Il crudele omino di pan di zenzero

Perdonatemi ma qui non ho molte formine natalizie, giusto queste a stellina!

Amati lettori, dovete sapere che oggi si festeggia S.Thomas Becket, arcivescovo di Canterbury nonché unico santo cattolico a essere riconosciuto dalla Chiesa Anglicana (o almeno dovrebbe essere così, me lo ricordo dal libro di letteratura del liceo… comunque spero che Ciccio mi corregga se ho sbagliato).

In occasione di questa ricorrenza, sempre celebrata in casa mia, con mia sorella abbiamo preparato i fantastici biscottini gingerbread, i tipici dolcetti nordeuropei (ma anche nordamericani) che vengono preparati a Natale. Abbiamo provato anche a fare degli omini ma avevano espressioni allucinanti da serial killer, ergo abbiamo ripiegato sulle stelline. Secondo mia sorella, i gingerbread per gli americani sono come i roccocò a Napoli: nessuno li mangia ma a casa devono esserci per forza! A me devo dire che piacciono tantissimo, infatti se continuo a mangiare così inizierò a rotolare allegramente, altro che vestitino da velina…

Non amo molto i dolci di Natale in realtà, giusto questi, un po’ gli struffoli (ma due o tre, poi stufano) e il panettone.

Buon S.Thomas a tutti e buoni biscotti gingerbread!

Advertisements

About La Rockeuse

Eh, ce ne sarebbero di belle da dire.
This entry was posted in Bimbominkiate, Fotografie, Orrore a 33 giri, Rock'n'roll. Bookmark the permalink.

9 Responses to Il crudele omino di pan di zenzero

  1. Demart81 says:

    E il susamiello spaccadenti?

  2. Ciccio says:

    Io a Natale mi sono mangiato pastiera, cassata e tronchetto. Anche qualche roccocò e qualche struffolo, però.

  3. Bob says:

    Saranno minimo allucinogeni

  4. Ciccio says:

    La pastiera è bona anche a Natale e la cassata sì l’ho mangiata con zio Peppe.

  5. Adriana says:

    Io ho letto che secondo la tradizione british il gingerbread va accompagnato al tè la mattina di Natale, ma insomma, un giorno in più o in meno non mi sembra una gran differenza 🙂

Dammi amore!

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s