Parola di vento (e viagra)

Ok, visto che questi post domenicali sono sempre all’insegna della sincerità, vengo allo scoperto con questa foto d’antan dove si vede chiaramente che non ho gli occhi neri ma sono di quel nocciolino-giallognolo sfigatissimo. Vabbè.

Ma come si esce dalle situazioni scomode? C’è una ricetta per questo? Perché in genere o si fa la figura delle chiaviche o si litiga di brutto (facendo comunque la figura delle chiaviche), ambedue cose che vorrei evitare.

Dopo aver visto questo video, vorrei farmi la pettinatura della mia omonima coi capelli lisci. Che ne dite? Sembrerei un travone? E’ troppo abbagasciata per andarci al lavoro? (scusate mi sto dando alla musica squallida ma come v’anticipavo non è un periodo molto felice della mia esistenza. Ma ci arriveremo dopo).

Ultimamente sto avendo discorsi con gente sposata che mi distolgono sempre di più dal matrimonio. E quindi penso (sì, anche io penso… a volte…) ma è così necessario e imprescindibile sposarsi? Penso proprio di no. E non credo che io farei del bene in un eventuale matrimonio. Dunque, o uomo della mia vita, se mi stai leggendo sappi che comunque con te ci farei le PACS molto volentieri, non è che voglio vivere nella clandestinità!

Ieri sono rimasta delusa vedendo materializzarsi dinnanzi a me uno dei miei stilisti preferiti che si aggirava per un locale bimbominkioso completamente ubriaco. Un mio amico, vedendomi sì contrita, mi ha detto “Vabbè ma tu idealizzi troppo la gente. Quello a finale è uno come noi, ti aspettavi che vivesse su un piedistallo? Se poi fosse stato un intoccabile ti sarebbe sicuramente stato sulle scatole.” Sono comunque rimasta molto delusa.

Gente (maschi) che fanno “Non credo all’amicizia tra un uomo e una donna. Però ho varie amiche femmine…” Giustamente, femmine. Potrebbe trattarsi di esemplari di cani, gatti, canarini femmina. Certo. Sarà che ho tantissimi amici maschi ma mi è parso sempre un luogo comune che una donna ed un uomo non possano avere rapporti d’amicizia. Ad ogni modo, se non credi a questo tipo d’amicizia, perché sostieni di avere “varie amiche”? Non si sa.

Sto lavorando ad un’inchiesta veramente divertente. Per ora non posso anticiparvi nulla ma sappiate che è una cosa trash e comunque molto carina. Ad ogni modo, mentre facevo le mie ricerche, un amico mi ha segnalato questo sito. Non conosco la veridicità di queste storie, che trovo comunque esilaranti. Non sono fan della letteratura erotica, comunque andate e ridacchiate anche voi.

Secondo voi, inglese e francese sono lingue più poetiche dell’italiano? O al nostro orecchio suonano come tali semplicemente perché non sono nella nostra lingua? Mi spiego: se io dico ad un tizio “I want you to show me love/ I can give you more/ You kill me with your touch” mi potrei sentire maggiormente ganza, come se gli stessi dicendo chissà che, quando poi alla fine gli sto dicendo roba tipo “Mostrami il tuo amore – posso darti di più – mi uccidi col tuo tocco (che potrebbe pure creare brutti equivoci, il tizio potrebbe sentirsi un molestatore)”. Comunque rimango con questo dubbio che genera in me malanimo.

Rimanendo in tema di malanimo: ultimamente mi interessano persone più grandi di me. Pure abbastanza più grandi. Dopo aver disquisito della cosa con tre amici di ampie vedute, i quali mi hanno detto che giammai! e che c’è da star attenti, perché spesso gli uomini più scafati tendono ad approfittarsi delle ragazze, fregandole (per non dir peggio) alla grande. Personalmente non tendo a credere alle voci di corridoio e penso che ogni caso parli per se, però il fatto che Carmen Llera si sia sposata con Alberto Moravia mi è confortante… come al solito, io che sono fiduciosa penso sempre che possa dire bene anche a me no? Loro di anni di differenza ne avevano ben 45 se non di più! E la Carmen non è manco una cima… Voi che ne pensate?

Vorrei associarmi a Marguerite Yourcenar quando diceva “Come sarebbe stato scialbo essere felici!” giusto per consolarmi un po’.

Per la prossima settimana voglio un mantra: PENSA POSITIVO.

Baci, baci, baci a tutti!

Advertisements

About La Rockeuse

Eh, ce ne sarebbero di belle da dire.
This entry was posted in Bimbominkiate, Carolina Invernizio, Legge di Murphy, Non vi drogate bambini, Orrore a 33 giri. Bookmark the permalink.

10 Responses to Parola di vento (e viagra)

  1. Demart81 says:

    Oddio “a finale”!!! Che odiooooooooo (la prof di storia della lingua latina credeva che si dicesse “al finale”)

    Comunque se traduci molti pezzi rock rimani delusa.

    Sul resto… boh. Soprattutto sul fatto di Carmen Llera. Boh. Per non dire bah. Sì, boh e bah. Beh…

    • La Rockeuse says:

      A finale è orribile, è vero ma io dovevo riportare il dialogo, dunque…
      Ma in generale, se traduci molte cose rimani deluso, me ne sto rendendo conto con l’anzianità.
      Torno a ripetere, penso tu sia della medesima opinione, ogni caso è differente, a chi dice bene e a chi dice male!

  2. Ciccio says:

    Io sto seguendo l’inchiesta da vicino (un onore riservato al gatto) e posso dire che è una bomba: il sito è ottimo per ridere, ma certa gente lascia su internet il peggio di sé.
    Bacio alla mia Rory.

  3. Ciccio says:

    CERTAMENTI

  4. Bob says:

    Hai gli occhi che danno al bordeaux secondo me.
    Comunque neanche io credo molto all’amicizia uomo-donna, semplicemente perché spesso lui si vuol fare lei o viceversa, quindi uno dei due è destinato a rimanere deluso. Forse quello che t’ha detto sta cosa ci vuole provare con te.
    Certo belle canzoni che ti senti eh… pezzi colti… meno male che vuoi occuparti di giornalismo musicale!
    Penso che sia normale idealizzare i nostri miti, poi è chiaro, alla fine son persone come le altre, che conseguenzialmente si ubriacano e fanno anche gli scemi, non ci trovo nulla di strano.
    Fossi in te non mi paragonerei a Moravia e moglie, mi sembra un po’ azzardato. I tuoi brillanti amici ti avranno avvertito del fatto che quando una persona manifesta interesse per un’altra parecchio più giovane, la prima cosa a cui uno pensa è che se la voglia sbattere senza pietà (scusa il francesismo). Ora tu che comunque non sei proprio una sprovveduta dovresti accettare la realtà, che tanto può essere che questo effettivamente ti vuole solo fare una toccata di cosce, tanto può essere che questo è realmente interessato a te. In ogni caso, io non mi farei troppi problemi fossi in te.

  5. La Rockeuse says:

    @Demart
    farò del mio meglio, è difficile sapere cosa vogliamo :*

Dammi amore!

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s