Andrà tutto bene, lo dice anche Noel Gallagher

Io allegrissima ieri dopo la vittoria della Juve, con annessa sciarpona da supporter convintona.

Apriamo il post randomico della domenica con una cosa bella: ieri ero parecchio avvilita ma poi sono successe un paio di cose che mi hanno risollevato il morale. Magari sono scemenze, però mi hanno aiutato: Ciccio che approda su Twitter e cinguetta felice, un sms di una persona a cui tengo, la vittoria della mia squadra preferita. Allora mi è venuta in mente questa frase di Noel Gallagher (Oasis nel cuore), che vi dedico:

Se ne vanno sempre. Il mondo è tondo. Tutto è tondo. La più grande invenzione di sempre, la ruota, è tonda. Tutto passa. Niente rimarrà uguale col tempo. Non importa in quanti casini ti sia cacciato, non importa quanti problemi tu abbia, riuscirai a superarli. Andranno via, proprio come quelle nuvole.

Per grazia di Dio, YOUng sta andando discretamente e lavorarci è un vero piacere. Stiamo anche già ricevendo molte proposte di collaborazione ed è una cosa molto bella, perché vuol dire che la gente ci crede e noi non siamo dei pazzi visionari. Ma a voi piace? Ci state seguendo… vero?!

Ho parecchio lavoro arretrato da fare, spero sinceramente di sbrigarlo in questa settimana anche se mi dovrò mettere un po’ sotto (e la voglia non è tantissima). Non vi pare che Gennaio sia volato?

Devo andare dal parrucchiere e sto vagliando l’ipotesi di farmi un nuovo taglio. Anzi, datemi un consiglio:

– Questo qui, ovvero quello della figa Seriiina di Gossip Girl. Ora che ci penso però non ha un taglio diverso da quello che ho ora, solo che porta i capelli mossi. Mah, che dite?

– Un ciuffone alla Shirley Manson. Però non lo so, io non ho la fronte eccessivamente alta. Vi piace?

– Un altro ciuffone, come questo della topmodel Anja Rubik. In realtà lei è una ganza  e io sono io, quindi non dovrei farmi illusioni di starci altrettanto bene forse…

Comunque pensateci e fatemi sapere!

Ho fatto una cosa, mi è anche piaciuta ma potrebbe essersi rivelata un errore, il che è un bene, la prossima volta ci penserò meglio e non commetterò sbagli. Almeno cerco di trarre insegnamenti dalle ca..ate (!).

Ci sono delle persone che si autoelogiano per mascherare il loro profondo senso d’inferiorità. A me questa gente fa tristezza, un po’ per il famoso detto chi si loda si imbroda, un po’ perché dobbiamo essere coscienti di noi stessi, dei nostri lati positivi e di quelli negativi e se una persona non ha stima o simpatia per noi non vuol dire che siamo da buttare. Però attenzione, neanche dire “sono un figo” riuscirà a convincere qualcuno che lo siamo davvero, quindi meglio evitare, direi.

Ho notato con piacere che sto bevendo di meno, cosa positivissima. Magari la salvezza c’è anche per me!

Mi sto appassionando agli scritti di San Francesco di Sales, patrono dei giornalisti. Lo conoscete? Mi sto pure appassionando a Sant’Agostino, strano ma vero! Insomma, sto riesplorando la mia fede.

Ma voi trovate tamarra la gente che mette nomi assurdi ai figli? Perché io vorrei chiamare il mio futuro figliolo Bowie come il mitico David ma mi stanno sorgendo dei dubbi!

Il MANTRA della settimana sarà: Andrà tutto bene!

Un bacio!

Advertisements

About La Rockeuse

Eh, ce ne sarebbero di belle da dire.
This entry was posted in Bimbominkiate, Carolina Invernizio, Legge di Murphy, Non vi drogate bambini, Orrore a 33 giri. Bookmark the permalink.

22 Responses to Andrà tutto bene, lo dice anche Noel Gallagher

  1. alfredinik says:

    *) Io direi il taglio alla Rubik: è qualcosa di nuovo ed è molto accattivante (e secondo me staresti bene).
    *) YOUng non lo conoscevo, ma ora mi metto a seguirvi!
    *) Bisognerebbe bere almeno 1 litro al giorno, quindi spero che tu non beva meno di questa soglia 😀
    *) Io ho intenzione di chiamare mio figlio “Sandokan” o “Neo”. Al limite “Leonardo”

    • La Rockeuse says:

      Dici che starei bene? è un taglio che adoro!
      a proposito, per bere intendevo alcolici quindi tranquillo, acqua forever :p
      Bravo per YOUng e dimmi che ne pensi!
      E per i figli Leonardo è davvero bello :*

      • alfredinik says:

        Secondo me sì, vedendo qualche tua foto sporadica penso staresti molto bene.
        Per il bere: ahahah sono reduce ancora da ieri! Allora se è così fai bene 😀

