può essere un valido sostituto della partita.

  5. Io in genere più sono depressa e più sono produttiva.
    A volte quasi me lo auguro di finire in un periodo no.
    Per fortuna non sono di quelle che quando sono depresse non concludono niente, anche perché in caso contrario, con la frequenza in cui io vado in crisi, potrei direttamente spararmi e finirla lì!
    😉

    • La Rockeuse says:

      Io non capisco se appunto sono più brillante o se è la forza della disperazione 😀

      • Secondo me non è questione di essere più o meno brillanti. Quello lo si è a prescindere dal momento. Se lo si è.
        Semplicemente, quando tutto va in malora, magari ti concentri più sul lavoro perché non hai altre distrazioni e quindi tutta la tua energia si incanala in una sola attività! Che, di conseguenza, verrà meglio! 😉

      • La Rockeuse says:

        MHHHH non ci avevo mai pensato… ora si spiegano tante cose! tra pochi mesi diverrò direttrice del Corriere se continuo così 😀

  6. Ancora ti deve rispondere? forse vuole prendere tempo per pensare come comportarsi , in fin dei conti anche tu con lui hai fatto lo stesso ( mi riferisco all’episodio che lui era venuto a Napoli ma hai deciso di non incontrarlo perche eri confusa). Forse è lui ora quello confuso .
    So che è straziante ma devi essere paziente, intanto chiamalo , inviai MMS,SMS,email…. naturalmente non per sempre, una settimana ritengo che sia sufficiente . Se ci tieni a questa persona , e ti piace tanto, non mollare .
    Intanto hai del lavoro da sbrigare …. sono d’accordo con quello che dice lafiammiferaia , che ti concentri di più in quanto non hai altre distrazioni.
    Per superare i momenti no oltre a pensare vicino al mare , mi alleno più intensamente in piscina o vado a correre .

    • La Rockeuse says:

      Si anche io ho fatto lo stesso e quindi non posso biasimarlo, hai ragione. Proverò a scrivergli per un po’, se poi non mi vuole pazienza… è lui che ci perde alla fine! dove la trova una come me?
      baci 🙂

  7. Bob says:

    Ma lui chi è (come canta Renato Zero)?
    Se lo dici ti regalo 100 euro per il tuo shopping compulsivo!

  8. Mia says:

    Ciao Rory!
    bella maschera ma dove l’hai comprata? e di che materiale è?
    per il tipo che non ti chiama… fregatene! ti richiamerà, non so chi sia ma se ti perde è uno scemo!!!

    ciao
    Mia

  9. Carlo says:

    che bella mascherina…stiamo proprio in tema carnevalesco….o yesss

Dammi amore!

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s