  2. Carlo says:

    Mio figlio si chiamerà Carlo II cuor di Leone….oddio..sto delirando, mi scuso 🙂

    buona domenica (sera);-)
    Carlo

  3. Adriana says:

    Secondo me chiamare un bambino Bowie o Chanel è decisamente tamarro 😀 Senza offesa eh, io sono per i nomi più tradizionali 🙂
    Spero anch’io che vada tutto bene 🙂

  4. Bob says:

    I nomi stranieri in Italia, a Napoli soprattutto, sono tamarri, fattene una ragione.
    Per i capelli ma vuoi anche cambiare colore? Perché una delle tre tizie è rossa e secondo me rossa non staresti molto bene, sembreresti una badante… senza offesa, eh.
    Ma ti stai convertendo al cristianesimo? ahahahaha dopo una vita di perdizione (finta)!!!

  5. Demart81 says:

    Escludiamo il secondo taglio che non ti sta bene, a prescindere dal colore.
    I guai, sto facendo lavoro su me stesso per guardarli in prospettiva, magari un giorno riuscirò a raggiungere la serena imperturbabilità del saggio.
    (la vittoria della Juve una cosa bella? a volte rinuncio a capirti)
    Se stai bevendo di meno e ciò ti fa star bene, meglio per te, devi fare quello che ti va di fare e che ti rende contenta.
    Sull’autoelogiarsi la penso come te, però un conto è l’autoelogio, un conto è aver coscienza delle proprie qualità. Esempio personale. So di saper scrivere bene, o quantomeno mi sforzo di farlo. E tu di quali tue qualità sei consapevole?
    Su Sant’Agostino eccetera, boh.

    • La Rockeuse says:

      E ma tra i due che scegli?
      Forza Juve, già sai. E domani segui LAGOBBA.
      Si ma un conto è dire “scrivo bene” l’altro è “sono Hemingway”, è un errore esagerare, anche se si è davvero Hemingway fai la figura dello spaccone e risulti solo antipatico.
      Le mie qualità? Beh… sono portata per le lingue 😉

      • Demart81 says:

        Tra i due, boh. Bisognerebbe vederteli in testa per decidere. O scelgo il taglio che hai adesso. 😉
        Beh, con l’esperienza che hai fatto al consolato ci avrei scommesso che tu fossi portata per le lingue.
        Ah, piacere, Hemingway, ma chiamami pure Ernest.

  6. La Rockeuse says:

    MMMM quasi quasi il ciuffo della Anja. Non so!
    Amo molto, avrei fatto volentieri lingue e letterature straniere.
    Ciao Ernie, è un onore :p

  7. JLPicard says:

    Già solo per il fatto che sei napoletana e tifi Juventus dovrebbero farti un monumento (i fratelli e le sorelle in terra straniera per me sono automaticamente eroi).
    C’è una cosa che faccio fatica a capire: ma ti registri quando guardi la partita?

    • La Rockeuse says:

      Ecco sono d’accordo! Anche se io odio quelli che ti criticano esclusivamente perché non tifi la squadra della città. Che gliene frega a loro? No, faccio un commento su quello che è successo nella partita ma anche sul calciomercato e sulle varie cose che succedono nella squadra 😉

      • JLPicard says:

        Vabbè, poi i tifosi del Ciuccio (nome omen…) la mettono su con i Borbone vs. Savoia (che, per inciso, la questione sarebbe degna di ben altra e più seria attenzione). Invece di prendersela con quel bischero che si ritrovano in panchina. Anche a Roma, se hai modo di conoscere l’ambiente juventino in rete, non se la passano meglio (i vari Discreti, Angelini, Zampini etc.).

        Che ci vuoi fà? Tutta invidia.

      • La Rockeuse says:

        Si, alla fine tra Roma e Napoli ma anche Milano se vogliamo, è tutto un “abbasso Juve”, manco uno dovesse tifare la squadra della città per contratto!

    • La Rockeuse says:

      Ecco sono d’accordo! Anche se io odio quelli che ti criticano esclusivamente perché non tifi la squadra della città. Che gliene frega a loro? No, faccio un commento su quello che è successo nella partita ma anche sul calciomercato e sulle varie cose che succedono nella squadra 😉

    • JLPicard says:

      Ed è per questo che quando abbuscano sul campo ammutoliscono tutti.
      Ed è ancora più bello sentire il loro rodimento di fegato.

      Quello che auguro anche ad un certo tappo domani sera a Parma.

  8. Elettra says:

    Taglio alla Rubik tutta la vita. Ottimo se vuoi cambiare totalmente look e faccia. Da portare alla tua maniera e con il tuo livello di ganzeria..
    I miei capelli vivono vita propria e stanno come dovrebbero solo due ore dopo essere uscita dal parrucchiere, sono un liscio scemo e senza cuore e io sono molto triste per questa cosa 😦

Dammi amore!

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s